Recensione Realme 7i il battery phone per eccellenza

Realme chiude un 2020 ricchissimo di novità proponendo il nuovo 7i, smartphone di fascia bassa caratterizzato da buone features e soprattutto un’autonomia da record

CONFEZIONE VOTO 7

Confezione basica gialla dove troviamo un alimentatore da 18W e un cavo USB/USB-C. Manca la classica cover.

COSTRUZIONE ED ERGONOMIA : VOTO 8.0

Realme 7i è uno smartphone di fascia bassa e come tale non predilige i materiali.

È costruito in policarbonato di buona qualità; le sue dimensioni sono di 164.5×75.9×9.8 mm ed il peso è di 208 grammi.

Notiamo che il peso, nonostante i materiali, è elevato, e ciò è dovuto alla batteria da ben 6.000 mAh presente nel dispositivo.

Sulla parte anteriore è presente l’ampio display, su quella posteriore il fingerprint ed il modulo cam, che non è sporgente, mentre sul lato destro troviamo i tasti volume ed accensione/spegnimento. Il lato sinistro è pulito

Bella la texture posteriore, che oltre impreziosire l’estetica aumenta anche il grip.

DISPLAY VOTO 8

Realme 7i monta un pannello da 6.5 pollici IPS LCD risoluzione HD+ da 720×1600 pixel , 270 ppi  450 nits e  refresh rate di 60 Hz, protetto da Gorilla Glass 3.

Nonostante la risoluzione solo HD qualità del pannello è buona.

I colori ed i bianchi sono ben bilanciati, il display risulta ben bilanciato e visibile in tutte le angolazioni e condizioni di luminosità.

È possibile impostare sia la dark mode che la modalità lettura.

Come al solito Realme protegge il pannello con una buona pellicola preinstallata.

HARDWARE : VOTO 8

Realme 7i è dotato di un processore Mediatek Helio G85 octa core da 2 GHz, GPU Mali G52 MC2, 4 GB di RAM e 64 GB di tipo eMMC 5.1, espandibile tramite micro sd, senza però rinunciare al supporto dual sim.

Il processore Mediatek consente di avere prestazioni più che buone, sia dal punto di vista dell’utilizzo quotidiano, sia per ciò che riguarda il lato multimediale e gaming. Abbiamo quindi utilizzato Realme 7i per giochi di vario tipo, senza avere rallentamenti significativi. Non è quindi un top di gamma, ma si difende molto bene.

La connettività è completa : manca NFC, ma abbiamo un supporto dual sim 4G LTE, Bluetooth 5.0, WiFi ac dual band.

Gradita presenza è costituita dal jack audio 3.5 mm, sempre più raro, nonostante le generose dimensioni che caratterizzano gli smartphone di ultima generazione.

Il connettore di ricarica e trasferimento dati è ti tipo c, cosa assolutamente gradita e non scontata in uno smarphone da meno di 200 Euro.

Purtroppo l’audio è solo mono e viene fornito dallo speaker inferiore.

SOFTWARE VOTO 8

Relame 7i e’ dotato di Realme UI 1.0, interfaccia grafica basata su Android 10, praticamente identica alla solda e apprezzata Color Os 7 di Oppo.

Abbiamo la possibilità di utilizzare o disabilitare il drawer per le applicazioni, le ottime gesture di navigazione, la possibilità di personalizzare lo smartphone con sfondi animati nativi, la modalità privata, la barra laterale e il tasto Google Assistant attivabile con una pressione sul tasto accensione e spegnimento .

La Dark Mode e’ programmabile su fasce orarie, cosi come la modalità lettura. 

Presente la Game Space e la possibilta’ di clonare le app, come Facebook, Instagram e Messenger per esempio, in modo tale da poter utilizzare due account contemporaneamente .

Solito classico e apprezzato Realme, nulla da aggiungere o omettere rispetto ai fratelli maggiori.

FOTOCAMERA : VOTO 7

Il gruppo fotocamera di Realme 7i è così composto :

  • Principale da 48 Mp f/1,8 Sony IMX682
  • Grandangolare 8 Mp f/2,3
  • Macro 2 Mp f/2,4

La qualità degli scatti è in linea con la fascia di mercato nella quale Realme 7i si colloca.

Infatti le foto sono buone in condizioni di luminosità ottimali, con colori, definizione e contrasto accettabili per un utilizzo prettamente social.

La cam grandangolare tende a svasare le immagini, ed è utilizzabile solo per scatti da condividere con gli amici e nulla più.

Nonostante vi sia una modalità notte, le gli scatti al calare della luce perdono sensibilmente dettaglio, risultando molto rumorose.

Stessa situazione presente utilizzando la selfie cam da 8 Mp, con scatti buoni in condizioni di luminosità, molto meno in notturna.

Per quanto riguarda i video, che possono essere registrati ad una risoluzione massima FHD a 60 Fps, Realme 7i pecca, e non poco, catturando filmati purtroppo di scarsa qualità, per via della mancanza di stabilizzazione degli stessi.

L’interfaccia grafica della fotocamera e’ la classica Realme e Oppo, pulita e lineare.

RICEZIONE ED AUTONOMIA : VOTO 9

Relame 7i è un vero e proprio battery phone, dotato di una batteria da ben 6.000 mAh.

Tutto ciò, unito al processore, al sw e al display equilibrato ci consente di utilizzare lo smartphone a 360 gradi ( e oltre ) senza il ben che minimo affanno per oltre una giornata davvero stress. 

Ottimo quindi sia per un utilizzo ludico che lavorativo, un vero e proprio battery phone.

Presente la ricarica rapida a 18W.

La ricezione sia voce che dati e’ sempre stabile e concreta, abbiamo testato Relame 7 in condizioni anche estreme senza difficoltà significative.

CONSIDERAZIONI FINALI : VOTO 8

Realme si conferma casa produttrice emergente di questo 2020, e il nuovo 7i nasce a conferma di ciò.

Con un prezzo al lancio di Euro 169.90 nella configurazione 4/64 Gb possiamo portarci a casa uno smartphone concreto ed equilibrato, che ha come punto di forza l’autonomia di esercizio con la sua batteria da ben 6.000 mAh.

Nonostante il prezzo contenuto, Realme ci consente di avere la solita buona qualità costruttiva, un buon display ed un software curato ed in linea con i suoi fratelli maggiori.

Lo consigliamo a tutti coloro che non hanno grosse pretese multimediali, ma si concentrano su un dispositivo affidabile sia per lavoro che per diletto, sempre considerando come discriminante di scelta il prezzo, che ha un rapporto qualità elevatissimo.

PRO

  • Rapporto qualità prezzo
  • Autonomia record
  • Software
  • Qualità costruttiva

CONTRO

  • Fotocamera sottotono
  • Audio solo mono
  • Un po’ pesante
Lascia un commento