WeChat & il back to school: diario del ritorno a scuola

group chat
Milano – 7 Ottobre
2013 Caro Diario, che non sia una mattina come le altre lo capisco dal delirio davanti all’entrata dell’istituto. Finalmente trovo la mia solita compagnia, schierata in un angolo quasi al completo. Intorno a me piovono pacche sulle spalle, chiacchiere incessanti, risate e gli immancabili racconti delle vacanze.

Quest’anno, però, c’è qualcosa di nuovo: ho intenzione di divertirmi e non vedo l’ora di scoprire nuovi modi di sfruttare le funzioni di WeChat con i miei amici e compagni di classe. Lionel Messi considerati avvisato: i tuoi giorni come testimonial di WeChat sono contati!

È scontato che questa sarà una stagione intensa per le Videochiamate sia con la mia “dolce metà” sia con i miei amici: le abbiamo già testate in vacanza per tenerci aggiornati, ma continueremo a usarle soprattutto perché sono gratuite e ci permettono di avere conversazioni faccia a faccia. Ovviamente, quando non si è abbastanza presentabili per una videochiamata, si può sempre scegliere di fare una Chiamata Audio!

Parlando della mia ultima estate, la funzione che ho usato di più è sicuramente Momenti, per tenere una sorta di diario di viaggio e condividere con i miei amici più cari foto, video e, appunto, tutti i miei momenti migliori. Mi piace così tanto che ho cominciato a usare Momenti anche per scambiare con i miei compagni di classe suggerimenti utili per “sopravvivere” a scuola.

Quello che rende questa funzione davvero fantastica è la possibilità di decidere quali persone possono leggere i miei post e vedere le mie foto. WeChat, infatti, offre impostazioni per la privacy e la sicurezza che mi permettono di connettermi, condividere e chattare solo con le persone di cui mi fido veramente. Questo è importante per me: significa che posso divertirmi in massima sicurezza!

Tra tutte le funzioni di WeChat che ho imparato a usare ce n’è una, però, che rientra tra le mie preferite: si tratta di Tieni premuto per parlare, ideale per mandare messaggi vocali e comunicare velocemente pensieri anche complicati, senza dover scrivere messaggi lunghi. È perfetta da usare quando ho le mani impegnate e non posso scrivere: in più, evito di incappare negli errori del correttore automatico e litigare con la mia “dolce metà” perché non arrivo al punto!

Piuttosto, sto pensando che uso fare delle Chat di Gruppo, non solo per organizzare le serate con i miei amici ma anche per comunicare facilmente grazie a set diversi di sticker, e come divertirmi con le Chat in diretta, un vero e proprio walkie talkie di ultima generazione, che magari potrà tornare utile per animare i lunghi pomeriggi di studio.

Questo potrebbe essere il diario di uno studente qualunque, ma rivela uno spaccato più generale sull’utilizzo degli smartphone da parte dei più giovani: infatti, secondo i dati rilasciati da Google lo scorso maggio 2013 nella ricerca Our Mobile Planet: Italia. Identikit dell’utente smartphone, ben il 38% di utenti privati di smartphone adoperano i propri dispositivi a scuola, mentre il 72% degli intervistati non esce di casa senza il proprio dispositivo mobile.

La comunicazione, incluso l’invio/lettura di email e l’accesso a un social network sembra essere una delle motivazioni principali per l’uso di un dispositivo mobile e ben oltre il 35% degli utenti preferisce rinunciare alla televisione piuttosto che allo smartphone.

In linea con queste considerazioni, la strategia di WeChat coglie perfettamente le tendenze in atto e sposa appieno le esigenze di comunicazione di tutti, anche dei più giovani, mettendo a disposizione una vasta gamma di funzionalità utili e originali, da quelle geolocalizzate alle chiamate sia voce sia video, dalle chat di gruppo a quelle in diretta.

WeChat soddisfa dunque il bisogno di comunicare e gli italiani sembrano essere tra i più recettivi: amano la tecnologia e vogliono essere sempre aggiornati sulle notizie più curiose e alla moda, desiderano essere sempre in contatto con le persone care e famiglia e amici rappresentano una priorità.

Non è un caso, infatti, che WeChat sia stata eletta la social app più usata dell’estate in Italia e che il nostro sia uno dei cinque Paesi in cui la funzione di messaggio vocale ha riscosso maggior successo!

Lascia un commento