Qualcomm e gli operatori di telefonia mobile russi abiliteranno a Mosca, in autunno, la prima rete 5G mmWave europea

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi la sua collaborazione con il Dipartimento per l’Information Technology di Mosca, con operatori di telefonia mobile russi, fornitori di apparecchiature e software per supportare i test e l’implementazione della prima rete europea 5G a onde millimetriche (mmWave) a Mosca in autunno.

“Mosca è una delle città che si sta sviluppando in maniera più dinamica in Europa. Nel corso dei prossimi anni Mosca ha in programma di dotare i business center, gli stadi, le strade principali, le sale congressi, le stazioni ferroviarie e gli aeroporti di comunicazioni mobili ultra-veloci con capacità elevata e bassa latenza, per offrire a privati e aziende nella capitale un livello di servizi senza precedenti. L’implementazione di reti 5G nella banda mmWave n257 consentirà agli operatori di raggiungere questo obiettivo in modo molto efficiente e noi siamo lieti di annunciare che la cooperazione tra le autorità di Mosca e gli operatori di telefonia mobile è stata ben coordinata. A nostra volta, stiamo lavorando con i produttori per portare la tecnologia 5G mmWave su una vasta gamma di dispositivi, dagli smartphone ai punti di accesso wireless fissi. Ciò sarà fondamentale per permettere alla città di raggiungere il suo obiettivo”, ha dichiarato Yulia Klebanova, vice president, business development, QUALCOMM Europe, Inc.

In sintesi questa collaborazione è caratterizzata dai seguenti punti:

·         La capitale russa si prepara a testare e implementare in autunno la tecnologia 5G nella banda di frequenza mmWave

·         Il progetto includerà la costruzione della prima rete 5G mmWave in Europa in vista di lanci più ampi previsti per l’anno prossimo

·         Le reti 5G sono pronte a consentire a Mosca e alle sue aziende di creare nuovi posti di lavoro sviluppando applicazioni di prossima generazione

Lascia un commento