Apple e Qualcomm: Amici come prima

E come un fulmine a ciel sereno arriva un comunicato ufficiale di Apple che pone fine alla ormai famosa battaglia legale che da due anni a questa parte vedeva impegnato il colosso di Cupertino  fronteggiare il leader dei chipset.

E’ stato siglato un patteggiamento a cifre per il momento sconosciute, ma la notizia più sorprendente, è quella di un nuovo accordo pluriennale che vedrà Qualcomm fornire ad Apple nuovamente i chip-modem.

Apple dunque sembrerebbe abbandonare Intel, la quale non è stata all’altezza di soddisfare gli standard qualitativi della “mela morsicata” ma soprattutto ha presentato grosse difficoltà nella produzione dei modem 5G.
Apple era ricorsa anche alla creazione di un team interno per cercare di progettare un modem proprietario e provare a recuperare lo svantaggio creatosi con concorrenza. Si temeva che un Iphone con supporto alla rete 5G non potesse arrivare prima del 2021.

Si vociferava anche di una possibile intesa fra Apple e Huawei per avere modem 5G già pronti sul mercato, ma con questo accordo la casa cinese è stata quasi sicuramente tagliata fuori.
C’è da dire anche che al momento non scorre buon sangue fra Usa e Cina, e che se sia stata proprio la situazione politica fra USA e Cina a dare un suo forte contributo per la scelta finale di Apple? Non possiamo saperlo, la cosa certa è che ora Iphone “5G” è molto più vicino.

Lascia un commento