195 milioni di tablet venduti nel 2013: il 61,9% sono Android!

La nota società di ricerca Gartner Inc. ha pubblicato i risultati di un’indagine di mercato portata avanti  durante tutto il 2013 e riguardante il mondo dei tablet. Ancora una volta, appare evidente di come le “tavolette” stiano prendendo il sopravvento sui personal computer, ma andiamo con ordine.

I tablet venduti nel 2013 sono stati 195 milioni, un numero enorme soprattutto se confrontato con quello del 2012, visto che c’è stato un incremento di vendite del 168%. In un periodo di forte crisi economica, registrare degli aumenti del genere è davvero un “unicum”.

Dei 195 milioni, ben 120 sono equipaggiati con Android (il 61,9%), dimostrando come il robottino verde sia riuscito a penetrare in un settore che, fino a qualche anno fa, era praticamente dominato da Apple. I numeri di Android in tal senso sono davvero da capogiro, con un +227% fatto registrare ogni anno a partire dal 2011.

Tiene ancora botta Apple, che conserva la ragguardevole soglia del 36% del mercato tablet, confermandosi come primo produttore assoluto (seguita a ruota da Samsung con il 19%). Chiudono invece la classifica le “tavolette” Microsoft, con appena il 2,1%, segno evidente che il colosso di Redmond abbia ancora parecchio da lavorare.

Insomma, l’ascesa del robottino verde sembra davvero inarrestabile, con i consumatori che risultano essere sempre più interessati dalle soluzioni proposte dai vari produttori che hanno adottato Android. Qual è il segreto? Credo che l’ampia scelta unita ai prezzi più bassi rispetto alla concorrenza siano alla base di tale successo. Inoltre sono fermamente convinto che, se Google saprà proporre soluzioni più complete dal punto di vista “business”, possa ulteriormente erodere quote di mercato ad Apple e Microsoft. Secondo voi questi dati rispecchiano il reale valore dei tablet? Android in ambito tablet è davvero più funzionale di iOs e Windows? Discutiamone insieme!

Lascia un commento