RoboMaster 2019: trionfa la T-DT Northeastern University

RoboMaster, competizione annuale di robotica per giovani aspiranti ingegneri e studenti universitari, ha visto concludersi la sua edizione 2019 presso lo stadio Bao’an di Shenzhen, in Cina.T-DT Northeastern University, la squadra vincitrice, ha portato a casa l’oro e un trofeo di 500.000 RMB (circa 63.000 euro). Con quasi duecento squadre iscritte al torneo, composte da diecimila giovani ingegneri provenienti da tutto il mondo, la gara finale di RoboMaster 2019 ha visto fronteggiarsi trentadue squadre.

RoboMaster è sponsorizzato da DJI, leader mondiale nel settore dei droni civili e nella tecnologia delle immagini aeree. Squadre di aspiranti ingegneri si confrontano nella progettazione e costruzione di robot di prossima generazione per la conquista di un terreno di gioco grande quanto un campo da basket. Sin dalla sua prima edizione, nel 2015, RoboMaster è ormai un evento consolidato nella comunità ingegneristica. Offrendo la possibilità di salire su un palcoscenico mondiale, la gara ha promosso il talento di studenti universitari appassionati di scienza e tecnologia.

“Siamo veramente orgogliosi della dedizione con cui tutte le squadre hanno lavorato, e ci congratuliamo con la squadra vincitrice per lo straordinario risultato conseguito”, ha dichiarato Jianrong Gao, direttore del torneo RoboMaster. “Combinando ingegneria innovativa, gioco di squadra e intrattenimento in un evento ricco di azione, RoboMaster è la competizione di robotica destinata ai giovani ingegneri di tutto il mondo, per celebrarne il talento e i risultati ottenuti. Ciò che gli studenti hanno imparato durante la gara, permette loro di espandere la propria visione creativa e sviluppare soluzioni che potrebbero venire applicate alla tecnologia del futuro”. La gara finale di RoboMaster è stata trasmessa da Twitch.tv, che ha portato questo elettrizzante evento davanti al pubblico mondiale. Più di 1.95 milioni di spettatori online si sono sintonizzati da oltre 15 Paesi.

“Gli ultimi nove mesi sono stati un’esperienza esaltante e costruttiva per tutta la squadra”, ha affermato Faqi Wang, capitano della Northeastern University. “Robomaster ci ha dato l’opportunità di mettere in pratica quello che abbiamo studiato sui libri,di giocare con la tecnologia e di creare qualcosa di reale. Vedere nascere i nostri robot e riuscire a competere con così tante squadre è stata una sensazione fantastica”.

Il secondo posto è stato assegnato alla Shanhai Jiao Tong University, e il terzo alla University of Electronic Science and Technology of China che hanno ricevuto 300.000 e 100.000 RMB rispettivamente (circa 38.000 e 12.500 euro).Tra gli altri partecipanti alla gara, hanno spiccato anche le squadre provenienti da South China University of Technology, Virginia Polytechnic Institute and State University, University of Washington, per citarne solo alcune. I partecipanti all’edizione di quest’anno, provengono da Cina, Stati Uniti, Canada, Giappone e Hong Kong.

RoboMaster si è sviluppato su una piattaforma internazionale riconosciuta, e rappresenta oggi un metodo di apprendimento nuovo e innovativo. Il torneo ha ispirato la competizione di robotica RoboMaster, la sfida IA, la sfida tecnica e la gara giovanile per gli studenti. In particolar modo dopo la recente presentazione del robot RoboMaster S1 firmato DJI, RoboMaster è più impegnato che mai a offrire la propria piattaforma per promuovere la cultura e l’apprendimento delle future generazioni di ingegneri.

Maggiori informazioni su RoboMaster sono disponibili seguendo questo link:
https://www.robomaster.com/en-US.

Di seguito inseriamo un video che spiega le regole generali di questa competizione:

Lascia un commento