Microsoft presenta alle aziende italiane il nuovo Office 365

Comunicato Stampa

office365

La piattaforma di produttività cloud di Microsoft si arricchisce di nuove funzionalità e di una nuova offerta a misura di piccole, medie e grandi aziende. Politecnico di Milano, AstraZeneca e Credito Valtellinese ne testimoniano il valore di business.

Milano, 6 Marzo 2013 – Nell’ambito della SharePoint & Office Conference 2013 e con una serie di eventi su tutto il territorio nazionale, Microsoft Italia presenta insieme a Kevin Turner, Chief Operating Officer di Microsoft Corp, e al proprio ecosistema di Partner, il nuovo Microsoft Office 365 per le aziende, un importante aggiornamento del proprio servizio cloud che comprende ora nuove funzionalità ed edizioni in linea con le esigenze e i budget di piccole, medie e grandi organizzazioni. Oltre alla versione aggiornata dei servizi Microsoft Lync Online, Exchange Online e SharePoint Online, gli utenti aziendali possono ora utilizzare su un massimo di cinque dispositivi le familiari applicazioni Office, offerte come servizio cloud sempre aggiornato. Il nuovo Office 365 è dotato di funzionalità social ottimizzate per le aziende, grazie all’integrazione di SharePoint e Yammer, ed entro giugno offrirà la connettività Lync-Skype per i servizi di presenza, messaggistica istantanea e voce. Il nuovo servizio è già disponibile in 69 mercati e 17 lingue, a cui si aggiungeranno altri 20 mercati e 16 lingue nel secondo trimestre di quest’anno.

Il lancio della nuova versione di Office 365 conferma il nostro costante impegno per concretizzare quello che definiamo New World Of Work. L’evoluzione della nostra piattaforma di produttività cloud rappresenta infatti la risposta agli attuali trend che impattano sul mondo del lavoro. Il successo di business è sempre più legato alla capacità di interagire in modo rapido e alla possibilità di ottenere insight in uno scenario di costante proliferazione dei dati, che entro il 2020 saranno pari a 35 volte quelli generati nel 2010. La realtà lavorativa è inoltre sempre più influenzata dalla consumerizzazione dell’IT, poiché oltre il 50% degli information worker utilizza tre o più dispositivi a lavoro e il 60% dei device sono utilizzati a scopi sia professionali sia personali. E in questo scenario diventa naturalmente prioritaria l’attenzione alla sicurezza”, commenta Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia. “Consapevole delle opportunità e delle sfide per le aziende, Microsoft ha quindi ottimizzato Office 365 rendendolo accessibile on demand su molteplici dispositivi, integrando importanti funzionalità social e di collaborazione e assicurando rispetto per la privacy e per i principali standard di sicurezza, oltre a un migliore controllo IT. Inoltre il nuovo servizio offre una user experience evoluta, consentendo a chiunque di accedere in modo semplice e immediato alle applicazioni aziendali e di operare in un ambiente IT stimolante, sviluppato in una logica di massima collaborazione”.

Dal suo lancio a metà 2011, Office 365 si è attestato come una delle soluzioni a più rapida crescita nella storia di Microsoft. A livello globale, dopo soli 18 mesi, uno su cinque dei clienti aziendali di Microsoft utilizza ora il servizio a pagamento, rispetto al rapporto uno su sette di un anno fa. In particolare il numero di piccole e medie imprese che utilizzano Office 365 è aumentato del 150% negli ultimi 12 mesi. Anche in Italia si assiste a un crescente interesse delle aziende pubbliche e private per Office 365, in virtù della possibilità che la suite offre di ottimizzare la produttività e la collaborazione, riducendo al contempo i costi. Tra le esperienze italiane risultano particolarmente significative quelle di Politecnico di Milano, AstraZeneca Italia e Gruppo Credito Valtellinese, che grazie ad Office 365 sono state in grado di migliorare la condivisione di informazioni e l’accesso alle applicazioni e al patrimonio informativo aziendale, ottenendo un significativo vantaggio competitivo e ottimizzando in ultima istanza il servizio al cliente.
 
