Recensione Huawei P40 Lite 5G

Senza ombra di dubbio il 2020 e’ anno della definitiva consacrazione del 5G, anche se i prezzi dei dispositivi compatibili vanno  bel oltre le 600 Euro. Tutti ? Beh non proprio, ora che Huawei propone il nuovo P40 Lite 5G, che ha come mission rendere accessibili a molti la nuova tecnologia, proponendosi con un listino base di 399 Euro.

CONFEZIONE

La classica scatola, bianca Huawei contiene  ovviamente lo smartphone, il caricabatterie da viaggio, il cavo Type C, gli auricolari  con jack audio da 3.5 mm.

Manca la cover protettiva, mentre preinstallata troviamo una pellicola protettiva per i soli graffi di buona qualità .

COSTRUZIONE ED ERGONOMIA

In un peso di soli 189 grammi, dovuti al fatto che la back cover e’ in materiale plastico, troviamo un design completamente diverso al fratellino P40 LITE, che con le sue cam posteriori quadrangolari risulta fortemente ispirato ai nuovi iPhone.

Huawei P40 Lite 5G ha i classici caratteri che distinguono la nuova linea P40, risultando più simile ai fratello maggiore P40.

Sul back cover è presente un blocco di 4 fotocamere di forma rettangolare, nel lato inferiore altoparlante, connettore Usb Type C e jack audio da 3.5 mm.

Sul lato sinistro e’ collocato il carrello dual SIM, mentre sul lato destro troviamo il tasto di  accensione, con sensore per le impronte digitali annesso e il bilanciere per il volume.

Il design quindi risulta moderno, sobrio e minimalista, mentre la qualità costruttiva, nonostante i materiali utilizzati non siano nobili, e’ la solita ottima del produttore cinese, in quanto P40 Lite 5G risulta privo di scricchiolii e imperfezioni . Ottima anche la maneggevolezza, agevolata dalla forma squadrata e dal peso contenuto.

DISPLAY

Huawei P40 Lite 5G e’ dotato di un pannello da 6.5 pollici con risoluzione FHD+ e una ratio di 20:9.

La tecnologia utilizzata e’ LTPS  IPS LCD, con un proporzione display / superficie del 83.8%, supporto HDR 10 e foro fotocamera frontale posizionato in alto a sinistra, davvero molto sobrio.

La qualità del display e’ in linea con la fascia di mercato nel quale P40 Lite 5G si colloca, risultando abbastanza luminoso, definito e leggibile anche sotto la luce diretta del sole.

Unica nota non positiva e’, per chi come me lo utilizza, il sensore della luminosità automatica, che risulta abbastanza pigro ed impreciso.

HARDWARE

Huawei P40 Lite 5G e spinto da un affidabile processore Octa Core Kirin 820 5G con processo produttivo a 7 nm, GPU Mali-G57.

La memoria Ram e’ di ben 6 Gb, mentre la memoria utente espandibile  tramite NM Card proprietaria e’ di 128 Gb.

Huawei P40 Lite 5G e’ dotato di un sistema dual sim ibrido, ovvero ha lo slot dual sim che in caso di espansione di memoria e’ in grado di ospitare la NM Card, portandoci quindi a scegliere tra la seconda sim o tra la possibilità di espandere la memoria .

Huawei ci fornisce un dispositivo come sempre completissimo e quindi dotato di WiFi Ac, NFC, Bluetooth 5.1 e soprattutto jack audio da 3.5 mm, graditissimo da moltissimi utenti.

Lo speaker audio, solo mono, ha un suono accettabile dal punto vi vista multimediale, mentre l’ audio in capsula in conversazione e’ di qualità assoluta.

SOFTWARE

Huawei P40 Lite 5G utilizza il sistema operativo GOOGLE ANDROID 10, personalizzato dalla case madre con la sua classica interfaccia EMUI 10.1.

Non ci soffermiamo sulla questione già ampiamente dibattuta tra Huawei, Google ed il governo statunitense, PRECISIAMO SOLO CHE LO SMARTPHONE E’ UN ANDROID A TUTTI GLI EFFETTI E GODE DI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI PREVISTI.

