OnePlus contribuisce allo sviluppo della tecnologia ray-tracing insieme a OPPO e Qualcomm

La nascita di giochi AAA per smartphone è una dimostrazione che il mobile gaming è ormai entrato in una nuova era. I players più appassionati possono ora vivere esperienze di gioco di altissimo livello non solo dal loro PC ma anche dai loro dispositivi mobili, i quali sono dotati di hardware di gioco sempre più veloci e fluidi per soddisfare le richieste degli utenti.

In occasione dello Snapdragon Summit 2022, OPPO e Qualcomm Technologies Inc hanno presentato il loro progetto di portare su Snapdragon ® Gen 2 Mobile Platform la tecnologia ray-tracing, una nuova tecnologia che potrebbe rivoluzionare il mobile gaming. La realizzazione del progetto ha visto anche il coinvolgimento di OnePlus, che ha lavorato a stretto contatto con il team di ingegneri OPPO per analizzare in quali scenari di gioco il ray tracing potrebbe essere applicato, contribuendo alla creazione di questa tecnologia.

Usato principalmente per simulare gli effetti di riflessione e rifrazione e ricreare effetti di luce e ombra realistici, il ray-tracing richiede hardware di fascia alta dotati di una impressiva potenza di calcolo. Tutto ciò crea diversi ostacoli nel passaggio da PC a smartphone, soprattutto a causa dello spazio limitato che hanno questi ultimi.

OnePlus cerca di offrire ai suoi fan prodotti di qualità per un’esperienza sempre fast and smooth”, dichiara Kinder Liu, COO e responsabile della ricerca e sviluppo di OnePlus. “Grazie alla nostra community di co-creation, siamo in grado di ascoltare le esigenze e i desideri degli appassionati di gaming e di sfruttare questa conoscenza per la nostra ricerca e sviluppo. L’introduzione della tecnologia di ray-tracing per dispositivi mobili ci aiuterà a fornire agli appassionati di mobile gaming un’esperienza di gioco sempre più fluida e coinvolgente“.

A partire dalle richieste dei gamers per una migliore qualità dell’immagine e un’esperienza di gioco più coinvolgente anche sui dispositivi mobili, OnePlus ha collaborato con il team di ingegneri OPPO per analizzare gli scenari di gioco in cui applicare la tecnologia ray-tracing. A partire da questo input, il ray-tracing è stato introdotto con successo sui dispositivi mobili.

La tecnologia di ray-tracing mobile non solo migliora la grafica dei giochi, ma apre anche nuove opportunità per i creatori di contenuti audio, di guida autonoma e di realtà virtuale. Gli sviluppatori non dovranno più sprecare ore e ore nel tentativo di ricreare ombre realistiche: grazie al ray-tracing, potranno aggiungere effetti di luce realistici ai loro contenuti con un solo click.

OnePlus continuerà a collaborare con OPPO e Qualcomm Technologies Inc per esplorare tutte le potenzialità della tecnologia di ray-tracing mobile, oltre a sviluppare nuove tecnologie che offrano ai giocatori esperienze di gioco sempre migliori in vero stile Never Settle.

Lascia un commento