Recensione Oppo Watch Free

Una giusta via di mezzo tra smartband  e smartwatch

Il mercato degli smartwatch e dei werable è sempre più importante e competitivo, poiché gli indossabili si sono diffusi a larga scala diventando elemento importante della dotazione tecnologica che quotidianamente gli utenti utilizzano.

Oppo, come da consuetudine, rimane sempre sul pezzo offrendo ai propri clienti una linea completa di dispositivi, ultimo tra i quali Oppo Watch Free, un elegante mix tra smartwatch e smartband, che ne racchiude l’essenza sia di uno che dell’altro.

OPPO WATCH FREE : VOTO 8.0

Pro:

  • Analisi del sonno
  • Ampio e luminoso display
  • Leggero 
  • Software completo e ben organizzato

Contro:

  • Manca il GPS e NFC per i pagamenti
  • Gestione delle notifiche basilare
  • Prezzo al lancio 

CONFEZIONE OPPO WATCH FREE

Il box di vendita contiene è essenziale e contiene :

  • Smartwatch
  • Cavo di ricarica magnetico proprietario 
  • Manualistica 

Scatola semplice e funzionale, con una dotazione basilare.

COSTRUZIONE E DESIGN OPPO WATCH FREE

Oppo Watch Free si è un ibrido tra uno smartwatch e una smartband. È costruito in materiale plastico di buona qualità che ha il pregio di ridurre il suo peso a soli 32 grammi, facendoci quasi dimenticare di averlo al polso, mentre le dimensioni 46x39x11.4 mm.

La sua forma rettangolare con angoli arrotondati ne aumenta l’ergonomia e la comodità mentre lo indosseremo, mentre il cinturino in dotazione è anch’esso in pvc con una finitura simil pelle ruvida al suo esterno, che simula appunto un vero e proprio cinturino presente negli orologi tradizionali, con  la sicura chiusura ad ardiglione con estremità che si ripone all’interno dello stesso, per ridurre al minimo gli ingombri al polso.

Nella parte superiore è presente il display da 1.64 pollici, in quella inferiore i sensori e l’attacco magnetico proprietario per la ricarica, mentre tutti i lati sono completamente puliti e privi di tasti fisici.

Oppo Watch Free è resistente a acqua e polvere, adatto perfettamente ad attività sportiva e agevolato per questo anche dal peso, dalla forma e dalle dimensioni che lo rendono comodo anche in situazioni di utilizzo estremo.

Oppo Watch free è quindi uno smartwatch versatile, comodo e ben costruito, adatto a persone sia classiche che sportive, grazie al suo design capace di adattarsi a qualsiasi tipo di utilizzo.

DISPLAY OPPO WATCH FREE

Oppo Watch Free è dotato di un pannello 2.5d leggermente curvo con tecnologia AMOLED da 1.64 pollici di diagonale, risoluzione 280×456 e 326 ppi di densità di buona qualità, ben leggibile in ogni condizione di luminosità anche diretta e in qualsiasi angolazione, cosa molto importante per questa tipologia di dispositivo indossabile.

La luminosità può essere automatica, oppure impostata manualmente su tre livelli differenti in base alle esigenze, con ovvio risparmio energetico se non la si pone al massimo. L’attivazione del display invece è automatica ruotando il polso, e dobbiamo aggiungere abbastanza precisa e funzionale, oppure manuale attraverso il doppio tap sul pannello.

Presenti numerose watch faces scaricabili direttamente dallo store presente in HeyTap Health, applicazione Oppo che gestisce tutti i werable della casa cinese. Abbiamo la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di skin, dalle più classiche e sobrie in stile orologio classico, passando per quelle più fantasiose e sgargianti e finendo con quelle specifiche per l’allenamento e il fitness, dove potremo visualizzare tutte le informazioni necessarie per la salute e l’attività fisica.

Un display più vicino ad uno smartwatch classico che ad una smartband.

HARDWARE OPPO WATCH FREE 

Oppo Watch Free è uno smartwatch dotato di un hardware semplice e funzionale, in perfetta simbiosi con ciò che vuole rappresentare.

Mancano infatti sia il GPS che il chip NFC per i pagamenti wireless, ma abbiamo a disposizione bluetooth per la connessione allo smartphone, sensore di battito cardiaco, Sp02, sensore di luminosità automatica e un ottimo sensore di accelerazione a 6 assi che risulta precisissimo nel rilevare i movimenti.

L’hardware di Oppo Watch Free è pensato per un utilizzo più da smartband che da smartwatch e risulta essere quindi ridotto al minimo indispensabile, cosa che di contro avvantaggia e non di poco l’autonomia della batteria integrata ed il suo peso che è ridotto al massimo con relativa ulteriore e non sottovalutabile comodità nell’indossarlo giorno e notte.

SOFTWARE OPPO WATCH FREE

Oppo Watch Free è dotato di un sistema operativo proprietario, che come da tradizione Oppo ha come mission la semplicità di utilizzo.

La completa mancanza di tasti fisici impone una navigazione dei menù solo attraverso gesture, che comunque risultano essere semplici e precise. 

