CyanogenMod 13 arriva su Android One

Poco più di un anno fa Google ha lanciato il progetto Android One, dedicato ai mercati emergenti ed avente ad oggetto, nelle intenzioni di Mountain View, la produzione e commercializzazione di smartphone dal prezzo molto contenuto.

La finalità perseguita consisteva, quindi, nel consentire anche ad un’utenza dalle disponibilità economiche limitate di acquistare uno smartphone ed accostarsi all’utilizzo del sistema operativo Android ( e ovviamente di tutti i servizi di Google).

Il progetto è stato seguito con dedizione e gli smartphone della linea sono stati aggiornati, a dispetto di un hardware di fascia bassa,  anche ad Android 6.0 Marshmallow, ma non è tutto, perché i possessori Android One potranno, infatti, anche scegliere una via alternativa all’esperienza completamente stock: è stata annunciata la disponibilità della CyanogenMod 13, la Custom ROM più famosa nel panorama del modding.

Si tratta di un supporto ufficiale da parte del team di sviluppo, tant’è che l’annuncio proviene proprio dal sito ufficiale della CyanogenMod. Per il momento sono state rilasciate le prime nightly builds, che potrebbero dunque contenere bug o non essere particolarmente stabili, ma le premesse sono indubbiamente incoraggianti.

Lascia un commento