Facebook “rimuove” Telegram

La battaglia tra i servizi di messaggistica istantanea prosegue: dopo il blocco dei link da parte di WhatsApp, stavolta a cercare di mettere i bastoni tra le ruote al “nuovo arrivato” è stata Facebook. Alla luce del fatto che la stessa WhatsApp è stata acquisita da Facebook poco più di un anno fa, appare evidente come il successo riscosso da Telegram in così poco tempo a qualcuno non sia proprio andato giù. Dal sito ufficiale di Telegram si apprende, infatti, che la pagina Facebook ufficiale del servizio di IM è stata rimossa senza apparente motivo. Screenshot_20151205-124318

Telegram, in attesa di capire le ragioni dell’accaduto, invita dunque a diffidare da tutte le pagine che su Facebook si spaccino per ufficiali, in quanto non lo sono. Lo stesso Pavel Durov, fondatore e CEO di Telegram, ha dichiarato che l’eliminazione della pagina Facebook era inizialmente passata inosservata, poiché veniva usata poco. Non è possibile escludere a priori che si tratti di un semplice errore, sebbene, a questo punto, indubbiamente curioso.

Lascia un commento