Il tasto Start è tornato su Windows 8.1!

Paul Thurrott e Mary Jo Foley, due giornalisti vicini a Microsoft, scrivono sul ritorno del tasto Start. Sia questo tasto che l’avvio diretto al desktop sono presenti nella “Milestone Preview” di Windows 8.1. Continua dopo il salto.

Citando il loro pezzo, si conclude che il tasto Start tornerà ma il suo funzionamento sarà differente:

“Quando gli  utenti sono nella Start Screen o all’interno di un’app Modern UI/Windows Store, il nuovo tasto Start non sarà visibile. Diventerà visibile solo quando/se un utente sposta il cursore del mouse nell’angolo sinistro inferiore. Anziché visualizzare le anteprime delle applicazioni che gli utenti Windows 8 vedono quando lasciano il mouse nell’angolo sinistro, vedranno presumibilmente invece il nuovo pulsante Start”

Inoltre ci sarà una schermata con tutte le applicazioni, che gli utenti possono richiamare e usare al posto dell’interfaccia con le Tiles.

“In tale modalità, selezionando il tasto Start richiamerete la Start Screen con una lista di applicazioni con icone, e non tile. Gli utenti saranno in grado di riordinare le icone in base all’uso. Si tratta di una visualizzazione che si avvicina a quella che gli utenti hanno con il menu Start di Windows 7, anche se sarà a pieno schermo piuttosto che una lista”

Tra queste caratteristiche, tornano le voci sullo sfondo condiviso tra Desktop e schermata Start. Dovremo attendere il 26 giugno per conoscere maggiori novità e conferme, proprio durante la conferenza BUILD 2013 Microsoft distribuirà la preview di Windows 8.1, scaricabile gratuitamente come aggiornamento da tutti i possessori di una licenza Windows Pro/RT.

Personalmente non mi trovo male senza il tasto Start e non ne sento la mancanza, per richiamare un’applicazione o cercare all’interno di essa, basta richiamare la Charm bar e il tasto ricerca universale per essere catapultati direttamente verso l’oggetto della nostra ricerca.

Cosa ne pensate? Contenti del ritorno del Tasto prodigo? oppure non ne sentite la mancanza?

via TomsHW.it
Lascia un commento