Intel e il Comitato Olimpico Internazionale forniranno servizi e supporto agli atleti di tutto il mondo

Intel, in collaborazione con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), estenderà i servizi di life coaching, mentoring, apprendimento e sviluppo personale destinati a più di 50.000 atleti della comunità Olimpica in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo, rimandati al prossimo anno. Intel fornirà questi servizi nell’ambito del programma ufficiale Athlete365 organizzato dal CIO per gli atleti. Questa nuova iniziativa è parte integrante dell’impegno di Intel per supportare atleti e promesse olimpiche, che stanno affrontando l’impatto della pandemia covid-19.

Intel è riuscita a fornire questi servizi partendo dalla valutazione dei benefit che già offre ai propri dipendenti. I benefit per gli atleti comprenderanno l’accesso a strumenti che li aiuteranno ad affrontare le sfide create dalla pandemia globale. Strumenti e servizi comprendono Headspace ed EXOS, oltre a servizi aggiuntivi di apprendimento e sviluppo personale di Intel e LinkedIn. Inoltre, Intel progetterà ed erogherà servizi di mentoring e networking pensati specificamente per rispondere alle necessità degli atleti professionisti che fanno parte della comunità olimpica.

“Gli atleti lavorano senza sosta per raggiungere i loro obiettivi. Così facendo aiutano il mondo a essere più unito. In veste di partner olimpico globale, consideriamo gli atleti come un’estensione della famiglia di Intel e cerchiamo di aiutarli in ogni modo possibile, particolarmente in tempi difficili come questo. Abbiamo eccellenti servizi per i dipendenti di Intel e desideriamo estenderli alla comunità degli atleti – Bob Swan, CEO Intel

“Il CIO ha da sempre un approccio che mette l’atleta in primo piano perché gli atleti rappresentano il cuore del movimento olimpico. Siamo entusiasti di lavorare con il team di Intel per supportare gli atleti di tutto il mondo, ma anche per guidare il futuro dei Giochi Olimpici per mezzo della tecnologia avanzata di Intel. Questa collaborazione è un’altra dimostrazione del sostegno che il CIO fornisce al benessere degli atleti in ogni fase della loro carriera” – Thomas Bach, Presidente del CIO

“Vi sono molti importanti benefit a livello aziendale che possono aiutare gli atleti a gestire le loro future opportunità di carriera. Questo programma è fondamentale nell’aiutare gli atleti a raggiungere i loro obiettivi professionali e personali” – Ashton Eaton, campione olimpico e dipendente di Intel

Perché è importante: Intel e il CIO sono impegnati a sostenere l’ecosistema olimpico, atleti e partner, durante la pandemia globale. Questi benefit sono a disposizione del 100.000 dipendenti di Intel e da oggi si estendono a una comunità di 50.000 atleti di 200 Paesi. Inoltre, Intel ha donato prodotti basati sulle sue tecnologie, tra cui visori di Realtà Virtuale (VR), a diversi comitati sportivi con l’obiettivo di aiutare gli atleti a proseguire e migliorare i loro allenamenti, oltre che a rimanere in contatto fra loro. Questi benefit offriranno agli atleti risorse che vanno al di là dei Giochi Olimpici, in linea con la mission di Intel di arricchire la vita delle persone e promuovere l’inclusione. Questi servizi rientrano nell’ambito più ampio dell’impegno di Intel a combattere le problematiche legate al covid-19 attraverso la Pandemic Response Technology Initiative.

Servizi forniti agli atleti:

  • Intel Employee Mentoring Services: Intel offre servizi di mentoring esclusivi forniti da dipendenti Intel esperti di discipline tecniche e non, per aiutare gli atleti a perseguire opportunità di crescita professionale quando si ritirano dalle competizioni. Intel aumenterà il numero di tutor coinvolgendo anche personale del CIO e atleti olimpici esperti. Gli atleti, compresi i membri del Team Intel, saranno in grado di pianificare nuovi percorsi professionali con i loro tutor, dopo il ritiro dalle competizioni, e apprendere utili competenze personali e professionali.
  • Athlete Webinar Series: il campione olimpico e dipendente di Intel Ashton Eaton, e il vicepresidente e General Manager dell’Olympic Program Office di Intel Rick Echevarria, parteciperanno anche alla Athlete Webinar Series del CIO. Eaton discuterà del suo passaggio dalla carriera di atleta olimpico a quella attuale in Intel e di come essere un olimpionico lo abbia preparato per una carriera nella tecnologia.
  • Knowledge Development: Intel sta estendendo alla comunità olimpica l’accesso ai propri corsi tenuti da dipendenti Intel. Questi corsi sono curati e adattati specificamente per un pubblico di atleti, partendo dalle loro abilità per indirizzarli verso alcune delle competenze più richieste ed essenziali tra quelle che le aziende cercano per il mondo del lavoro del futuro. Inoltre, gli atleti possono affinare competenze importanti sia oggi che in futuro accedendo tramite LinkedIn a materiale che spazia dal business alla tecnologia, dal public speaking al branding.
  • Performance Mindset: gli atleti potranno accedere per sei mesi a Headspace Plus, che contiene centinaia di risorse sulla concentrazione, il sonno, il movimento e altro ancora. Headspace comprende inoltre contenuti progettati per il recupero fisico, la competizione, gli allenamenti e la motivazione. In aggiunta, gli atleti potranno accedere a contenuti sviluppati da EXOS sulla sull’atteggiamento mentale e sul recupero fisico.
Lascia un commento