Recensione Honor 50

Il gemello Google Powered

A poco più di un anno dall’ultimo smartphone proposto sul mercato globale Honor, ex D-Brand del colosso cinese Huawei travolto dalle notissime vicissitudini politico-economiche che tutti noi ben conosciamo, si rilancia nel mercato occidentale con una sua totale indipendenza che le consente di poter usufruire dei servizi Google, proponendo il nuovo Honor 50, primo di una serie di prodotti attraverso i quali il nuovo brand vorrebbe conquistarsi una fetta di mercato in questo affollato settore di mercato.

Honor 50 condivide però moltissime soluzioni stilistico-tecnologiche con il “fratello” Huawei Nova 9 ( QUI la nostra recensione ), del quale è “gemello diverso”. 

Honor 50 : Voto 8.0

Pro :

  • Display 120 Hz eccezionale
  • Design e materiali premuim
  • Sottile e leggero
  • Ottima autonomia
  • Prestazioni 
  • Servizi Google on board

Contro :

  • Prezzo leggermente elevato
  • Magic UI troppo simile a Emui 12
  • Audio solo mono

CONFEZIONE HONOR 50 : Voto 8.5

Il completo box di vendita di Honor 50 ( praticamente identico al suo gemello ) comprende 

  • Cavo dati Usb / Usb Type-C
  • Carica batterie rapido da 40W
  • Custodia in silicone trasparente 
  • Pellicola protettiva preinstallata

Di ottima qualità la sottile cover in silicone che Honor fornisce in dotazione.

COSTRUZIONE E ERGONOMIA HONOR 50 : Voto 9

Anche in questo caso, Honor 50 è praticamente identico al gemello Nova 9, sia nelle linee che nei materiali.

Le colorazioni disponibili sono :

  • Midnight Black elegante e sobria ( quella oggetto della recensione )
  • Frost Crystal
  • Emerald Green
  • Honor Code

Quest’ultima particolarissima e sgargiante, di colorazione silver acceso con i loghi HONOR impressi in tutta la back cover.

Honor 50 è elegante e costruito con cura da parte della casa madre, che curail design e i dettagli che fanno la differenza in un mercato con sempre più dispositivi tutti simili tra loro.

Materiali premium, partendo dalla back cover realizzata interamente in vetro lucido e comprendente il vistoso comparto cam composto da quattro fotocamere, la principale in bella vista racchiusa da un cerchio, e le tre secondarie invece racchiuse in un altro cerchio posto al di sotto insieme al flash led, che danno la sensazione di armonia e pulizia nel design, evitando di avere una miriade di fotocamere che appesantiscono l’eleganza dello smarphone ; completa la back cover il logo Honor posto in basso in posizione laterale.

La parte frontale è composta dal display da 6.5 pollici di diagonale, che al suo interno in posizione centrale ha la fotocamera selfie, mentre il frame è costruito in policarbonato di ottima qualità che aumenta decisamente il grip.

Sul lato sinistro troviamo il tasto accensione / spegnimento ed il bilanciere volume, il lato destro invece è completamente pulito, sulla parte superiore vi è il microfono principale, mentre in basso sono posti lo speaker mono, la porta Usb Type-C ed il carrello dual nano sim. Da notare che i tasti sono quasi “nascosti” nel frame, cosa che rende il design estremamente raffinato e premium.

Honor 50 è uno smartphone leggero ( 175 grammi ) e soprattutto sottile, con i suoi soli 7.8 mm di spessore.

La sua forma, con il display leggermente curvo ai lati e i sordi stondati lo rendono, insieme appunto al peso e allo spessore, estremamente maneggevole e gradevole da utilizzare e gli donano un design elegantissimo e raffinato, che altri competitor nella stessa fascia di mercato non hanno.

Uniche rinunce sono la certificazione IP, lo speaker stereo e il jack audio da 3.5 mm, tutto ciò per mantenere linee sottili ed eleganti.

