Guida servizi Google su Huawei Mate 30 Pro

Huawei Mate 30 Pro e’ a nostro avviso uno dei migliori smartphone in commercio : tremendamente bello, performante, dotato delle ultimissime tecnologie.

Purtroppo sta vivendo una situazione che non merita, ovvero e’ stato commercializzato proprio in concomitanza della famigerata diatriba politico/economica tra Usa e Cina, subendo l’oramai famoso Ban che consiste nella mancata certificazione di Google, che impedisce di usufruire di tutti i servizi del colosso di Mountain View.

A questo punto, senza entrare nel merito del Ban, ampiamente discusso in passato, ma rimanendo nel settore tecnico, le strade percorribili sono due:

La prima : utilizzare tranquillamente il potentissimo Mate 30 Pro senza le Gapps, cosa che abbiamo fatto nel periodo di test e che non compromette minimamente il normale utilizzo quotidiano

La seconda opzione, anche se non “ufficiale”, consiste nell’installare le Gapps e i Google Play Services attraverso dei semplici passaggi.

Ecco per tutti coloro che non volessero rinunciare a possedere il bellissimo Mate 30 Pro senza rinunciare alle consuete applicazioni Google, una semplice guida che consentira’ di aggirare il Ban.

Huawei Mate 30 Pro : Guida Servizi Google

Prima di tutto bisogna scaricare il pacchetto installazione da qui :

HuaweiMate30Pro_GoogleMobileServices.zip

Successivamente decomprimere il file nella directory principale di una chiavetta USB. Hai due cartelle:

  • GMS
  • Huawei

Ripristinare alle impostazioni iniziali Huawei Mate 30 Pro, inizializzandolo successivamente SENZA CONNETTERSI ALLA RETE MOBILE O AL WiFi.

A questo punto riprendiamo la chiavetta Usb preparata in precedenza dove abbiamo scompattato i file di installazione nelle due cartelle e, tramite un OTG connettiamo la stessa allo smartphone.

Andiamo in

  • Impostazioni
  • Sistema e aggiornamento
  • Backup e ripristino
  • Backup e dati
  • Memoria esterna
  • Seleziona il backup dal 18 ottobre 2019
  • “Ripristina” (password: a1234567890)
  • Il backup è in corso
  • “Fatto”

A questo punto ci ritroveremo una nuova App con icona G blu, apriamola attivandola e consentendo accesso.

Successivamente apriamo il file manager, rechiamoci nella cartella GMS e installiamo tutti gli Apk presenti in essa.

Al termine delle varie installazioni NON APRIAMO LE G APP.

Riavviamo Huawei Mate 30 Pro, connettiamo lo smartphone alla rete, avviamo il Google PlayStore ed effettuiamo il login con il nostro account.

Ecco qui, il nostro Huawei Mate 30 Pro ha tutti i servizi Google perfettamente funzionanti, in barba al ban USA….

Questa semplice guida ci consente come detto in precedenza di utilizzare i servizi Google su Mate 30 Pro, anche se, lo ribadiamo, lo smartphone e’ tranquillamente utilizzabile in tutte le sue innumerevoli funzionalita’ anche senza queste ultime, attraverso installazioni di app fondamentalmente identiche sviluppate da altre software house.

Noi abbiamo testato lo smartphone sia con le GApps che senza, ed e’ risultato, in ambedue casi, utilizzabilissimo e tremendamente performante, tanto da diventare il mio smartphone principale.

In bocca al lupo Huawei per il futuro, i giochi politico/economico tra nazioni NON DEVONO INFLUIRE SULLO SVILUPPO TECNOLOGICO.

3 Commenti
Lascia un commento