Samsung Morning Stars Athena: il primo team di eSports Samsung tutto al femminile

Fenomeno che sta vivendo un forte crescita e un audience in decollo verticale con oltre 400 milioni di profili stimati nel 2019, registrando il +12,3%[1] rispetto allo scorso anno, gli eSports rappresentano per Samsung un percorso in costante evoluzione. Percorso che vede un importante traguardo e allo stesso tempo punto di partenza nella presentazione del primo team di Samsung Morning Stars tutto al femminile ed interamente italiano.

Le videogiocatrici, sotto il nome di Athena, competono nel titolo eSport di Ubisoft, Rainbow Six Siege e sono da subito impegnate nel primo campionato Europeo Femminile, “CSS Women’s League 2019 – Europe”, tra i 10 migliori team, con l’obiettivo di accedere alla fase playoff per contendersi il podio.

La nascita della squadra Samsung Morning Star Athena conferma la nostra costante evoluzione nel mondo degli eSport. Negli anni abbiamo vissuto il raggiungimento di importanti obiettivi, tra cui la creazione nel 2017 dei Samsung Morning Stars, una realtà italiana strutturata per essere competitiva a livello internazionale, e l’apertura nel 2018 dell’eSport Palace di Bergamo, sede della Gaming House dei Samsung Morning Stars e la nostra volontà è quella di impegnarci ancora una volta nel supportare questa passione, nostra e di 1.200.000 italiani.” Ha dichiarato Martino Mombrini, Marketing Director IT Division di Samsung Electronics Italia e fondatore del team. “L’arrivo di un team al femminile è un traguardo che ci siamo posti negli anni e che finalmente abbiamo raggiunto. Ora inizia la partita.”

Sarà possibile conoscere Selene “​NancyDrew​” Mauretto, capitana della SMS Athena, sabato 28 settembre al Padiglione eSport alla Milano Games Week 2019.

Il team Samsung Morning Stars Athena di Rainbow Six Siege è inoltre composto da:

Martina “​Elektra​” Lubrano,

Sonia “​Sheennyr4​” D’Angelo,

Antonia “​aRandomGirl​” Feola,

Giulia “​Ice​” Duchi,

Aurora “​Iracle​” Antonicelli


[1] Dati presentati durante l’appuntamento WTFuture di We Are Social

Lascia un commento