Con lo swipe verso il basso si potrà visualizzare la tendina delle scorciatoie rapide ( luminosità, vibrazione, impostazioni, ecc…), con quello verso l’alto la tendina delle notifiche ( solo visualizzabili, ma comunque ordinate ), verso sinistra si andranno a visualizzare i vari pannelli come riassunto delle attività, sonno, frequenza cardiaca e ossigenazione del sangue, mentre a destra entreremo nel menù principale di Oppo Watch Free, dove potremmo interagire completamente con esso ed avere a disposizione i vari sport, meteo, timer, sveglia, cronometro, scatto automatico di foto attraverso lo smartwatch, controllo musica, flash led e la funzione trova il mio telefono.

Ricordiamo come detto in precedenza che per attivare il display basteranno o due tap sullo stesso o la rotazione del polso, mentre per spegnerlo prima del tempo prestabilito nel menù display è sufficiente coprirlo con il palmo della mano.

Attraverso HeyTap Health invece possiamo interfacciare e gestire lo smartwatch, applicazione che è stata sviluppata ed affinata da Oppo nel corso degli anni e che ora risulta essere completa e ricca di opzioni.

Oppo Watch Free è uno smartwatch che può essere scelto da tutti gli amanti dello sport, poiché possiede 100 programmi differenti di allenamenti preinstallati, che spaziano dal semplice fitness o passeggiata, allo yoga e che arrivano a quelli più specifici come nuoto, bicicletta, maratona, salto della corda, ecc…

Il tutto con la possibilità di impostare gli obiettivi e visualizzare log specifici in modo tale da capire se svolti correttamente ed eventualmente correggere gli errori.

Ma il vero e proprio valore aggiunto del software di Oppo Watch Free, capace di distinguerlo da altri prodotti simili è la gestione del sonno.

Essendo lo smartwatch leggero e comodo da indossare, possiamo monitorare i nostri parametri anche mentre dormiamo.

Oppo Watch Free è in grado di analizzare il sonno e di capirne la qualità, l’intensità e la durata delle fasi che sono così divise :

  • Leggero
  • Profondo 
  • Fasa REM

Attraverso l’analisi dei report visualizzabili in HeyTap Health avremo la possibilità di capire come abbiamo dormito, la percentuale di ossigenazione del sangue ed il  battito cardiaco.

Inoltre interessanti sono i monitoraggi delle interferenze nel sonno e soprattutto, sfruttando i microfoni dello smartwatch e dello smartphone, la possibilità di analizzare il russamento, cosa che per molti potrà essere funzionale soprattutto in caso di presenze di pericolose apnee.

Inoltre Oppo Watch Free ci ricorderà di andare a dormire all’orario che precedentemente abbiamo stabilito e riesce a rilevare in modo autonomo quando iniziamo a dormire, anche se a volte confonde un semplice momento di relax per l’inizio della fase del sonno vero e proprio.

Concludiamo l’analisi del software parlando delle notifiche, che sono solamente visualizzabili senza nessuna opzione per la risposta delle stesse, cosi come le chiamate, solo rilevate ma con nessuna possibilità di interazione. In questo caso siamo più vicini ad una smartband.

AUTONOMIA OPPO WATCH FREE

La batteria integrata non removibile presente su Watch Free è da 230 mAh e consente di utilizzare lo smartwatch per circa 14 giorni consecutivi, che scendono a 5 se si utilizzano tutti i sensori presenti su di esso, compreso ovviamente il monitoraggio del sonno.

La ricarica avviene attraverso i sensori magnetici posizionati nella parte inferiore e viene completata in circa 1 ora.

Risultati più che soddisfacenti se consideriamo la quantità dei sensori presenti e l’ottimo display da 1.64 pollci.

CONCLUSIONI FINALI E RAPPORTO QUALITA’ OPPO WATCH FREE

Oppo Watch Free viene proposto in Italia al netto di offerte e promozioni ad un prezzo di Euro 99,00 nelle colorazioni oro o nero.

È un ibrido tra smartwatch e smartband dotato di un  ottimo e ampio display, un design semplice adatto sia a personalità sportive che non, e soprattutto di una leggerezza che lo rende quasi invisibile sul polso, cosa che può facilitare tutti coloro che vorrebbero uno smartwatch, ma che sono spaventati dal peso e dalle dimensioni.

Inoltre ha un software curato e semplice, dotato di una buonissima parte fitness, un’ottima sezione di health con la specificità dell’analisi del sonno, mentre meno spiccate sono le funzionalità in merito a interazione con chiamate voce e notifiche.

L’autonomia di esercizio infine è più che buona e ci permette di utilizzare in scioltezza Oppo Watch Free senza la preoccupazione della carica residua.

È un dispositivo consigliato a tutti coloro che vogliono approcciarsi con il mondo dei werable attraverso un dispositivo che ha un display ampio, ma che comunque non perde le caratteristiche che rendono le smartband appetibili, come autonomia e dimensioni.

Il prezzo al lancio è più alto di quello dei competitor, ma bisogna comunque considerare che per questa tipologia di prodotto è fondamentale il software più che l’hardware, e quello proposto da Oppo a nostro avviso fa la differenza.

Oppo Watch Free ci è piaciuto per la capacità di essere indossato senza fastidi, per il suo bel display e per la gestione del sonno che lo rende unico nel suo genere, senza dimenticare un’ottima sintonia con lo sport e tante watch faces che ci permettono di cambiarne l’aspetto ed il design.

Un buon dispositivo adatto a coloro che amano la completezza e la qualità di Oppo e che sono disposti a spendere qualche Euro in più per averle.

Lascia un commento