Pivo, il fedele amico dei “Content Creator”

Pivo è una compagno intelligente dello smartphone, che esalta la tecnologia della camera dei dispositivi mobili, donando ai creator di contenuti multimediali nuove possibiltà di esprimere le loro idee….senza che debbano chiedere aiuto a qualche cameraman o fotografo di “fortuna”.

Più esplicativo di ogni descrizione, ecco un video che illustra le potenzialità di questo dispositivo:

Il progetto è stato sostenuto da più di 9,000 backer tra Indiegogo e Kickstarter raccogliendo investimenti per oltre 1,000,000 di dollari fino ad ora, superando largamente ogni più rosea aspettativa finanziaria. Attualmente è attivo solo il crowdfunding su Indiegogo (ancora per poche settimane).

Face & Object Tracking
Sembra semplice impostare Pivo per bloccare la ripresa su di noi o su un soggetto di nostra scelta. La possibilità di ruotare di 360 gradi automaticamente, oltre che un angolo di montaggio modificabile, lasciano la libertà di catturare immagini e video di noi stessi (live streaming inclusi), quando lo desideriamo, senza perdita di tempo, denaro e…pazienza nel dover convincere qualcun altro ad assecondare i nostri desideri.

Pivo è molto più che un semplice “add-on”
Aggiunge 9 modalità di registrazione ad elevata qualità (in stile professionale) che includono Panorama e Motion time-lapse, di grande effetto sui Social Media, tutti realizzabili in piena autonomia. Sono disponibili, a seconda del tipo di sottoscrizione, differenti pacchetti che includono anche accessori come una mini piattaforma rotante e un piccolo lightbox, ideali per riprese ravvicinate.

Di seguito le specifiche/caratteristiche di maggior rilievo:

Prezzi

Allo stato attuale i prezzi partono da 104 dollari (circa 92 euro) + spese di spedizione, per Pivo con custodia e telecomando. Ovviamente è disponibile anche una app di corredo sia su Google Play e che sull’ App Store.

Per ottenere anche un accessorio a scelta (ma la scelta sarà confermabile solo a campagna terminata) occorre spendere poco di più, ovvero 122 dollari, per poi salire di prezzo con pacchetti via via più completi.

Lascia un commento