I risultati di vendita di At&t dicono sempre iPhone

Pur non essendo presente in Europa, la lettura dei risultati annunciati da At&t, uno dei due maggiori carrier americani (l’altro è Verizon), per il Q1 risulta particolarmente interessante. Partendo dalla diversa mentalità degli utenti statunitensi rispetto alle modalità di acquisto dei telefoni cellulari, il carrier ha venduto 5,5 milioni di smartphone, il 78% dei quali sono iPhone; il restante 22% (1,2 milioni) sono Android e BlackBerry. A questa cifra sarebbero da aggiungere i Galaxy Note che At&t ha iniziato a vendere a partire dal 19 Febbraio. Diverso, e  per certi aspetti più eclatante, il risultato dei nuovi abbonamenti: 726 mila nuovi contratti in tre mesi, il risultato più basso degli ultimi sette trimestri.


At&t Q1 sales tell always iPhone

Despite it is not present in Europe, the reading of Q1 results announced by At&t, one of the two major U.S. carriers (Verizon is the other),  are particularly interesting. Starting from the different attitudes of U.S. users over the buying of mobile phones, the carrier has sold 5.5 million smartphones, 78% of which are iPhone and the remaining 22% (1.2 million) are Android and BlackBerry. In this figure would be added the Galaxy Note that At&t has started selling from February 19th. Different, and in some ways most striking, the result of new subscriptions: 726 000 new contracts in three months, the lowest result of the last seven quarters.


Lascia un commento