DISPLAY HONOR 50 : Voto 9.5

Anche in questo caso, Honor 50 utilizza lo stesso ottimo pannello del fratello gemello che è un ampio display con bordi curvi da 6.57 pollici, tecnologia OLED e risoluzione FHD+ 2340×1080,  refresh rate 120 Hz e campionamento del tocco fino a 300 Hz, aspect ratio 19:5:9 e 392 ppi, HDR10.

Il supporto fino a 1 miliardo di colori si fa sentire, facendoci godere di tutta una gamma di colori, contrasti e definizione che difficilmente troviamo in altri display, se non su dispositivi super premium ben più costosi.

Fruibile in qualsiasi angolazione e condizioni di luminosità, anche sotto la luce diretta del sole, ha al suo interno la piccola selfie cam posta in alto in posizione centrale, che non influisce né sul design né sulla leggibilità. 

Il sensore di impronta digitale è posto al suo interno e risulta rapidissimo e preciso, come da tradizione Huawei.

Presente Always On, ampiamente personalizzabile sia nei contenuti che nella forma, e tutta una serie di regolazioni software che ci permettono di settare il pannello a proprio piacimento, come la modalità lettura, il tema scuro, risparmio batteria e refresh rate che è dinamico, ma può essere settato a 60 Hz.

HARDWARE HONOR 50 : Voto 9.0

Scheda tecnica Honor 50

  • Dimensioni: 160×73.7×7.8 mm
  • Peso: 175 grammi
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 778G 5G 2.4 Ghz Adreno 642L (6 nm)
  • Memoria:
    • RAM: 8 GB LPDDR5
    • ROM: 128/256 GB UFS 3.1 + micro sd
  • Reti: 5G Dual SIM (Dual Nano Sim)
  • Connettività:
    • NFC
    • Bluetooth 5.2
    • WiFi 6 a/b/g/n/ac
    • GPS + GLONASS
  • Display: 6,57″  OLED FHD+, 120 Hz
  • Fotocamere:
    • Primaria da 108 MP f/1,9 Eis  PDAF 
    • ultra grandangolare da 8 MP: f/2.2
    • profondità 2 MP f/2.4 
    • macro 2 MP f/2.4
    • Anteriore: 32 MP: f/2.2
  • Batteria:
    • 4.300 mAh
    • Ricarica con cavo 66W

In termini di dotazione hardware Honor 50 implementa la connettività 5G ( non presente invece in Nova 9 ) e si differenzia per la cam principale ( da 108 Mp ) e la selfie cam da 32 Mp.

Il processore utilizzato è l’ottimo e collaudato Qualcomm Snapdragon 778G , con 8 Gb di memoria Ram e 128/256 Gb di memoria utente non espandibile, che unite all’ottimo processore ci consentono di avere in mano uno smartphone che risponde benissimo a tutte le operazioni quotidiane, anche complesse, senza il minimo affanno e surriscaldamento.

Il sistema operativo poi e il refresh rate del display fino a 120 Hz ci permettono di avere velocità di lettura e scrittura che non hanno nulla da invidiare a top di gamma con processori più prestazionali.

Anche la rapidità di navigazione, così come il multitasking anche con applicazioni molto pesanti non hanno la minima indecisione. 

Uno smartphone sempre pronto e veloce, che risulta piacevole da utilizzare in tutte le sue funzionalità, gaming compreso.

Dal punto di vista delle connettività dobbiamo sottolineare la presenza di tutte le tecnologie attualmente disponibili sul mercato nelle loro versioni più veloci come WiFi 6, Bluetooth 5.2, GPS, NFC . 

I sensori di impronta e prossimità, cosi come quello di luminosità automatica, non perdono un colpo.

L’audio seppur buono è solo mono, mancanza che si deve accettare in nome del design slim e elegante, cosi come manca la ricarica wireless.

SOFTWARE HONOR 50 : Voto 8

Honor 50 è dotato del sistema operativo Android 11, aggiornato alle patch di sicurezza di Ottobre 2021 e personalizzato dalla casa madre attraverso la user interface MAGIC UI 4.2.

