Haier in ascesa sfida Surface e Macbook

Haier ,azienda cinese mostra al CES di Las Vegas diversi prodotti interessanti rivolti a tutte le fasce di utenze, dal business alla portabilità, agli studenti; HaierPad W1225P, un tablet/notebook con tastiera separata simile al concetto del Surface di Microsoft, a seguire un Cloudbook ed un ultrabook dalle ottime caratteristiche tecniche anche se copiati nel design in parte dai prodotti Apple, vediamoli nel dettaglio.

1451573384_HaierPad-W1225P-1-600x335

Il cuore di HaierPad W1225P (ma un nome più corto no? voglio vedere a ricordarselo in store, a questo punto potevano darci il codice ean direttamente) è composto dalle nuovissime CPU Intel di sesta generazione Skylake Y, con 4 GB di RAM e schermo IPS con risoluzione 1920×1200 include inoltre una tastiera da agganciare al tablet che viene fornita in bundle. Spesso 8,9mm, monta una batteria da 8500mAh con un peso di 850grammi. Sarà disponibile in Europa dal secondo trimestre 2016 a partire da 799€ tastiera inclusa.

Haier sarà stata capace di produrre un dispositivo all’altezza di un concorrente di alto livello come Surface Pro 4 di Microsoft? O verrà percepito come un prodotto di serie B e quindi troppo caro per competere? Certo il prezzo è inferiore al Surface, ma ci riserviamo il diritto di esprimerci non appena riusciremo ad entrare in possesso di un’unità in modo da recensirla per bene, sia sotto il profilo delle prestazioni sia sull’assemblaggio dei materiali e dello schermo.

Haier poi come su accennato non si è fermata qui ma propone anche un nuovo prodotto riprendendo la filosofia del Chromebook in chiave Windows 10, che l’azienda chiama CloudBook.

Haier-H1411

Se sotto il profilo dell’idea copia di molto il concetto prima esposto sotto il profilo del design è impossibile non rapportalo seppur non allo stesso livello, ai prodotti Apple. Comunque design a parte, Il CloudBook di Haier (modello HT1401) è un notebook da 14 pollici con processore Intel Bay Trail, 2GB di RAM e 32 di storage locale espandibile tramite micro SD, caratteristiche base ma come già detto la filosofia di Haier per questo prodotto è la portabilità unita al Cloud con a bordo però Windows 10. Autonomia stimata dalle 6 alle 8 ore con un peso di 1,2 kg e spessore di soli 2 cm. Il produttore inoltre offre 100GB di cloud storage gratuito. Disponibilità nel primo trimestre 2016 a 229 euro, prezzo davvero interessante.

Chiudiamo con la punta di diamante della casa cinese ovvero il nuovo Ultrabook uno schermo 13 pollici con risoluzione Full HD, un disco SSD da 128GB e 4GB di RAM per 1,3 Kg di peso e solo 1,2cm di spessore e con varie configurazioni di processore.

Ultrabook-2

Design sempre ripreso da altri produttori come già detto (anche se non è sempre un male..) ma ad aggiunta dei troviamo anche 2 usb 3.0,una micro HDMI e un lettore di schede SD. L’Ultrabook sarà disponibile in Europa nel secondo trimestre del 2016 a partire da 549,90 euro anche qui prezzo interessante.

Concludendo si può certamente capire come Haier che fino ad oggi ha prodotto elettrodomestici e tecnologie con a bordo Android voglia entrare nel mercato Windows, in parte copiando ,è vero ,prodotti e design ben collaudati ma con prezzi inferiori e caratteristiche tecniche interessanti.

Riuscirà a far breccia nei cuori degli aficionados? Io mi riservo di provarli su strada e se vale la pena ben vengano delle copie fatte bene con prezzi decisamente ridotti.

Lascia un commento