Surface Blade: la vera Touch Cover e i nostri concept

Surface Remix Cover

Durante il lancio dei nuovi modeli della linea Surface, Microsoft mostrò uno studio di designer progettare delle cover che estendessero le capacità del Surface, anche se non è ancora chiaro se renderà disponibili i progetti alle OEM per svilupparne altre o raccimolerà soltanto i feedback per farle in casa. Fin dal primo contatto con la la Touch cover del primo modello, mi sono ritrovato ad apprezzarla ma non era esente da pecche che troviamo sistemate con il nuovo modello, ma con quel video mi è venuta in mente un’idea che vi spiegherò di seguito, per poi lasciare spazio ai vostri concept.

Non riprenderò il discorso sulla comodità degli accessori per il Surface, poichè sono documentati in alcuni dei miei video e sapete che durante i test mi sono trovato veramente bene, specialmente con la Touch Cover. Ma proprio dalla mia preferita volevo di più, qualcosa di innovativo e avanti rispetto ad una tastiera fantasticamente schiacciata su una cover. Con questo design si può fare molto di più, ed è proprio quello che Microsoft ci mostra con i nuovi modelli, tra cui una Cover dedicata alla musica chiamata Remix, proprio dopo questo accessorio e il video del progetto Blade sono esploso, perchè Microsoft fa grandi cose ma si ferma a metà?

Touch cover 2

La nuova Touch Cover 2 nasconde sotto la superficie più di 1000 sensori e la retro illuminazione, inoltre processa le informazioni direttamente senza pesare sul Surface come accadeva con il primo modello. Visto il costo non amichevole dell’accessorio e della sua utilità perchè non migliorarla ancora e piuttosto che fare 20 varianti ne commercializzano una universale?

Non sto andando fuori di testa, ne descrivendo un pensiero utopico. Immaginate una cover Touch senza layout, a seconda dell’applicazione che lanciate i led sottostanti si accenderebbero in accordo con l’interfaccia disegnata dallo sviluppatore dell’applicazione. Cose molto semplici ma che sarebbero di grande impatto sia per l’utente che per gli sviluppatori o le OEM. Supportata con le giuste API e strumenti sarebbe una killer features per un accessorio, più libertà per gli sviluppatori e magari con un’applicazione si potranno creare i layout personalizzati.

Surface True Touch Cover Mod

Costruirla potrebbe essere difficile ma se penso alle superfici touch e ai pannelli oled bianchi che si usano per l’illuminazione, non dovrebbe essere impossibile. Alcuni di voi penseranno a cosa serve se tanto c’è il touch screen? In alcune occasioni potrebbe essere necessario l’utilizzo dell’intero schermo, l’interfaccia touch e le gestures su di esso ci darebbero fastidio, per questo mi è balenata in mente questa idea. Scaricate pure l’immagine qui sopra e sbizzarritevi con le vostre idee e segnalatecele qui nei commenti!

Di seguito trovate un esempio veloce che raffigura un mixer da DJ. Essendo la superficie completamente touch sarà possibile agire ovunque sia stata definita una zona di interazione, delimitata dalla retro illuminazione. Non dovrebbe essere un problema poter visualizzare delle scritte come l’artista, la canzone e l’avanzamento, sostituibile con un pratico spettro nel caso fosse necessario.

Surface True Touch Cover DJ

Pensate solamente alle applicazioni di pittura, si potranno avere sempre a disposizione una palette di pennelli o timbri senza dover passare tra le schermate e distogliere lo sguardo dalla vostra opera! Le figure andrebbero stilizzate, ma non sono bravo a disegnare.

Surface True Touch Cover Paint

Lascia un commento