Google vuole la rimozione dell’applicazione YouTube per Windows Phone

Nel panorama Windows Phone, il rilascio della nuova applicazione per fruire i contenuti di Youtube è stato un successo, molti utenti sono soddisfatti e stanno tartassando Microsoft di Feedback. La proprietaria Google però non è d’accordo ed esprime il suo dissenso con una lettera dove prega a Microsoft di rimuovere l’applicazione, ritenendo adeguato il collegamento HTML a YouTube.

La questione è più complicata e spinosa, benchè Google continui a negare i conflitti con Microsoft, questi sono evidenti. L’applicazione di Youtube era pronta da tempo, anche se non è stata Google a svilupparla ma Microsoft stessa, cercando di garantire alla sua clientela la migliore esperienza possibile. Visto il risultato e l’entusiasmo direi che ci è riuscita. A Google proprietaria di Youtube, questa non sta bene ed esprimendo il proprio dissenso lo fa presente a Microsoft con questa lettera che è stata resa pubblica.

Google letter to Microsoft

In sostanza che cosa da fastidio a Google?

  1. Visualizzazione dei contenuti senza la pubblicità, con cui Google e i suoi partner guadagnano.
  2. Download dei video, direttamente dall’applicazione.
  3. Riproduzione indiscriminata dei video anche se è disattivata la riproduzione su dispositivi mobili.

Queste 3 principali questioni andrebbero a scontrarsi con i termini di utilizzo delle API fornite da Google, per cui quest’ultima ne chiede l’eliminazione dallo Store.

Microsoft non tarda a rispondere chiarendo la sua posizione, tramite un commento su WindowsPhoneDaily:

YouTube è una delle applicazioni più scaricate su smartphone, Google ha sempre rifiutato di lavorare con noi per sviluppare un’applicazione alla pari con le altre piattaforme mobile. Dal momento che abbiamo aggiornato l’applicazione YouTube per assicurare ai nostri clienti un’esperienza soddisfacente, valutazioni e feedback sono stati assolutamente positivi. Saremmo più che felici di includere il supporto alla pubblicità, Google dovrebbe però fornire l’accesso alle API necessarie. Ci auguriamo di poter risolvere questo problema insieme, per i nostri comuni clienti.

Per i nostri lettori non è una novità, infatti Google da tempo rende la vita difficile agli utenti e sviluppatori Windows Phone, se questi compilano applicazioni che rimandano ai suoi servizi. Applicazioni che Google stessa non vuole rilasciare, come già fatto presente in più comunicati.

Intanto Microsoft comunica che stanno lavorando per il rilascio della stessa anche su Windows Phone 7.x.

La parola a voi lettori, cosa ne pensate? Vi trovate bene con l’applicazione YouTube proposta da Microsoft?

via Plaffo.com
Lascia un commento