Huawei … segnatevi questo nome …

Nella giornata odierna ho partecipato ad un pranzo con alcuni manager di Huawei, abbiamo avuto il piacere di toccare con mano 3 nuovi prodotti che verranno lanciati a breve in Italia, stiamo parlando degli smartphone Vision & Honor e del tablet Mediapad, sui quali mi esprimerò più avanti. Ma la notizia più grandiosa è l’entrata in Huawei di Daniele De Grandis, in qualità di Executive Director della divisione italiana, per molti di voi questo nome non significherà nulla ma per chi, come me, ha avuto modo di incontrarlo e conoscerlo, quando era Country Manager di HTC per Italia e Sud Europa, questa è una grande news. De Grandis ha le idee molto chiare ed è una persona abituata ad ascoltare le richieste degli utenti e i consigli degli appassionati e di noi bloggers.

Ed ora veniamo ai 3 dispositivi provati a “tavola” mentre intrattenevamo una piacevole e costruttiva chiaccherata.

Partiamo dal Vision, device Android 2.3.5 dotato di interfaccia 3D SPB Shell, display da 3″7, processore da 1GHz e 512Mb di RAM, mi ha colpito, oltre che per la buonissima fluidità e velocità di sistema, per l’estetica ed i materiali, uno smartphone davvero molto bello, elegante e ben assemblato che, a mio parere, avrà un buon successo sul mercato.

Passiamo ora all’Honor, anch’esso dotato di Android 2.3.5, display da 4″, processore Dual Core da 1.4GHz e 512Mb di RAM, device molto veloce e fluido con una super fotocamera da 8Mpixel con HDR, ho scattato un paio di foto che mi hanno davvero impressionato, notevoli.

Concludiamo col MediaPad, un tablet da 7″ leggero, solo 390 gr, bello e reattivo, dotato di processore Dual Core da 1.2GHz, display IPS 1280×800 ( 217 PPI ), molto definito e luminoso, equipaggiato con Android Honeycomb 3.2.

Sono sicuro che sentiremo parlare spesso di Huawei dall’uscita di questi terminali in poi, device che riceveremo per i consueti test a breve termine.

Se volete rimanere aggiornati, oltre a seguire costantemente il nostro Blog, potete seguire Huawei Italia su Facebook, Twitter e YouTube, canale dove potete vedere le demo dei prodotti.

Lascia un commento