2013, l’anno del dragone…

Oppo-Finder-Smart-phone

In occasione dell’imminente Capodanno Cinese, mi soffermo a riflettere su queste nuove e prepotenti realtà della telefonia mobile che si apprestano a invadere i principali mercati mondiali, tra i quali ovviamente il nostro.

Fino a poco tempo fa i “chinafonini” erano sinonimo di terminali tecnologicamente abbastanza evoluti, con la caratteristica principale della funzionalità dual sim, ma di qualità costruttiva approssimativa e longevità tutta da scoprire….

Meizu MX 4-Core

In  questo inizio di 2013, Ces alle spalle e Mwc in arrivo, evento che io e il grande Massimiliano seguiremo in prima persona per il nostro blog, si sta affermando direi prepotentemente la realtà della tecnologia cinese, che con le varie Huawei, Zte, Lenovo (su quest’ultima ci sono rumors insistenti che prevedono un’imminente acquisizione di Rim, nonostante le smentite di rito) e le piccole ma aggressive ed emergenti Xiaomi, Meizu e Oppo, tanto per citare le più blasonate, stanno continuamente sfornando terminali ultra potenti, costruiti in modo ineccepibile e a prezzi a dir poco concorrenziali

xiaomi-m3-leaked-specifications-642x300-540x252

I vari Xiaomi M2, Meizu MX2, Oppo Find 5, Huawei Honor 2, Zte Grand sS, ecc…  non hanno assolutamente nulla da invidiare ai più blasonati “colleghi” coreani o statunitensi per esempio, e si propongono a prezzi equiparabili a prodotti di fascia medio/medio alta ai quali siamo normalmente abituati

Voi che ne pensate? Condividete questo mio pensiero?

Restate in stand-by, a breve inizieremo qualche test su terminali sopra citati per capire se ci abbiamo preso davvero!

Lascia un commento