La tecnologia di LG insegna la magia del multitasking senza l’uso delle mani

Gestire lavoro, mail, telefonate e contemporaneamente prendersi cura di casa e famiglia senza dimenticare di divertirsi: i ritmi sempre più frenetici, ci impongono di essere sempre connessi e sempre più multitasking.

Per questo motivo la tecnologia accorre in aiuto, fornendo diversi modi per semplificare la nostra vita e supportarci nel compiere i gesti della quotidianità nel modo più pratico possibile.

LG Electronics ha infatti introdotto una speciale feature del suo nuovo LG G8s ThinQ, top di gamma annunciato lo scorso febbraio al MWC di Barcellona, ormai prossimo al suo debutto in Italia: l’Air Motion. L’utente può ora scoprire la magia di utilizzare alcune funzioni del proprio smartphone senza nemmeno toccarlo. Mani bagnate, sporche o protette dai guanti non sono più un ostacolo, in quanto il nuovo device LG è in grado di riconoscere i movimenti della mano e avviare diverse funzionalità senza toccare il display.

Questo è possibile grazie alla speciale Z Camera, la fotocamera frontale con tecnologia Time of Flight e sensori a raggi infrarossi, che riconosce gli oggetti in 3D e permette così di completare operazioni di vario genere semplicemente muovendo la propria mano in prossimità del sensore. In questo modo è ora più facile rispondere a una chiamata, scattare uno screenshot, regolare il volume audio, e avviare contenuti multimediali e altre app, tutto questo senza toccare lo schermo dello smartphone. Controllare G8s è semplice come muovere una mano.

Il nuovo flagship LG sarà presto al servizio di tutti i consumatori italiani oberati dalla quotidianità, e per offrire maggiori potenzialità e sicurezza presenta fra le sue features anche la tecnologia Hand ID, che sfrutta lo stesso sensore frontale di rilevamento 3D per sbloccare lo smartphone attraverso la scansione del sistema venoso della mano, rendendo il dispositivo inaccessibile a chiunque se non al suo possessore.

Lascia un commento