Apple: al via la campagna di “rottamazione” dei vecchi iPhone ?

think_different_apple-wide

Apple, molto probabilmente a settembre in concomitanza al lancio della nuova gamma di melafonini (iPhone 5c ed 5s), avrebbe intenzione di proporre una strategia commerciale del tutto simile a quella adottata in passato dalle case automobilistiche, ovvero la “rottamazione” dell’usato.

A dire il vero, tale progetto, a preso già il via negli states tramite alcuni negozi i quali farebbero da esperienza pilota prima del varo definitivo che, secondo il blog TechCrunch, dovrebbe partire subito dopo il 10 settembre data in cui verranno tolti i veli ai nuovi iPhone 5C ed 5S.

Come funzionerebbe tale rottamazione? In poche parole i possessori di un “vecchio” iPhone (3Gs, 4 o 4S) funzionante e non danneggiato, potranno recarsi direttamente nei suoi negozi per ricevere uno sconto per acquistare un modello successivo del dispositivo. Come scrive TechCrunch, oltre che a verificare l’integrità del dispositivo, vi sarebbero altri ed importanti parametri di valutazione affinchè tale incentivo possa essere applicato:

“Il cliente porta in negozio un iPhone perfettamente funzionante e non danneggiato dal contatto coi liquidi. Il dispositivo viene quindi valutato da un impiegato con l’aiuto di un sito online cui anche il cliente ha accesso attraverso l’iMac o l’iPad. Il cliente risponde quindi ad una serie di domande riguardo lo stato del dispositivo per determinarne il valore.
Tale valore può essere usato come credito per un nuovo dispositivo ma solo se il cliente possiede un credito di aggiornamento; il che significa che viene prima eseguito un controllo incrociato con il gestore telefonico. Se un utente non ha ancora concluso il proprio contratto, deve pagare la penale di chiusura anticipata prima di poter cambiare dispositivo o gestore.”

Dunque, dal prossimo autunno, non solo automobili ed elettrodomestici si potranno rottamare ma anche gli smartphone. Visto gli ultimi dati di vendita non troppo brillanti dei modelli top di gamma come ad esempio iPhone 5, Galaxy S4, ect.., questa potrebbe essere la strategia giusta per aumentare le vendite di tali prodotti. Se l’idea di Apple avrà successo molto probabilmente sarà adottata anche dalle aziende concorrenti. Bisogna però vedere quale tipo di valutazione attueranno; il mercato dell’usato è molto forte e prodotti come iPhone 4 ed 4S hanno ancora un valore importante. In poche parole bisognerà constatare se conviene “rottamare” il proprio smartphone oppure venderlo privatamente.

Lascia un commento