La nuova HP: soluzioni e non macchine

Nel corso di una presentazione tenutasi qualche tempo fa presso la sede di HP Italia e a cui noi abbiamo partecipato , e’ stata presentata la nuova line-up dei prodotti business ma anche un interesante presentazione di quella che vuole essere la “nuova HP”.

In quest’ottica Giampiero Savorelli, General Manager Personal Systems, HP Italy,  precisava che adesso HP non vuole solo produrre macchine di qualità come siamo sempre stati abituati a vedere, ma bensì soluzioni. Soluzioni intese come pacchetti completi di servizi e macchine atti a condurre l’utente finale in una soddisfazione globale.

Ecco perché i tre concetti su cui si sono basati sono: Office of the future, Collaboration, One life; unendo quindi un uso ufficio ad un uso personale in un’unica soluzione.

Ma HP va oltre e propone nei suoi servizi anche un utilissimo controllo dinamico attivo ogni 15 min per possibili attacchi hacher alle macchine della rete.

hp_elitebook_folio_1040g1-5

Ma la vera novità oltre alle bellissime macchine presentate: HP élite book folio g1 con peso inferiore ad 1 kg e con processori Intel core m alla rinnovata serie G3 aggiornata con processori di ultima generazione,

hp_probook_400_g3_1

La vera novità: SPROUT

desktop-m8-product1.0

Ringrazio HP di avermi permesso non solo di osservare il funzionamento di questa macchina destinata ad una vera rivoluzione ma anche di averla potuta provare con mano..in una parola: Spettacolare

hp-sprout-hands-on-3d-capture-4-1500x1000

Sprout, si propone come una periferica che sembra provenire dal futuro, per spiegarvi brevemente di cosa si tratta posso dirvi di tener presente un ottimo alla in One con montato su tre telecamere capaci di riprendere,scannerizzare,riprodurre tutto ciò che viene messo su un tappetino davanti al monitor (prodotto da 3M) e non solo, perché riesce anche a proiettare immagini 3d. Le altre caratteristiche: processore i7-4790S, display IPS Full HD capacitivo, 8 GB di RAM, scheda grafica Nvidia GT-745A, storage ibrido HDD+SSD da 1 Terabyte e batteria da 6 ore di autonomia. Gia’ disponibile in America al costo di1899 dollari. 

In questo modo si rende possibile l’idea di realizzare un PC desktop senza tastiera o mouse in quanto tutto è gestibile in maniera perfetta tramite la proiezione di una tastiera virtuale o del movimento del mouse. Si potrà interagire con una semplice penna come se si avesse davanti un verio e proprio foglio e la sensazione per la prima volta credetemi è quella “reale” e non una fantomica illusione che inganna il cervello. Inutile dirvi che gli utilizzi sono infiniti e anche le applicazioni.

Per esempio abbiamo provato a mettere un orologio sul tappetino e dopo pochissimo vederlo riprodotto sul monitor in maniera perfetta ed in 3d. A quel punto con tutti i programmi connessi si sarebbe potuto cambiare colore al prodotto o ridisegnarlo o chissà cosa altro la mente artistica possa partorire. Si è passato dopo a vedere riprodotta una tastiera di un pianoforte sul tappetino e la magia di suonarla con un touch perfetto (sempre sul tappetino) è stato fantastico ma ancor più vedere che le note suonate venivano scritte a video su uno spartito classico.

HP-Sprout-PC-gallery-6

Sprout si propone quindi come una macchina per chiunque voglia fare arte,progetti di qualsiasi natura dall’architettura all’ingegneria, a chi vuole disegnare a chi insomma ha un cuore di arte dentro di se ma anche ai professionisti che possono trovare la soluzione definitiva al realizzarsi materialmente dei loro progetti..e poi perché non spingere un tasto e magari con una stampante 3d realizzare materialmente il progetto?

Vedremo in futuro altre possibili implementazioni, per il momento un plauso ad HP per aver innovato e creato realmente una macchina rivoluzionaria e fantastica.

Lascia un commento