Recensione Huawei Watch 3 Pro

Lo smartwatch intelligente

Huawei presenta la terza generazione del  suo apprezzatissimo watch che, nel corso degli anni, si è evoluto e ha cambiato forma e sostanza, adeguandosi alle nuove esigenze e sempre restando al passo

Huawei Watch 3 nello specifico sarà da tutti noi ricordato come il primo dispositivo dotato del nuovo sistema operativo HarmonyOS, che rende questo smartwatch sempre più intelligente.

Huawei Watch 3 Pro :

Pro :

  • Materiali premium
  • Ottimo display
  • App Store dedicato
  • Funzionalità smart evolute

Contro :

  • Prezzo elevato
  • Notifiche solo in lettura

CONFEZIONE : VOTO 8

Huawei Watch Pro 3 viene proposto nella classica confezione in cartone nero contenente :

  • Stand di ricarica magentica
  • Cavo Usb Type C
  • Cinturino in pelle 
  • Manualistica

COSTRUZIONE E DESIGN : VOTO 8.5

Huawei Watch 3 Pro è uno smartwatch premium, costruito con la massima cura e con materiali di primo livello, come da tradizione Huawei.

La cassa è in titanio, il piattello in ceramica ed il vetro in zaffiro, quindi di meglio non potremmo avere in uno smartwartch . Inoltre è resistente all’acqua fino a 5 atmosfere.

Il cinturino è in pelle di ottima qualità, morbida e leggera, e non infastidisce minimamente la pelle.

Le sue misure sono di 4.8 x 4.8 x 1.4 cm per un peso di 63 grammi. E’ quindi uno smartwatch impegnativo, non adatto a polsi di piccole dimensioni.

Stilisticamente Huawei Watch 3 Pro è un prodotto classico, sobrio ed elegante, con l’unica pecca dello spessore della cassa elevato. Ha una sola corona, posta in alto a destra, ed un tasto multifunzione programmabile, posto in basso sempre a destra.

Huawei Watch 3 Pro quindi è uno smartwatch che non stravolge il design tipico del colosso cinese, ma lo evolve nel segno della continuità.

DISPLAY : VOTO 9

Huawei Watch 3 Pro è dotato di un ottimo display AMOLED da ben 1,43 pollici, risoluzione 466×466 e con una luminosità che arriva fino a 1.000 nits.

Godibile e leggibile in tutte le condizioni di luminosità, anche sotto la luce diretta del sole, cosa non scontata, questo pannello è nitido e ben contrastato e dotato di una serie di soluzioni software che ne consentono un utilizzo completo, come per esempio la luminosità automatica o Always on display, che può essere impostato dall’utente anche in fasce orarie e segue, se supportato, il tema del quadrante scelto.

HARDWARE : VOTO 10

Huawei Watch 3 Pro è dotato di tutto ciò che si può desiderare su un moderno smartwatch in termini di componenti tecnologiche.

Partendo dalle connessioni abbiamo :

  • Dual GPS
  • WiFi 2.4
  • Bluetooth 
  • NFC
  • Supporto Esim chiamate e dati

Il processore è un potente HiSilicon 6262, la memoria RAM di 2 Gb e quella interna integrata di 16 Gb.

Abbiamo anche a disposizione un potente speaker che ci consente di utilizzare Watch 3 Pro sia per chiamate che per ascolto multimediale.

Non mancano, infine, i sensori di prossimità, giroscopio, barometro, battito cardiaco, ossigenazione del sangue e per ultimo, ma non meno importante, quello per la misurazione della temperatura della pelle. Tutti molto sensibili e precisi.

Direi che di più non si può desiderare.

SOFTWARE : VOTO 7.5

Huawei Watch 3 Pro è il primo smartwatch ad utilizzare HarmoyOS 2.0 nativo, progettato per essere utilizzato in simbiosi totale con i futuri prodotti della casa madre, ma altresì perfettamente compatibile con tutti i dispositivi Android attualmente in commercio.

Watch 3 Pro comunica con lo smartphone attraverso l’applicazione dedicata Huawei Health, disponibile in App Gallery, che sfrutta alla perfezione Huawei Mobile Services, anch’essi scaricabili dallo store proprietario della casa madre.

Consigliamo quindi, per avere una piena compatibilità e per sfruttare al pieno delle potenzialità Watch 3 Pro di scaricare questi applicativi da App Gallery e non da PlayStore, dove sono comunque presenti.

Una volta connesso lo smartwatch, troviamo un drawer molto simile a quello utilizzato dai precedenti indossabili Huawei dotati di Lite OS.

Ma la grande novità è rappresentato da uno store dedicato al watch, dove possiamo scaricare i vari applicativi appositamente realizzati per questa piattaforma.

Al momento non vi sono molte app, ma lo store è in continua evoluzione e Huawei sta incentivando con molto impegno sia gli sviluppatori che le software house.

