Nooku: dalla Scozia con amore

Ad IFA 2022 abbiamo conosciuto una innovativa azienda scozzese di nome Nooku che presentava l’omonimo ed interessante dispositivo modulare, per il monitoraggio della qualità dell’aria.

“Siamo entusiasti di poter mostrare il lavoro che è stato fatto per costruire Nooku negli ultimi 2 anni. Riteniamo che fornire un sistema di monitoraggio della qualità dell’aria che sia facile da capire, fornisca feedback fruibili e un’interfaccia utente amichevole, sia un’innovazione chiave nella promozione del coinvolgimento a lungo termine e incoraggerà l’intera famiglia a intraprendere azioni positive per migliorare la qualità dell’aria interna”. – Danny Kane, fondatore

Nooku è un economico sistema di monitoraggio della qualità dell’aria incentrato sull’uomo, che interagisce con ogni membro di una famiglia tramite un’app per smartphone e un display sul dispositivo, aiutandoli a comprendere e migliorare la qualità dell’aria all’interno della loro casa. “Da Nooku crediamo che tutti abbiano il diritto di respirare aria più pulita. Fin da piccoli ci viene insegnato che dovremmo mangiare in modo sano, fare esercizio regolarmente ed evitare le cose sporche. Sfortunatamente la stessa educazione non viene fornita quando si tratta di aria e in gran parte le persone non sono consapevoli dell’aria inquinata invisibile che respirano nelle proprie case. Nooku mira a portare l’educazione sulla qualità dell’aria in primo piano, consentendo alle persone di creare case più sane e più felici”. – Craig Easdale, fondatore

Il design modulare di Nooku consente di posizionare più dispositivi “base” a basso costo in stanze diverse in tutta la casa, costruendo un’immagine quotidiana della qualità dell’aria. Un modulo ancora più evoluto (ma sempre portatile), completo di display touch screen, può essere posizionato sopra e spostato tra questi sensori “base” per fornire un monitoraggio più ampio degli inquinanti e un feedback conciso dove e quando è necessario. Per coinvolgere anche i membri più piccoli della famiglia, un paio di orecchie di animale si agganciano in cima a questo ulteriore modulo, per trasformare Nooku in un personaggio divertente e interattivo che educa i bambini sulla qualità dell’aria.

“Bambini e adulti vogliono allo stesso modo informazioni chiare, concrete e accessibili su quali siano i potenziali danni causati dalla scarsa qualità dell’aria interna e cosa possiamo fare noi (bambini, giovani, genitori e tutori) per evitare o ridurre gli inquinanti atmosferici interni”. – Innovate UK

Rilevando gli inquinanti interni potenzialmente dannosi, Nooku fornisce agli utenti approfondimenti e consigli utili su come apportare miglioramenti alla qualità dell’aria. Invece di avvisi generici quando viene raggiunta una soglia preimpostata, Nooku apprende le esigenze individuali di ciascun membro della famiglia e personalizza feedback e consigli in modo appropriato, sulla base dell’analisi delle tendenze dell’IA e dei singoli dati.

“Abbiamo progettato un prodotto che coinvolge non solo gli adulti ma anche i bambini, rendendoli i campioni della qualità dell’aria e rafforzando l’unità familiare nella comprensione e nella lotta all’inquinamento dell’aria interna: Nooku è il tuo compagno per ottenere un ambiente domestico più sano e felice”. – Stefan Raue, fondatore

Le basi forniscono la misurazione di temperatura, umidità, COV (Composti Organici Volatili) e protossido di azoto e un piccolo display rotondo mostra un’indicazione generalizzata della qualità dell’aria. L’aggiunta dell’unità superiore modulare espande la copertura degli inquinanti all’anidride carbonica e al particolato (PM1.0, PM2.5, PM4.0 e PM10), che possono essere tutti visualizzati dal vivo sul display del dispositivo o sull’app mobile.

Nooku è in fase di lancio sulla piattaforma Kickstarter. Attraverso l’homepage del sito dell’azienda è possibile iscriversi alla newsletter, che avviserà circa gli aggiornamenti del progetto. Di seguito, un video di presentazione che mostra alcune delle caratteristiche del prodotto:

Lascia un commento