Blackphone 2: la versione 3.0.8 blocca i modelli venduti senza licenza

Torniamo a parlare di Blackphone 2, lo smartphone che tutela la privacy e la sicurezza dei dati dei suoi possessori. L’azienda produttrice ha scelto di adottare una misura radicale per arginare il fenomeno della distribuzione dello smartphone al di fuori dei canali autorizzati.
L’aggiornamento della piattaforma software Silent OS alla versione 3.0.8 ha determinato il blocco dei modelli venduti da rivenditori non autorizzati. Una misura che inibisce l’utilizzo del terminale.


Silent Circle ha risposto cosi ad un acquirente di uno dei modelli bloccati via software:

Dopo il controllo del numero IMEI fornito, si è determinato che questo dispositivo non è un Silent Circle Blackphone 2 originale. Questo dispositivo non è stato venduto da Silent Circle o da un rivenditore autorizzato di Silent Circle e, pertanto, non siamo in grado di fornire ulteriore assistenza. Si consiglia di contattare direttamente il venditore per avere assistenza. Per acquistare un prodotto Silent Circle orginale, visitate il seguente URL: https://www.silentcircle.com/buy.

Silent Circle commercializza direttamente Blackphone 2 in Nord America, mentre sfrutta alcuni rivenditori autorizzati in Europa, Medio Oriente, Africa e Asia.
In una successiva dichiarazione rilasciata al sito Ars Technica, l’azienda ha confermato di essere impegnata a bloccare la vendita dei Blackphone 2 non originali.
Le finalità di Silent Circle sono comprensibili, ma le modalità penalizzano gli acquirenti del terminale che potrebbero averlo acquistato anche in buona fede.



Lascia un commento