La grandissima novità rispetto al fratello gemello è la presenza dei GMS, e della completa compatibilità con tutte le applicazioni Google.

Detto ciò, tutto il resto è praticamente identico alla Emui proposta da Huawei nel Nova 9, ottima interfaccia semplice da usare e completamente personalizzabile attraverso i temi.

Sinceramente ci avrebbe fatto piacere vedere un qualcosa di diverso almeno in termini di interfaccia grafica, non perché la Magic UI non sia piacevole da usare, ma proprio per dare un forte segnale di distacco e taglio con il passato, anche se ci rendiamo conto che si tratti di un progetto condiviso con l’ex casa madre, dalla quale si è avuta la completa indipendenza solo recentemente.

FOTOCAMERA HONOR 50 : Voto 8.0

La fotocamera è composta da 4 sensori:

  • Primaria da 108 MP f/1,9 Eis  PDAF 
  • ultra grandangolare da 8 MP: f/2.2
  • profondità 2 MP f/2.4 
  • macro 2 MP f/2.4
  • Anteriore: 32 MP: f/2.2

Le foto sono di buona qualità in ogni condizione di luminosità, dalle diurne alle notturne, ma peccano un po’ di nitidezza con luce mista e fogliame, super macro equilibrate e definite, video in 4k abbastanza fluido, bene la frontale.

IMG-20211215-125909
IMG-20211215-125915
IMG-20211215-125920
IMG-20211215-130033
IMG-20211215-130123
IMG-20211215-130154
IMG-20211215-130205
IMG-20211215-130453
IMG-20211215-130516
IMG-20211215-130549
IMG-20211215-130554
IMG-20211215-130559
IMG-20211215-130624
IMG-20211215-201347
IMG-20211215-201355
IMG-20211215-201404
IMG-20211215-201434
IMG-20211215-201444
IMG-20211215-201605

AUTONOMIA E RICEZIONE HONOR 50 : Voto 8.5

Honor 50 è dotato di una batteria da 4.300 mAh non removibile, con supporto ricarica rapida fino a 66W.

La classica giornata stress dei nostri test viene ampiamente coperta e senza il minimo affanno, consentendoci di utilizzare in tutte le sue potenzialità lo smartphone senza doverci preoccupare della carica residua. Qualora dovessimo esagerare, la ricarica rapida da 66W ci viene in aiuto, permettendoci di avere energia in pochi minuti.

Manca la ricarica wireless.

Anche in termini di ricezione, Honor 50 risulta affidabile compagno quotidiano, sia per le chiamate voce che per il flusso dati, che è stato possibile anche nel nostro ufficio “ bunker “.

COSIDERAZIONI FINALI E RAPPORTO QUALITA’ PREZZO HONOR 50 : Voto 8.0

Honor 50 viene proposto al netto di offerte e promozioni ad un prezzo di Euro 529,90 nella versione 6/128 Gb e di Euro 549,90 nella versione da 8/256 Gb.

Un esborso economico in linea con le caratteristiche tecniche e con la qualità dei materiali e del design proposto da Honor, ma che si discosta dai prezzi competitivi alla quale la casa ci aveva abituata in passato e che la aveva resa famosa soprattutto nel pubblico più giovane, che ne apprezzava l’elevato rapporto qualità prezzo.

La concorrenza rispetto al passato è agguerrita, con Realme e Xiaomi che la fanno da padrone in questa affollata fascia di mercato, dove anche altri brand solitamente più orientati ad una fascia più alta stanno proponendo ottimi terminali, Oppo e OnePlus su tutti.

Chi decide di acquistare Honor 50 lo deve fare principalmente per il design e i materiali, che oggettivamente sono più da fascia alta che media. 

Honor 50 è un terminale bello e maneggevole, che si differenzia da altri competitor per il design estremamente ricercato e elegante, perdendo però qualcosa in termini di prestazioni e comparto multimediale.

Un buon rientro nel mercato occidentale da parte di Honor, che siamo sicuri potrà tornare a competere come in passato esprimendo sempre di più la propria indipendenza dalla ex casa madre.

Lascia un commento