Huawei: guidare l’innovazione per costruire un mondo intelligente e interamente connesso

Huawei ospita in questi giorni il suo sedicesimo Global Analyst Summit a Shenzhen. Il tema del summit di quest’anno è “Costruire un mondo intelligente completamente connesso” e vede la partecipazione di 680 analisti del settore e finanziari, opinion leader e rappresentanti dei media di diversi settori tra cui telecomunicazioni, internet e finanza. Insieme è stato discusso come costruire un mondo intelligente e completamente connesso attraverso la continua innovazione.

Ken Hu, Huawei Deputy Chairman, durante il discorso di apertura del sedicesimo Global Analyst Summit 

Ken Hu, Huawei Deputy Chairman, ha condiviso con i partecipanti la visione aziendale sulle tendenze del settore e sulla determinazione strategica di Huawei: “Il nuovo mondo intelligente è già qui e possiamo toccarlo, l’industria ICT sta attualmente vivendo un periodo costellato da opportunità di sviluppo senza precedenti”. Hu ha anche osservato come il 5G venga implementato molto più rapidamente del previsto e come, per la prima volta, lo sviluppo di dispositivi 5G corrisponda allo sviluppo della rete. Secondo le previsioni di Huawei, entro il 2025 nel mondo ci saranno 2,8 miliardi di utenti 5G. Per supportare questi imponenti numeri, Huawei mira a sviluppare reti semplici, potenti e intelligenti, al fine di garantire soluzioni di valore per i propri clienti.

Nelle imprese l’adozione su vasta scala dell’IA sta accelerando anche quella del cloud. Come parte del suo più ampio posizionamento di mercato, ha spiegato Hu, Huawei considera la competizione nel cloud come una vera e propria competizione nel campo dell’IA. Hu ha dichiarato: “Con il nostro investimento strategico nell’Intelligenza Artificiale siamo fiduciosi di guidare la corsa del cloud”.

L’esperienza del consumatore digitale si sta frammentando man mano che un numero crescente di dispositivi e applicazioni diviene disponibile. Huawei è già impegnata a offrire ai consumatori un’esperienza digitale intelligente e affidabile in ogni scenario.

Hu ha sottolineato che Huawei continuerà a dedicarsi all’innovazione e che l’azienda non solo investirà per il presente, ma soprattutto per il futuro. Ha inoltre sostenuto che Huawei non si limita a perseguire il successo commerciale, ma contribuirà allo sviluppo dell’industria e al progresso sociale. L’obiettivo finale di Huawei è quello di portare i benefici di un mondo completamente connesso e intelligente al maggior numero di persone, case e organizzazioni.

William Xu, Director of the Board e Presidente dellInstitute of Strategic Research di Huawei

William Xu, Director of the Board e Presidente dell’Institute of Strategic Research di Huawei ha annunciato che l’azienda sta entrando nell’era dell'”Innovazione 2.0″.

L’innovazione 2.0 riguarda quelle scoperte teoriche e invenzioni che sono guidate da una visione. “L’ Istituto di Ricerca Strategica sarà principalmente impegnato nella ricerca sulle tecnologie d’avanguardia per i prossimi cinque anni e oltre”, ha detto Xu, “Ogni anno investiamo 300 milioni di dollari per finanziare la ricerca accademica nelle scienze e tecnologie di base e nell’innovazione tecnologica. Si tratta di una parte importante del nostro impegno nell’ambito della ricerca”. Xu ha aggiunto che Huawei lavorerà con università e istituti di ricerca per guidare l’innovazione in campo teorico e nelle tecnologie di base e contribuire allo sviluppo dell’industria e della società.

Per guidare l’innovazione e la trasformazione dell’industria, Huawei è impegnata in cinque aree: ridefinire l’architettura tecnica, ridefinire l’architettura del prodotto, guidare il ritmo di sviluppo dell’industria, stabilire una nuova direzione del settore e promuovere una nuova industria.

David Wang, Executive Director del Board di Huawei, Chairman dell’Investment Review Board e Presidente ICT Strategy & Marketing

“Connettività, computing e cloud costituiranno l’infrastruttura di base del mondo intelligente, e l’intelligenza artificiale alimenterà questo nuovo mondo”, ha dichiarato David Wang, Executive Director del Board di Huawei, Chairman dell’Investment Review Board e Presidente ICT Strategy & Marketing. “Guardando al futuro, ridefiniremo la legge di Moore e sfideremo il limite di Shannon per offrire la migliore connettività al mondo, e ridefiniremo l’architettura di calcolo per rendere la potenza di calcolo più accessibile e sostenibile. Costruiremo anche il miglior cloud ibrido per la digitalizzazione del settore e utilizzeremo soluzioni AI complete e omnicomprensive per rendere l’IA pervasiva”.

Concludendo il suo discorso, Wang ha aggiunto: “Huawei investirà sempre di più in ricerca e sviluppo e si impegnerà per raggiungere una posizione di leadership e mantenerla nel lungo termine. Continueremo a spostare il limite sempre più in avanti e alla fine costruiremo un mondo completamente connesso e intelligente insieme ai nostri partner”.

Il primo Huawei Global Analyst Summit si è tenuto nel 2004, da allora si è svolto ogni anno. L’edizione 2019 si svolge dal 16 al 18 aprile e prevede molte sessioni parallele. Tra i partecipanti vi sono esperti del settore provenienti da tutto il mondo che forniscono importanti approfondimenti su vari argomenti e trend. Per maggiori dettagli, si prega di visitare il sito: https://www.huawei.com/en/press-events/events/has2019?ic_medium=hwdc&ic_source=corp_event3_has19

Lascia un commento