Recensione Oppo Reno8 Pro 5G

Non si acquista un solo smartphone, ma fascino

Oppo è sempre stata un’azienda che ha voluto distinguersi dalla massa, progettando e producendo dispositivi non solo funzionali e all’avanguardia, ma anche belli e con carattere.

Fin dai tempi del suo arrivo nel mercato globale, con il bellissimo Find X, la casa cinese ha tentato di creare qualcosa che potesse essere indubbiamente riconoscibile e unico.

Il nuovo Oppo Reno8 Pro 5G non solo continua questo trend, ma lo introduce anche nella fascia medio alta, cosa che in passato non era mai avvenuta.

Stile e design ricercato, quindi, si incontrano per la prima volta in un terminale che non è definito flagship, ma che risulta molto importante anche strategicamente, per via delle note vicissitudini socio politiche che fanno soffiare vento di recessione mondiale.

In questa ottica, Oppo Reno8 Pro 5G si affaccia al mercato globale come device bello e fascinoso, ma senza rinunciare a prestazioni e contenuti tecnologici.

OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 8.0

Pro :

  • Design e materiali
  • Sottile e leggero
  • Prestazioni elevate
  • Autonomia eccezionale
  • Software maturo
  • Marisilicon X
  • Ottimo audio multimediale
  • Certificazione IP54

Contro :

  • Prezzo elevato
  • No Ois e zoom ottico
  • Sensori cam secondari non al livello del principale 

CONFEZIONE DI VENDITA OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 8.0

All’interno del box in cartone azzurro, tipico della serie Reno di Oppo, troviamo :

  • Smartphone
  • Carica batterie rapido da 80W
  • Cavo dati Usb C to C
  • Pellicola protettiva preinstallata

Buona dotazione standard, che manca però dell’utilissima cover protettiva, alla quale Oppo ci aveva piacevolmente abituati.

In ogni caso non manca il carica batterie rapido da ben 80W, che ci permette di sfruttare la tecnologia SuperVooc presente nello smartphone.

COSTRUZIONE DESIGN ED ERGONOMIA OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 9.5

Oppo Reno8 Pro è un terminale curato nei minimi dettagli dalla casa madre, al pari dei flagshp Find X5, dai quali riprende qualche caratteristica stilistica.

La sua back cover è in Gorilla Glass 5, lucida  e scintillante, mentre il frame laterale è in alluminio. Materiali nobili, degni di un vero e proprio top di gamma. Frontalmente troviamo invece il suo ampio display, piatto, da ben 6.7 pollici di diagonale.

Le colorazioni disponibili sono due :

  • Glazed Green
  • Glazed Black

La prima più modaiola e sbarazzina, adatta a un pubblico glamour, la seconda invece a nostro avviso tremendamente affascinante e particolare, con la sua finitura lucida che ne esalta eleganza e particolarità delle linee, adatta sia a chi vuole uno smartphone capace di catturare l’attenzione, nonché agli utenti che desiderano essere più sobri. 

Le dimensioni di questo nuovo Reno8 Pro 5G sono indubbiamente influenzate dall’ampio display da 6,7 pollici di diagonale, che lo rendono quindi impegnativo da utilizzare con una sola mano. Ma anche in questo caso Oppo ci ha messo del suo, progettando e realizzando uno smartphone incredibilmente sottile, con i suoi soli 7.34 mm di spessore, e nello stesso tempo, nonostante i materiali nobili utilizzati, leggero, con un peso che si contiene in 184 grammi. La sua larghezza è di 74.2 mm, mentre l’altezza di 161,2 mm.

Il frame in alluminio piatto, ha una finitura opaca che contrasta perfettamente con la back cover lucida, donando un effetto gradevole alla vista. Sulla sua parte destra è presente il solo tasto di accensione/spegnimento, su quella sinistra i tasti volume, in quella superiore il microfono mentre in quella inferiore sono stati inseriti il carrello dual nano sim, la porta Usb Type C e lo speaker stereofonico.