Quello che manca sono i Google Playservices, ovvero le applicazioni Google che tutti noi utilizziamo da sempre sugli smartphone Android.

Ma Huawei corre ai ripari fornendo un sistema proprietario chiamato Huawei Mobile Services, che va a colmare la sopra citata mancanza.

Lo store utilizzato quindi sara’ AppGallery, proprietario , che molto velocemente si sta  arricchendo di innumerevoli applicazione alternative e complementari alle classiche di Google.

Si possono comunque utilizzare altri store Android  quali Amazon, APK Pure ecc…

La EMUI 10.1 di Huawei, interfaccia consolidata da anni che ha apportato diverse migliorie, e’ molto pulita ed essenziale, risultando anche facilmente comprensibile nelle sue varie funzioni all’ interno dei menu di navigazione .

Personalmente amo molto la EMUI e la utilizzo da molti anni, poiché reputo che seppur completa e davvero ricca di funzionalità, sia estremamente pulita.

Abbiamo la possibilità di interagire tramite il classico drawer per lanciare le applicazioni, oppure in stile simil iOS, definita da Huawei standard.

FOTOCAMERA

Huawei P40 Lite 5G offre una soluzione a ben 4 fotocamere posteriori 

Cam principale 64 Mp a/f 1.8

Cam grandangolare da 8 Mp

Cam macro 2 Mp

Cam profondita’ 2 Mp

La fotocamera frontale e’ una 16 Mp a/f 2.0

Nessuna fotocamera e’ stabilizzata otticamente.

I video possono essere girati a una risoluzione massima di 4K con 30 frame al secondo, sul fronte invece fullHD con 30 frame al secondo.

La resa e’ in linea la la fascia di mercato dove P40 Lite 5G si colloca, ovvero molto buone in condizioni ottimali di luminosità, mentre soffrono al calare della luce, nonostante il buon ausilio dell’ intelligenza artificiale, che propine diversi tipi di scenari.

Buone anche le grandangolari, mentre zoom e macro, avendo una bassa risoluzione, offrono una resa solo marginale.

Il software di gestione della fotocamera e’ il classico di Huawei, senza nessun cambiamento, quindi semplice ed efficace, dotato di una miriade di funzionalità capaci di far sbizzarrire l’ utente finale .

I video in 4k sono buoni, con un audio sempre sincronizzato.

RICEZIONE E AUTONOMIA

Altro punto di forza di Huawei P40 Lite 5G e’ senza ombra di dubbio la ricezione.

Uno smartphone capace di telefonare, paradossalmente prerogativa non di tutti i terminali di ultima generazione. 

Molto buona la ricezione, lo switch tra le reti e’ sempre fulmineo e preciso, cosi come la qualità del segnale.

Anche l’autonomia di esercizio e’ un altro cavallo di battaglia distintivo di Huawei, e questo nuovo P40 Lite 5G non delude.

La batteria e’ di ben 4.000 mAh, la carica rapida a 30 W consente di  ricaricare completamente lo smartphone in poco meno di 45 minuti.

Abbiamo a disposizione anche la reverse charge, che permette a P40 Lite 5G di essere utilizzato come un vero e proprio power bank.

CONCLUSIONI FINALI

Huawei P40 Lite 5G e’ uno smartphone solido, che ci permette di entrare nel mondo 5G con un prezzo contenuto.

Buon design e qualita’ costruttiva, comparto cam completo, ottima autonomia e ricezione.

Unica problematica, al momento, e’ la mancanza dei servizi Google, che può essere raggirata attraverso gli enormi sforzi della casa madre, che giorno dopo giorno fornisce nel suo store AppGallery sempre più soluzioni alternative.

Noi abbiamo usato Huawei P40 Lite 5G come smartphone principale per diverse settimane, senza sentire una particolare mancanza di Google e annessi. Pero’ e’ altrettanto vero che al momento per sfruttare in pieno le buone potenzialità hw di questo terminale occorre un minimo di dimestichezza nella configurazione iniziale dello smartphone .

Lascia un commento