DJI e Rosenbauer: l’innovazione come risposta alle emergenze

Le emergenze saranno gestite più velocemente, efficacemente e in sicurezza, grazie al nuovo accordo strategico di collaborazione tra DJI, leader mondiale nel settore dei droni civili e della tecnologia delle immagini aeree, e Rosenbauer International AG, maggiore produttore nella produzione di veicoli e attrezzature antincendio. 

A partire da oggi, le due aziende lavoreranno insieme per offrire i vantaggi della gestione digitale a chiunque si trovi a fronteggiare un intervento di emergenza. Che si tratti di un’impresa privata operativa presso un aeroporto o un impianto industriale, o di una squadra di vigili del fuoco chiamata per un’emergenza nonostante il maltempo, sarà grazie alla prospettiva aerea, combinata al sistema Rosenbauer di gestione operativa, che si potrà valutare rapidamente la situazione e prendere decisioni informate su un impiego sicuro ed efficiente del personale coinvolto. “Rapidità e consapevolezza della situazione sono criteri fondamentali per determinare il successo di un intervento in cui servono decisioni immediate nel minor tempo possibile. Avevamo già sostenuto l’impegno a soddisfare questi criteri con le nostre soluzioni informatiche: dalla gestione efficiente dei veicoli alla navigazione, fino ai sistemi di allarme”, ha commentato Dieter Siegel, amministratore delegato di Rosenbauer International. “Questa collaborazione con DJI ci darà l’opportunità di consolidare il nostro primato nel digitale e di cooperare per sviluppare una tecnologia integrata di gestione onnicomprensiva e informata della lotta a incendi e catastrofi”.

Roger Luo, presidente di DJI, ha dichiarato: “DJI è fiera di impiegare la tecnologia dei droni a supporto della qualità di Rosenbauer nella produzione di veicoli e altri servizi che possano offrire ai vigili del fuoco i migliori strumenti per rispondere alle emergenze e organizzare i soccorsi. DJI si propone di continuare a offrire la tecnologia di droni affidabili e soluzioni scalabili, affinché vigili del fuoco, squadre di emergenza e operatori di sicurezza pubblica possano beneficiarne. Il suo ruolo nel salvare vite e risparmiare tempo e risorse cresce di giorno in giorno. Questa integrazione è il passo importante di una collaborazione a lungo termine, finalizzato al raggiungimento di una maggiore maturità nell’uso dei droni per contrastare gli incendi.

Il sistema gestionale Rosenbauer è un sistema di gestione informatizzata per operazioni antincendio, che supporta gli operatori sul campo con la distribuzione di dati quali mappe di evacuazione, informazioni sui materiali nocivi o schede tecniche dei mezzi di soccorso. I dati forniti da FlightHub, software di DJI per la gestione delle sue flotte di droni, si integra perfettamente nel sistema operativo Rosenbauer, fornendo una visuale aggiuntiva e dati termici (in base al drone e al sensore utilizzato) ai responsabili delle operazioni. Tali informazioni potranno essere trasmesse alle unità operative sul campo tramite tablet, o ai monitor del centro di comando, per avere una quadro completo della situazione. Decisioni informate e immediate potranno quindi salvaguardare la sicurezza e l’efficienza delle risorse impiegate, tra operatori, mezzi e attrezzature. 

La protezione dei dati è di fondamentale importanza, e tutte le informazioni fornite al sistema Rosenbauer da DJI FlightHub vengono salvate in un server altamente sicuro del centro informatico di una nota società europea di telecomunicazioni. Il traffico dei dati è protetto e crittografato. Inoltre, durante il loro impiego, i dati sono sincronizzati su tutti i dispositivi mobili, in modo tale che ogni squadra operativa riceva le stesse informazioni e da un circuito chiuso.

Entrambe le aziende continueranno a promuovere la digitalizzazione della risposta alle emergenze e l’integrazione dei droni sui mezzi di soccorso, proponendo ulteriori scenari applicativi ed esperienze di utilizzo di volta in volta.

Lascia un commento