I bordi smussati del frame agevolano notevolmente la presa dello smartphone, dando una sensazione di maneggiare uno smartphone più compatto di quello che nella realtà è Oppo Reno8 Pro 5G.

Stilisticamente come accennato in precedenza Reno8 Pro 5G è senza ombra di dubbi uno degli smartphone più belli attualmente in circolazione, capace di distinguersi dalla massa di terminali più o meno tutti simili.

Viene ripreso il concetto della “penisola” contenente il comparto cam principale, che è formato da due enormi sensori principali, da un’ulteriore più piccolo e dal flash led circolare, che sono posti in alto a sinistra in una sorta di “gobba” che non si stacca dalla back cover principale, ma ne è parte integrante e leggermente più spessa, donando quindi un carattere indistinguibile allo smartphone, oltre che un design più elegante e ricercato di altri.

Oppo Reno8 Pro 5G è dotato inoltre della certificazione IP54 contro polvere e spruzzi, cosa non scontata in questa fascia di mercato.

In sintesi Reno8 Pro 5G è un device che fa dello stile, della qualità costruttiva e della ricercatezza dei dettegli uno dei suoi cavalli di battaglia, capace di farlo gareggiare alla pari di molti top di gamma presenti sul mercato globale.

DISPLAY RENO8 PRO 5G : Voto 8.5

Oppo Reno8 Pro 5G è dotato di un ampio display piatto da 6.7 pollici, tecnologia AMOLED  e risoluzione FHD+ 1080×2412, refresh rate fino a 120 Hz, con un picco di luminosità che arriva fino a 950 nits e una densità di 395 ppi, certificato HDR10+, protetto da Gorilla Glass 5.

Ottimo pannello, come sempre, utilizzato da Oppo per il suo nuovo Reno8 Pro 5G. A differenza di quelli montati sui fratelli maggiori Find, è completamente flat, in modo tale da poter riprendere le linee sottili e squadrate del terminale, sposandosi perfettamente con il suo design. Quest’ultimo la fa da padrone anche in questo ambito, con delle cornici sottili che esaltano le linee del terminale, anche se non sono perfettamente simmetriche, poiché quella inferiore è leggermente più spessa delle altre. Parliamo però di una esigua differenza che solo dei maniaci, come quelli presenti nella nostra redazione, possono notare.

Ma Oppo Reno8 Pro 5G è molto stile, ma non solo, e lo si nota anche dalla qualità del display, luminoso, brillante e ben contrastato, che beneficia del refresh rate fino a 120 Hz, non variabile perché non dotato della tecnologia LTPO, ma comunque settabile manualmente o automaticamente.

Ottimi tutti gli angoli di visualizzazione e perfettamente leggibile in qualsiasi condizione di luminosità naturale ed artificiale, gode di tutta una serie di setup impostabili nell’apposita sezione presente nelle impostazioni di sistema della ColorOS 12, che abbiamo avuto modo di analizzare nei dettagli negli smartphone Oppo testati in questo 2022.

I sensori di luminosità automatica e quello di prossimità funzionano perfettamente e non perdono mai un colpo. Il finger print, posto all’interno del display, è preciso come sempre accade in tutti gli smartphone premium di Oppo.

La selfie cam è posta in alto al centro del pannello, posizione che non implica la fruibilità dei contenuti, anche per il fatto che le sue dimensioni sono contenute.

Non mancano, infine, la modalità scura programmabile anche in fasce orarie personalizzate e il classico Always On di Oppo, ampiamente personalizzabile in forma e contenuti.

Un display quindi in grado di esaltare le caratteristiche sia tecniche che stilistiche del Reno8 Pro 5G, non top in assoluto, ma di qualità elevatissima, in liea con il resto dello smartphone.