Il sistema di navigazione è completamente touch e la corona laterale se premuta ci consente di accedere al drawer delle applicazioni, mentre se ruotata effettua lo zoom dello stesso.

Scorrendo il dito verso il basso sul display accediamo ai toggle rapidi, verso l’alto alle notifiche, a destra e a sinistra i vari widget personalizzabili dall’utente finale.

Purtroppo non è stato fatto nessun passo in avanti in merito all’iterazione con le notifiche, che possono essere solamente visualizzate, ma non è possibile rispondere direttamente dallo smartwatch. Peccato, sarebbe stato un ottimo incentivo a passare a questo nuovo OS, ma presumiamo questo sia possibile in futuro o attraverso aggiornamenti software dedicati, oppure sfruttando le varie app che saranno presenti in App Gallery.

La sezione Health è completa e precisa. Abbiamo la possibilità di monitorare precisamente e continuativamente tutte le nostre funzioni vitali ( battito cardiaco, ossigenazione e misurazione della temperatura ) così come la sezione fitness ed allenamento, dove Huawei, sia in passato con Lite OS che ora con HarmnyOS 2.0, mette a disposizione una miriade di piani di allenamento utilizzabili, con relativi report periodici, il tutto ampiamente personalizzabile dall’utente finale.

Gli sport presenti sono oltre 100, tutti gestiti in modo semplice e razionale.

Huawei Watch 3 Pro ci mette a disposizione una sezione musicale, dove è possibile sia interagire con i brani presenti nello smartphone che trasferire direttamente nel watch le tracce MP3, utilizzandolo quindi come un vero e proprio lettore audio indipendente.

Altra interessante funzionalità di HarmonyOS è la sezione telefono. Lo smartwatch è dotato di supporto Esim e quindi può essere utilizzato indipendentemente dallo smartphone, ma consente anche di rispondere alle chiamate se associato a quest’ultimo, sfruttando il potente speaker e il microfono .

Possiamo rispondere ad una chiamata voce stringendo semplicemente il pugno, sfruttando quindi i sensori presenti sul watch, oppure utilizzare il dialer e la rubrica per effettuarne direttamente dal dispositivo.

Presenti, anche se attualmente in forma ridotta, anche Huawei Assistant e Celia, che sono azionabili attraverso la  pressione prolungata del tasto posto sotto la corona.

Attraverso l’applicazione Health possiamo personalizzare i quadranti dello smartwatch, scegliendo tra i numerosissimi presenti nello store dedicati, sia gratuiti che a pagamento.

Le potenzialità quindi sono elevatissime e si vedono, ma è comunque chiaro che siamo solo all’inizio di una lunga strada. Huawei fornisce periodicamente numerosi update, anche di grandi dimensioni. Nel periodo del nostro test ( circa un mese ) abbiamo installato due aggiornamenti, ognuno dei quali ha portato miglioramenti sia in termini di funzionalità aggiunte che di stabilità di sistema. 

AUTONOMIA : VOTO 8

Huawei Watch 3 Pro ha un’autonomia dichiarate di circa 4/5 giorni di utilizzo, che scendono di uno se utilizziamo Always On display. C’è un opzione di risparmio energetico che ci consente di utilizzare lo smartwatch per circa tre settimane.

Nel cosro del nostro test abbiamo ricevuto un update dedicato all’ottimizzazione dei consumi energetici, e le  promesse fatte dalla casa madre in termini di autonomia sono state mantentute.

Pur non arrivando ai livelli di eccellenza dei precedenti modelli, Watch 3 Pro permette agli utenti di essere utilizzato al massimo delle sue potenzialità per almeno 3 giorni, evitando di ricaricare lo stesso tuti i giorni, cosa molto fastidiosa.

CONCLUSIONI FINALI : VOTO 8 ( IN PROSPETTIVA 9 )

Huawei Watch 3 Pro è un prodotto premium, ed il suo prezzo lo dimostra.

Viene proposto a Euro 449.00, al netto delle varie offerte e promozioni. Una cifra importante, in parte giustificata dai materiali di primissimo livello e dalla dotazione hardware super completa.

Il sistema operativo mostra enormi potenzialità, ma al momento risulta acerbo, così come lo store dedicato, ancora privo di molte applicazioni necessario per sfruttare questo completissimo prodotto.

Una pecca che secondo noi andrebbe risolta è la sezione notifiche, che sono solo consultabili, ma con le quali non si può interagire.

Huawei Watch 3 Pro va interpretato in quest’ottica, un dispositivo con enormi potenzialità.

Chi decide di acquistarlo deve credere nello sviluppo che avrà, e noi ne siamo sicuri, poiché conosciamo le enormi potenzialità e il grandissimo impegno che la casa madre ci sta mettendo, credendo fortemente in questo nuovo HarmonyOS.

Lo consigliamo quindi a tutti coloro che vogliono uno smartwatch realemente premium, sia dentro che fuori, il massimo in materiali e hardware, e che soprattutto credono nello sviluppo dello stesso.

Lascia un commento