E-commerce nel 2019: cosa hanno cercato maggiormente gli italiani? Ecco l’analisi di idealo

Anche per idealo è tempo di fare il bilancio dell’anno appena trascorso. Ecco quindi che, il portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa, ha analizzato i dati della propria piattaforma italiana alla ricerca dei prodotti e delle categorie merceologiche che hanno maggiormente attirato l’attenzione degli italiani nel 2019.

I prodotti più desiderati 

I dieci articoli maggiormente desiderati nel 2019 dagli e-consumer italiani sono stati, in ordine: le cuffie Airpods 2, le scarpe da donna Dr. Martens, gli smartphone iPhone XR e iPhone 7, il videogioco FIFA 20, le console di gaming Nintendo Switch e Sony PlayStation 4 Slim. Ancora, gli smartphone iPhone 11 e Samsung Galaxy A50 e le sneakers Adidas Stan Smith. 

Tra le macro-categorie con la maggiore crescita di interesse online nel 2019 idealo ha evidenziato i prodotti per animali (+100,1% di ricerche rispetto al 2018), i prodotti appartenenti alla categoria moda e accessori (+92,3%) e infine gli articoli per auto e moto (+77,4%). 

Nel corso del 2019, inoltre, sono stati registrati diversi “boom dell’e-commerce”, vale a dire crescite di interesse pari a oltre il +200% rispetto al 2018. Tra queste, per esempio, gli accessori per seggiolini auto, i monopattini elettrici, gli integratori alimentari, gli smartwatch, le cuffie e i videogiochi, senza dimenticare le capsule e cialde per caffè.

Per numerose categorie, in ogni caso, la crescita nelle intenzioni di acquisto online è stata maggiore del +50%. Tra queste, per esempio, si segnalano gli pneumatici estivi (+131,1% sempre in riferimento al 2018), i giochi per la PS4 (+93,5%), le console di gioco (+92,2%) e gli altoparlanti (+ 91,1%). 

La fluttuazione dei prezzi nel 2019

Nel corso del 2019 i prezzi dei prodotti sono fluttuati del 23,7% se consideriamo la media delle fluttuazioni per le prime 20 categorie maggiormente cercate nel 2019, sempre in base all’interesse online sul portale italiano di idealo. Nel dettaglio, i prodotti i cui prezzi hanno subito maggiori oscillazioni sono stati gli zaini (fluttuazioni del 53,3% nel corso dell’anno), giochi per la PS4 (47,2%), casse altoparlanti (41,0%), aspirapolvere (40,0%), obiettivi fotografici (28,0%), televisori (26,3%), console di gioco (25,6%), smartphone (24,4%), cuffie (23,9%) e infine tablet (19,8%). 

Osservare e studiare la fluttuazione dei prezzi consente all’utente di capire qual è il mese più vantaggioso per effettuare un acquisto, arrivando a risparmiare anche centinaia di euro per le categorie i cui prodotti hanno costi elevati. È il caso, per esempio, dei grandi elettrodomestici. Secondo l’analisi di idealo, per gli smartphone il mese più conveniente del 2019 è stato Febbraio, per le sneakers Giugno, per gli smartwatch Agosto e per le cuffie Ottobre

Gli utenti coinvolti

Il pubblico maggiormente attivo è stato quello tra i 35 e i 44 anni (26,9%) subito seguito dai giovani 25 – 34 (23,4%) e dalla fascia 45 – 54 (21,6%). Gli uomini hanno raggiunto il 61,7% delle intenzioni di acquisto contro il 38,3% della controparte femminile. 

Le ricerche da mobile sono aumentate del +40,6% rispetto al 2018 e hanno raggiunto il 60,1% delle modalità complessive di navigazione. A seguire il desktop (32,3%) e poi il tablet (7,6%). Analizzando soltanto le ricerche da mobile è stato infine possibile scoprire che il 77,1% degli utenti ha utilizzato un dispositivo Android mentre il 22,4% un device iOS. 

Il momento di navigazione preferito dagli italiani è il lunedì sera. L’orario di punta è quello tra le ore 21 e le 22.  

A livello regionale, se Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna rimangono le regioni maggiormente coinvolte, il 2019 ha visto crescere la Puglia (+45,4%), l’Umbria (+39,5%), la Sicilia (+37,2%), la Valle d’Aosta (+36,1%) e infine la Basilicata (+32,6%).  

Qualche curiosità: come si sono comportati online gli italiani nel giorno di Natale e di San Silvestro? 

I tre prodotti maggiormente cliccati il 25 Dicembre sono stati l’iPhone 11, le AirPods 2 e la Nintendo Switch; viceversa, il 31 gli utenti hanno maggiormente cercato le giacche Napapijri Jacket Rainforest Winter e K.Way Le Vrai e anche in questo caso al terzo posto l’iPhone 11. Interessante notare poi come il 31 Dicembre le intenzioni di acquisto relative ai sex toys sono aumentate del +48,8% rispetto alla media giornaliera del 2019. Lo stesso giorno, anche l’interesse online verso spumante, prosecco e champagne è aumentato del +46,9% rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.

Come ogni anno per noi è estremamente interessante e utile studiare il comportamento degli e-consumer e i loro desideri online – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di idealo – Ciò ci consente, infatti, di capire su che prodotti si sono prevalentemente concentrati gli italiani online e soprattutto come si è modificato nel corso degli anni il ruolo del commercio online. Se prima si trattava di uno strumento utilizzato perlopiù solo per prodotti di tecnologia e in particolar modo smartphone, nel 2019 abbiamo visto che l’e-commerce ha abbracciato anche varie categorie merceologiche legate ai prodotti per la casa e alla cura della persona, come anche molte altre non strettamente tecnologiche. Se, quindi, da una parte è utile monitorare i trend presenti e passati, dall’altra è altrettanto importante essere focalizzati sul futuro, per essere sempre pronti non solo alle novità ma anche per non perdere eventuali opportunità di risparmio, che sono sempre numerose nel corso dell’anno.” 

A questo link è disponibile il blog post sul magazine di idealo: https://www.idealo.it/magazine/2020/01/14/e-commerce-italia-2019-boom/

Lascia un commento