HARDWARE OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 8.5

Scheda tecnica Oppo Reno8 Pro 5G

  • Dimensioni: 161.2×74.2×7.34 mm
  • Peso: 184 grammi
  • SoC: MediaTek Dimensity 8100-Max 5G 2.85 Ghz (5 nm)
  • GPU: Mali G610 MC6
  • Memoria:
    • RAM: 8 GB DDR5
    • ROM: 256 GB UFS 3.1
  • Reti: 5G Dual SIM (Dual Nano Sim)
  • Connettività:
    • NFC
    • Bluetooth 5.3
    • WiFi a/b/g/n/ac
    • GPS + GLONASS
  • Display: 6,7″  AMOLED FHD+, 120 Hz
  • Fotocamere:
    • Primaria da 50 MP f/1,8 Eis PDAF 
    • ultra grandangolare da 8 MP: f/2.2
    • Macro 2 MP f/2.4
    • Anteriore: 32 MP: f/2.4
  • Batteria:
    • 4.5000 mAh
    • Ricarica con cavo a 80 Watt

Oppo Reno8 Pro 5G nella sua versione Global è dotato del nuovissimo Soc MediaTek Dimensity 8100-Max con processo produttivo a 5 nanometri, 8 Gb  di memoria Ram DDR5 e 256 Gb  di memoria utente UFS 3.1 non espandibile.

Componenti da medio alto di gamma, capaci di fornire al terminale tutta la potenza che necessita per essere sempre pronto e scattante, nelle operazioni quotidiane richieste dai consumatori finali.

Prestazioni quindi equiparabili ai processori ex top di gamma Qualcomm e che in alcuni casi riescono anche ad avvicinare il nuovo Snapdragon 8 Gen 1 ( nelle prestazioni multi core ). Va quindi definitivamente sfatato il luogo comune che i processori MediaTek sono destinati a terminali di secondo livello. Oppo Reno8 Pro 5G, ma non solo lui, dimostra quanto siano ora buoni e performanti i Soc della “concorrenza”, capaci di raggiungere livelli prestazionali uguali se non addirittura superiori a quelli made in Qualcomm.

Le massime prestazioni sono garantite anche dall’ottimo sistema di raffreddamento studiato da Oppo, capace di tenere sempre sotto controllo eventuali surriscaldamenti dovuti a sollecitazioni del processore. In questo caso, le performance verranno ridotte in una percentuale di circa il 20%, rimanendo però costanti per tutto l’utilizzo dello smartphone. Il problema dei surriscaldamenti sono soventi in tutti i moderni smartphone, ma Oppo, insieme a pochi altri produttori, riesce a contenerli grazie a una perfetta progettazione delle camere di vapore.

Oppo Reno8 Pro 5G è il primo smartphone non top di gamma ad essere dotato della Npu dedicata all’imaging MariSilicon X a 6 nanometri, che abbiamo già apprezzato nella serie Find X5. Questa è in grado attraverso l’intelligenza artificiale di elaborare le immagini ed ottimizzarle, ottimizzando tutti i dati raccolti, in modo oltretutto molto veloce. 

Non mancano tutte le connettività alle quali siamo abituati nei moderni smartphone, a partire dal dual nano sim, supporto alle reti 5G, WiFi, Bluetooth 5.3, GPS Glonass, NFC.

Sensori di prossimità e luminosità automatica, come detto in precedenza analizzando il display, sono rapidi e precisi, così come il sensore di impronta digitale, che oltre essere precisissimo risulta fulmineo.

L’audio multimediale è stereofonico, riprodotto dallo speaker inferiore e dalla capsula auricolare. di buona potenza e qualità, ha anche un bel effetto 3D grazie al posizionamento bidirezionale dei diffusori.

Molto buono e al livello dei terminali premium è il motorino della vibrazione ed il feebdack aptico, mai invadente ma ben udibile.

Un hardware quindi molto potente, che si beneficia non solo di un ottimo processore, ma anche di memorie veloci e del surplus di una Npu dedicata alle immagini. Uniche mancanze sono le memorie espandibili, cosa che tra l’altro è diventata sempre più rara, e il jack audio da 3.5 mm, che però a dire il vero in questo caso ha la giustificazione del ridotto spessore della scocca.