Adottando la piattaforma di produttività cloud di Microsoft, abbiamo puntato ad offrire agli studenti, ai laureati e al personale docente e amministrativo del nostro Ateneo un servizio di comunicazione e collaborazione disponibile ovunque e in qualunque momento, garantendo al contempo affidabilità e sicurezza. Grazie all’adozione di Office 365 da parte di 250.000 utenti, abbiamo dato vita alla più grande community universitaria al mondo, confermando la costante attenzione all’innovazione tecnologica che fa parte del nostro DNA. I nostri studenti potranno restare sempre in contatto e condividere facilmente idee e progetti in grado di fare la differenza nello scenario di business di oggi e di domani, e il tutto in una logica di assoluta efficienza, beneficiando dei vantaggi del Cloud Computing”, afferma Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano.
 
AstraZeneca è un’azienda orientata al progresso medico volto a creare beneficio per i pazienti e valore per tutti gli stakeholder e, come tale, crede che l’avanzamento tecnologico porti vantaggi in termini di produttività ed efficienza. In linea con questa visione, abbiamo deciso di utilizzare Microsoft Office 365, e in particolare SharePoint 365, per creare uno spazio virtuale che consenta la rapida condivisione delle informazioni con la nostra rete di informatori scientifici dislocati sul territorio nazionale direttamente sui loro tablet” dichiara Alberto Peralta, IS/IT Director di AstraZeneca Italia.
 
Gruppo Credito Valtellinese ha scelto di adottare la piattaforma Office 365 per rispondere alle sempre crescenti esigenze di flessibilità e di mobilità del personale dei propri uffici. Nella nuova impostazione, i collaboratori hanno a disposizione gli stessi servizi sul computer del proprio posto di lavoro così come attraverso internet. L’utilizzo di device come tablet e smartphone è estremamente facilitato e permette di utilizzare questi strumenti tecnologici per erogare processi applicativi aziendali che prima erano vincolati al tradizionale PC dell’ufficio. Inoltre con l’obiettivo di costruire una strategia organica di servizi cloud per i nostri utenti, stiamo collaborando con Microsoft per valutare le potenzialità di servizi di device management come Windows Intune e di funzionalità storage con Windows Azure, puntando alla riduzione dei costi pur nel rispetto di alti standard di affidabilità e sicurezza”, afferma Mauro Selvetti, Vice Direttore Generale di Credito Valtellinese.
Le nuove edizioni di Office 365 rispondono alle esigenze di qualsiasi azienda

Con il nuovo Office 365 Microsoft annuncia nuove offerte specifiche sviluppate in particolare in risposta alle esigenze delle aziende di piccole e di medie dimensioni:

•          Office 365 Midsize Business: creato per le aziende di medie dimensioni che hanno da 10 a 250 dipendenti. Questo servizio include il più completo e aggiornato set di applicazioni Office, ovvero Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher, InfoPath e Access, fruibili on demand su un massimo di cinque dispositivi, e offre alle medie imprese soluzioni di comunicazione e collaborazione di qualità enterprise, come Exchange Online, Lync Online e SharePoint Online, insieme a strumenti IT semplificati utili per mantenere il controllo riducendo al contempo la complessità. Sono inoltre inclusi l’integrazione di Active Directory, una console di amministrazione basata sul Web e il supporto telefonico durante gli orari di lavoro.

 •   Office 365 Small Business Premium: creato per le piccole aziende che hanno da 1 a 10 dipendenti. Oltre al set completo delle avanzate applicazioni Office, questo servizio include e-mail, calendari condivisi, strumenti per il sito Web e funzionalità di videoconferenza in HD di livello aziendale integrati in un servizio di facile gestione che non richiede competenze IT.

Il nuovo Office è ora disponibile per aziende, istituti accademici e consumatori e acquistabile direttamente da Microsoft o tramite Partner o rivenditori autorizzati. Per ulteriori informazioni su Office e per una trial gratuita è possibile consultare il sito web www.nuovooffice.it.

Lascia un commento