Il futuro delle app root Android è a rischio!

Recentemente sono state introdotte delle novità nel master tree dell’Android Open Source Project improntate ad aumentare la sicurezza del sistema operativo mobile di Google. A tal proposito ha preso la parola Chainfire, celebre sviluppatore del mondo Android: le app che fanno uso dei permessi di root sono a rischio!

La sostanza è semplice: le app che usano i permessi di root creano delle cartelle nella directory /data di Android, per poi appunto eseguire del codice con i suddetti permessi. Oggi come oggi, se le cose non dovessero cambiare, dalla prossima versione di Android ciò non sarà più possibile, poiché le novità introdotte impediranno proprio tutto questo.
L’idea alla base delle modifiche è di incrementare la sicurezza dell’OS nel contrasto alle app malevole, tuttavia il problema si pone se invece l’utente sa quel che installa e non può più usufruire di tutte le fantastiche app root che rendono la galassia Android un vero paradiso degli appassionati di personalizzazione.

Qui di seguito il post originale di Chainfire:

[Fonte]

Lascia un commento