SOFTWARE OPPO RENO 8 PRO 5G : Voto 8.5

Oppo Reno 8 Pro 5G è dotato di Android 12 aggiornato alle patch di sicurezza di Luglio 2022, personalizzato con UI ColorOS nella sua versione 12.1

Si tratta di un’interfaccia grafica che ha raggiunto la sua piena maturità e che, anche su Reno8 Pro 5G, sarà presto sostituita dalla nuova versione 13 basata sulla nuova versione del sistema operativo made in  Google.

Molto pulita e razionale, presenta diverse applicazioni Google predefinite, come il dialer per le chiamate, l’applicazione messaggi o quella contatti, che si integrano perfettamente nelle personalizzazioni Oppo che sono diverse e molteplici.

Immancabili sono la barra laterale personalizzabile, le gesture di navigazione e le scorciatoie rapide, la gestione del multitasking evoluta e la possibilità di aumentare virtualmente la Ram. 

Inoltre sempre apprezzata è la possibilità di personalizzare totalmente lo smartphone, attraverso una sezione dedicata, che ci permette di modificare font, icone, temi, combinazione di colori, menù a tendina, fingerprint e animazioni delle notifiche.

Oppo introduce nel nuovo Reno8 Pro 5G le air gesture, che in passato avevamo già visto in interfaccia grafica di un diverso produttore. 

Si tratta di un sistema di interazione che sfrutta la gestualità delle mani senza mai toccare il display, che può essere utilizzata per rispondere a una chiamata vocale, o per il lettore multimediale. Simpatica e scenografica, funziona bene anche se obbiettivamente la reputiamo poco utile.

ColorOS quindi è una UI che risulta tra le migliori attualmente disponibili, snella, veloce e soprattutto razionale, capace di essere fortemente personalizzata senza mai perdere fluidità e reattività, e che lavora in perfetta simbiosi con le applicazioni Google delle quali tutti noi non possiamo più fare a meno.

Oppo inoltre, per questo nuovo gioiellino, garantisce due major update e 4 aggiornamenti di sicurezza, rendendo l’acquisto del terminale longevo e ammortizzabile nel tempo.FOTOCAMERA OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 8.0

Fotocamere:

  • Primaria da 50 MP f/1,8 Eis PDAF 
  • ultra grandangolare da 8 MP: f/2.2
  • Macro 2 MP f/2.4
  • Anteriore: 32 MP: f/2.4

Reno8 Pro è dotato del processore dedicato Marisilicon X che consente di scattare foto, e girare video, in condizioni di luce difficili, abbiamo avuto modo di testarlo in molte situazioni e luoghi, il sensore principale da 50Mp è l’ottimo Sony IMX766 che garantisce scatti sempre nitidi e definiti, la cam frontale è la migliore attualmente sul mercato ed è prodotta da Sony, si tratta di una 32MP IMX709 con autofocus, purtroppo non è dotato di zoom e stabilizzatore ottico, l’assenza si avverte soprattutto nel punta e scatta in condizioni di luce scarsa.

AUTONOMIA E RICEZIONE OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 9.0

La batteria integrata non removibile presente sul terminale è da 4.500 mAh, con supporto ricarica SuperVOOC fino a 80W, tramite carica batterie integrato dedicato presente in confezione di vendita.

Un amperaggio che, viste le prestazioni elevate del terminale potrebbe anche apparire sottodimensionato, ma che nella praticità di utilizzo risulta più che adeguato, grazie a un’ottima gestione dei consumi che è una delle prerogative di forza del nuovo Soc MediaTek.

L’autonomia di esercizio quindi è un punto di forza del nuovo Oppo Reno 8 Pro 5G, che riesce a raggiungere agevolmente un’intera giornata stress, senza compromessi prestazionali e con il refresh rate del display settato al massimo dei suoi 120 Hz, mentre con un utilizzo più parsimonioso anche a sfiorare le due giornate di utilizzo intenso.

Inoltre, qualora ve ne fosse la  necessità, il sistema di ricarica rapida a 80W ci permette di effettuare una ricarica completa in soli 32 minuti, mentre uno splash da 0 a 50% in 11 minuti.

