Avere la MIUI senza cambiare ROM? Ci pensa Xiaomi.

Il software MIUI è una versione di Android sviluppata da un Team Cinese che da anni lavora per portare questa particolare ROM su sempre più device, sfociando poi anche in XIAOMI e quindi in device nativi con questo OS.

Da possessore di Xiaomi Mi3 non ho problemi, ma ai possessori di altri device che vorrebbero provare l’esperienza MIUI, senza però fare Root e cambiare ROM, l’azienda asiatica viene in contro proponendo una versione lite della propria UI, tutta attraverso APK.

Da tempo è disponibile nel Play Store il launcher della MIUI, ma con questo nuovo sistema verrà data la possibilità agli utenti interessati di provare non solo l’interfaccia di Home, ma anche le varie app MIUI per telefono, messaggi e contatti, ovviamente tutte integrate con il servizio MiCloud per lo storage online e vari altri servizi. Il tutto semplicemente scaricando un APK di dimensione inferiore ai 30MB.

Al momento si tratta di un software in fase beta, disponibile solo per alcuni device tra cui alcuni Nexus e Samsung (S2, S3, S4, Note 3), ma con il supporto per altri device in via di sviluppo.

Se siete interessati vi consiglio quindi di visitare la pagina dedicata sul sito Xiaomi (anche se in Cinese, si capisce comunque qual’è il bottone per scaricare).

fonte

Lascia un commento