Samsung torna in Windows con Galaxy TabProS

Lo scorso anno Samsung si ritirò dal panorama Windows nonostante un paio di ottimi prodotti. Dal CES16 apprendiamo con piacere che è pronta a fare il suo ritorno, in stile Samsung.

Il Galaxy Tab Pro S, primo dispositivo Windows della serie Galaxy con un fantastico display Super Amoled, sembra proprio un giusto compromesso tra i tablet con Android molto semplici e quelli Windows votati all’estrama produttività ed portabilità.

Caratteristiche

La prima cosa che salta all’occhio è il display Super Amoled da 12 pollici con risoluzione 2160×1440 px, dal CES16 giungono solo lodi per questo pannello. Al disotto, un processore Intel Core M dual-core di 6^ generazione @ 2.2 GHz, affiancato da 4 GB di RAM ed a scelta tra 128 o 256 GB di memoria interna. La batteria da 5200 mAh la vedo un pò piccolina, ma Samsung dichiara un’autonomia di 10h.

La cornice è in magnesio e nasconde le antenne MIMO per il WiFi a/b/g/n/ac, Bluetooth, NFC, GPS, Glonass. Nel modello per il business ci sarà anche l’antenna LTE cat 6, sicuramente ad un prezzo superiore e lanciato più tardi sul mercato.

Rimanendo sulla cornice, oltre ai soliti tasti ed i fori per gli altoparlanti che ricordano molto lo stile degli ultimi smartphone Galaxy, troviamo il jack da 3.5 mm per le cuffie e l’unica porta di tutto il Galaxy Tab Pro S, una USB type-c.Galaxy-TabPro-S-Specs

Accessori

Compresa nella confezione di vendita, Samsung aggiunge una cover con tastiera che funge anche da supporto per il tablet con aggancio magnetico. Sembra benfatta, ma ad occhio potrebbe soffrire dello stesso problema delle prime type cover dei vecchi Surface, con tasti troppo vicini tra loro. Pare che Samsung includerà un’applicazione per l’autenticazione tramite impronte digitali, sfruttando gli smartphone Galaxy vicini al tablet.

Venduta separatamente, è previsto un pennino al momento di caratteristiche sconosciute. Sappiamo soltanto che si collega al Galaxy Tab Pro S via bluetooth. Spero che Samsung non inserisca la solita S Pen, risulterebbe troppo inferiore alle soluzioni della concorrenza.

Lascia un commento