La batteria, infine, è dotata di un sistema Battery Health Engine che garantisce un’efficienza minima del 80% anche dopo 1.600 cicli di ricarica completa.

Oppo ha da sempre puntato molto sui sistemi di ricarica e sull’efficienza energetica, pioniera dei sistemi rapidi anche quando gli altri competitor non si preoccupavano di questa specifica, e Oppo Reno 8 Pro 5G è sintesi di come sia avanti la casa madre in merito a questa feature rispetto ai competitor.

Unico neo è la mancanza di un sistema di ricarica wireless, cosa che sarebbe stata gradita su un concentrato di tecnologia quale è Oppo Reno 8 Pro 5G.

La ricezione, sia voce che dati, non ha mai sofferto nei lunghi test al quale abbiamo sottoposto il terminale in giro per l’Europa. Come sempre Oppo in questo ambito è una sicurezza. 

CONSIDERAZIONI FINALI E RAPPORTO QUALITA’ PREZZO OPPO RENO8 PRO 5G : Voto 8.0

Oppo Reno8 Pro 5G è disponibile all’acquisto QUI nello store ufficiale del produttore, nelle maggiori catene di distribuzione di materiale elettronico e nei market place online ad un prezzo di lancio di Euro 799,99, nella sola configurazione 8/256 Gb e nelle due colorazioni Glaze Black e Glaze Green.

Compresi nel prezzo di vendita sono incluse le Oppo Enco X2 ( QUI la nostra recensione ), Oppo Watch Free e una comodissima custodia dedicata, che porterebbero il valore commerciale del pacchetto a Euro 1129,26.

Accessori di valore che rendono appetibile l’acquisto del nuovo Reno8 Pro 5G, qualora vi fosse la necessità di utilizzarli. Però non possiamo fare a meno di sottolineare che il prezzo richiesto per possedere questo terminale è elevato, figlio dei tempi duri nei quali viviamo, caratterizzati da aumenti continui in tutte le situazioni della vita quotidiana.

Oppo tenta di porre rimedio offrendo un pacchetto lussuoso e completo, e proprio per questo motivo apprezziamo lo sforzo del produttore. 

Al netto del prezzo, Oppo Reno 8 Pro 5G è un device che a primo impatto ci ha colpito per l’eleganza, la bellezza delle sue linee pulite e sinuose e per la  qualità costruttiva, oltre ai materiali di pregio.

Utilizzandolo per diverso tempo abbiamo potuto apprezzare l’ottimo hardware, un software maturo e affidabile, la potenza del processore e soprattutto l’autonomia che non ci ha preoccupato nemmeno durante IFA di  Berlino, nel corso del quale il Reno8 Pro 5G è stato nostro strumento di lavoro.

Il comparto cam inoltre, nonostante la mancanza di una stabilizzazione ottica, ci ha permesso di catturare ottime immagini con condizioni di luminosità naturale, mentre al calare della luce è intervenuto Marisilicon X che ci ha permesso di avere comunque buonissimi scatti, vicini come qualità e luminosità a quelli che potremmo ottenere utilizzando un classico camera phone.

Oppo Reno 8 Pro 5G è un device costoso, non lo neghiamo, ma bello, tremendamente unico e affascinante. In quest’ottica lo consigliamo a tutti coloro che fanno, giustamente, dello smartphone anche oggetto di stile, che ricercano oltre a contenuti tecnologici all’avanguardia, anche design e eleganza. In questo caso Oppo Reno 8 Pro 5G è il terminale giusto.

Ci sono delle alternative, competitive e di ottimo livello, ma nessuna ha lo stile e la ricercatezza di Reno 8 Pro 5G. 

A volte ci sono delle autovetture che hanno stesse  prestazioni, stessi allestimenti, ma costi diversi. Spesso si sceglie il modello più bello, anche se consapevoli che a parità di caratteristiche costa di più. Però ha più fascino e non passa inosservata.

Questo è l’esempio più semplice per giustificare il prezzo di Oppo Reno 8 Pro 5G rispetto a alcuni competitor.

Lascia un commento