FBI considera Face App una minaccia per la sicurezza nazionale

La famosa applicazione per invecchiare digitalmente che andava molto di moda quest’estate in tutti i feed dei principali social network,in queste ore sta vivendo una situazione non troppo piacevole. in seguito ad un indagine aperta dal senatore statunitense Chuck Schumer durante questa estate, proprio nel periodo più prospero per questa applicazione, l’FBI dopo numerose verifiche ha ritenuto opportuno divulgare uno stato di allarme verso questa applicazione che secondo questi ultimi sarebbe solo uno strumento di spionaggio da parte della Russia verso gli U.S.A. L’FBI ritiene che nelle condizioni generali che bisogna per forza accettare per usufruire del app , ci sia anche un sezione che autorizza l’app al uso incondizionato ed inderogabile delle foto caricate su di essa . I vertici russi sono di conseguenza subito intervenuti nella questione affermando che è inconcepibile bloccare il commercio libero delle applicazioni e ribadendo quanto già affermato da Face App stessa che già qualche mese fa aveva smentito il collegamento con il governo Russo ,per il momento però Face App non si è ancora espressa a riguardo quindi rimanete aggiornati sul nostro blog per ulteriori informazioni.  

Lascia un commento