Nintendo primo bilancio in rosso dopo 30 anni

Periodo di bilanci ed anche il gigante delle consolle giochi Nintendo non si sottrae alla regola.  Il colosso giapponese ha chiuso l’esercizio 2011/12 al 31 marzo scorso con una perdita netta di 43,20 miliardi di Yen (circa 400 milioni di Euro) a fronte di utili per 77,62 miliardi di Yen nei 12 mesi precedenti. E’ il primo bilancio in rosso dopo 30 anni, la crisi economica, il taglio eccessivo dei prezzi di nintendo 3Ds e Wii, le minusvalenze legate allo Yen forte e l’ascesa inarrestabile di smartphone e tablet sono le  cause.

Fonte

Lascia un commento