Il MWC è alle porte: quali linee guida ne scaturiranno?

Mancano ormai pochi giorni all’inizio del Mobile World Congress, un appuntamento d’importanza cruciale per l’intero mondo della telefonia mobile. La manifestazione si aprirà col botto, visto che il 24 Febbraio verrà svelato al mondo il Samsung Galaxy S5, un terminale che fornirà un ulteriore importanza mediatica all’intera fiera. Tralasciando però il discorso sui singoli modelli, vorrei concentrarmi sulle linee guida che scaturiranno da questo MWC, che ci permetteranno di capire in quale direzione andrà l’intera industria della telefonia mobile in questo 2014.

Il CES di Las Vegas aveva ribadito l’importanza dei terminali low-cost (pensiamo ad esempio alla famiglia ZenFone della Asus), e sono convinto che anche a Barcellona sarà il “contenimento dei costi” a farla da padrone. Infatti, al di la dell’S5, quasi tutti gli altri top di gamma non verranno presentati al Mobile World Congress, che molto probabilmente sarà popolato da terminali caratterizzati dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Del resto, anche le aziende che operano nel settore si sono rese conto che, in un periodo di forte crisi economica, produrre smartphone low-cost è assolutamente fondamentale.

Altra categoria di prodotti che avrà un grande spazio durante la fiera sarà quella dei “wereable-device”, che si preparano letteralmente ad invadere il mercato durante il 2014. Relativamente ai dispositivi indossabili continuo però ad avere molti dubbi. I dati di vendita degli smartwatch del 2013 non sono affatto incoraggianti, ed avendo avuto la possibilità di provarne alcuni modelli, continuo a non vederne l’utilità. E’ importante però ricordare che il Mobile World Congress tirerà la volata ai Google Glass, che probabilmente verranno presentati ad Aprile e che si preparano a rivoluzionare il settore. Inoltre, ci sono anche i vari braccialetti fitness sui quali molte aziende stanno puntando in maniera decisa.

Infine vorrei porre l’accento su un altro aspetto che sta ricoprendo sempre più importanza nel settore smartphone, ovvero la sicurezza. Il Date-Gate negli U.S.A. ha fortemente rilanciato questo tema, con diverse soluzioni che dovrebbero essere implementate nei terminali di nuova generazione, e che dovrebbero aumentare il livello di sicurezza nei dispositivi mobili, ad oggi abbastanza scarso.

Per tutte queste ragioni, credo che le parole chiave di questo Mobile World Congress saranno: low-cost, wereable-device e sicurezza. Siete d’accordo con me? Discutiamone insieme.

Lascia un commento