Finalmente è arrivato il jailbreak per iOS 6.x!

Carissimi lettori di Batista70 è uscito il jailbreak (JB) per iOS 6.1. E come sapete noi vi avvisiamo solo a cose fatte, senza produrre una mole di articoli inutili, o utili solo ad aumentare la scimmia. Cominciamo col dire che lo sblocco è compatibile con tutti i modelli di iPhone, iPod e iPad con installato iOS dal 6.0 fino al 6.1, questi sono dunque i dispositivi compatibili: iPhone 3GS, 4, 4S e 5, iPod Touch di terza e quarta generazione, iPad Mini, iPad 2, iPad di terza e quarta generazione ed infine l’Apple TV di seconda generazione.

La nostra redazione, ed io in primis, ci teniamo a sottolineare che le applicazioni vanno acquistate. Questo perché è GIUSTO pagare gli sviluppatori per il tempo che vi dedicano. Infatti, andate mai in panetteria a rubare il pane? Il JB, invece, è utile per ampliare le possibilità di utilizzo del software. Detto questo, vediamo i passi da compiere.

 jb 6.x

  • Innanzitutto fate un bel ripristino o aggiornamento al software 6.1), ma mi raccomando fatelo da iTunes. Questo perché MuscleNerd, uno degli hacker a lavoro sul JB, pur non escludendo che funzioni anche per gli aggiornamenti via OTA, ha preferito specificare che è bene aggiornare il proprio dispositivo direttamente tramite computer. Per farlo scaricate il software (QUI quello per iPhone 5) e una volta su iTunes schiacciate il tasto shift della tastiera + ripristina su iTunes. Quindi selezionate il file .ipsw che avete salvato e procedete.
  •  Quindi andate QUI e installate TinyUmbrella. Questo programma vi consentirà di salvare i cosiddetti file SHSH che serviranno per riuscire a mantenere questa versione software in caso di ripristino di iPhone e nel caso la Apple abbia fatto l’upgrade del software volto alla chiusura delle falle per il JB.
  •  Ora andate QUI e scaricate il programma in base al vostro sistema operativo. È tutto automatico e richiederà solo 5 minuti del vostro tempo.

Et voilà!   

Lascia un commento