BootUnlocker si aggiorna: supporto al Nexus 7 2013

nexusae0_3_thumb6

BootUnlocker è un’app che consente di manipolare lo stato del bootloader del proprio terminale senza che sia necessario alcun wipe, il tutto a patto di avere i permessi di root.
L’app si aggiorna alla versione 1.5.1, vediamo le novità!

Questo update porta il supporto al Nexus 7 2013, sia in versione WiFi (flo) che in versione LTE (deb), e sarà dunque possibile bloccare e sbloccare liberamente il proprio bootloader.

In certi smartphone è poi possibile che si verifichi questa eventualità: nel momento in cui si sblocca il bootloader viene cambiato il valore del tamper flag (letteralmente flag di manomissione), e questo accade ad esempio su Nexus 4 (mako) e Nexus 5 (hammerhead).

La versione 1.5.1 consentirà ai possessori di tali devices di settare anche questo flag; BootUnlocker supporta praticamente tutti i dispositivi Nexus dal Galaxy Nexus in poi, con l’eccezione di entrambe le generazioni dei Nexus 7.
La versione 2012, basata su architettura Tegra, probabilmente non verrà mai supportata a causa di limitazioni tecniche, ma come potete vedere il Nexus 7 2013 (basato su piattaforma Qualcomm) si è unito alla lista dei dispositivi supportati.

[app]net.segv11.bootunlocker[/app]

[Fonte]

Lascia un commento