Ecco l’attesissimo Doogee Mix, terminale fortemente ispirato al rivoluzionario e apprezzato Xiaomi MI Mix, che si pone come suo alter ego di fascia bassa.

Analizziamolo nel dettaglio, RECENSIONE E VIDEO RECENSIONE completa.

SCHEDA TECNICA:

– DISPLAY: 5.5 Pollici  HD 1280×720 AMOLED
– CPU: MediaTek Helio P25
– RAM:  4 Gb
– STORAGE: 64 Gb
– SIM: Nano + Nano/microSD
– FOTOCAMERE: 13  megapixel + 13 megapixel
– DIMENSIONI:  144 x 76 x 7,85 mm
– PESO:  192 grammi
– BATTERIA: 3380 mAh
– OS: Android 7.1.1
– Altro:
– Lettore impronte
– Radio FM

AUTONOMIA : VOTO 7,5

Nonostante la batteria da ben 3.380 mAh e la risoluzione del display che è solo HD, l’autonomia non è nulla di eccezionale, consentendo comunque di coprire l’intera giornata lavorativa con solo una leggera cautela nell’utilizzo. La motivazione deriva probabilmente dal processore e dalla Rom, ambedue molto acerbi.

REPARTO TELEFONICO :VOTO 8

A differenza di Xiaomi MI Mix, al quale si ispira palesemente, Doogee Mix ha una vera e propria capsula auricolare, che svolge bene il suo lavoro, consentendo di avere una conversazione con livelli audio buoni, seppur senza una qualità eccelsa.

Presente la Banda 20, che ci da una stabilità di segnale sia voce che dati in ogni zona.

FOTO E VIDEO : VOTO 7

Doogee Mix è dotato di una doppia cam posteriore con sensore Samsung S5K3P3 da 16mega-pixel, affiancato da uno secondario da 8 mega-pixel, con apertura f/2.0, autofocus PDAF e flash LED.

Abbiamo quindi uno zoom ottico 2X simulato, in stile Xiaomi MI6, con effetto Bokeh che ci consente di regolare la sfocatura degli sfondi, oltre che la modalità B&W per scatti artistici.

Come evidenziato nei test approfonditi svolti in precedenza, i risultati sono sufficienti in condizione di luce ottimale, anche se poco definiti e sovraesposti, nonostante la presenza del HDR, mentre in condizioni scarse di luminosità la qualità cala drasticamente.

La cam frontale è dotata di un sensore GalaxyCore GC5024 da 5 mega-pixel con apertura f/2.0, che consente di effettuare scatti nella media della categoria.

Video senza infamia e senza lode, buoni per un utilizzo social.

AUDIO : VOTO 7

Come detto in precedenza, Doogee Mix ha una vera e propria capsula auricolare, che ci consente di avere un audio abbastanza pulito anche se con un volume leggermente basso.

Anche in vivavoce avremo la stessa situazione, mentre con cuffie / auricolari jack da 3.5 non abbiamo riscontrato nessuna criticità.

DISPLAY : VOTO 7.5

Display borderless da 5.5 pollici, risoluzione HD 1280 x 720 pixel, 267 PPI e vetro 2.5D con protezione Gorilla Glass 5, tecnologia AMOLED.

Unico in questa fascia di mercato ad utilizzare pannello Samsung Amoled, con un risultato più che soddisfacente.

I colori, seppur saturi, sono abbastanza bilanciati, cosi come la profondità dei neri e dei bianchi equilibrati.

Il software consente di avere diverse regolazioni del display, attraverso le quali possiamo tarare nitidezza, contrasto e saturazione. Presente la modalità filtro luce blu.

SOFTWARE : VOTO 7

Doogee Mix è equipaggiato da Android 7.0, ovviamente personalizzato dalla casa costruttrice.

Presenti numerose features implementate da Dogee, tra le quali spiccano svariate gestures come il doppio tap, applicazioni per visualizzare video e foto fluttuanti, Parallel Space per la gestione di più account, e tante altre funzioni più o meno utili tipiche dei terminali cinesi.

L’interfaccia può essere personalizzata tramite numerosi temi presenti nello store di Dogee, tutti in pieno stile asiatico.

Purtroppo la traduzione della Rom è approssimativa, anche se intuibile, e il terminale tende a subire surriscaldamenti se stressato in mutlitasking, dovuto ad una OS ancora acerbo.

Abbiamo però ricevuto diversi update di sistema nel periodo test, il che ci fa presupporre che la casa madre stia sistemando bug e malfunzionamenti.

ASSEMBLAGGIO, MATERIALI ED ERGONOMIA : VOTO 8

Ecco il vero motivo per scegliere Doogee Mix… non sembra affatto un terminale di fascia medio bassa, materiali e qualità costruttiva sono di livello superiore alla sua categoria.

Vetro ricoperto da Gorilla Glass 5 e alluminio la fanno da padrone, cosi come una ricerca del design sopra la media.

Le cornici sono presenti, ma estremamente ridotte, mentre il finger print è posizionato sulla parte frontale e costituito da un tasto non cliccabile, che tende di tanto in tanto ad impuntarsi.

Le dimensioni sono di 144 x 76.2 x 8 mm e rendono Dogee Mix paragonabile ad un 5 pollici.

Il peso non indifferente è  di 189 g,  dona comunque al terminale una sensazione premium e di solidità.

GIUDIZIO FINALE / MEDIA VOTI : 7,4

Doogee Mix, disponibile su Cect-Shop,  è lo smartphone senza bordi più economico sul mercato attualmente, dotato di Helio P25, processore deca core non esente da qualche impuntamento e surriscaldamento con conseguente draining della batteria.

A livello multimediale le prestazioni sono modeste, la ricezione non ci ha dato alcun problema, l’audio è sufficientemente alto ma non di particolare qualità, display Amoled HD con colori leggermente saturi ma luminoso.

Il vero motivo per acquistare Doogee Mix è il design e la qualità costruttiva, che sono degni di nota, mentre per il resto ci ritroviamo di fronte a un terminale non esente da difetti, che ha un discreto rapporto qualità / prezzo.

Bello, da sfoggiare, con un buon “effetto wow”.

PRO

  • Design ed assemblaggio
  • Materiali
  • Display AMOLED

CONTRO

  • Rom acerba
  • Reparto multimediale
  • Tendenza al surriscaldamento

A seguire alcune immagini del terminale:

20170808_090814
20170808_090823
20170808_090842
20170808_090855
20170808_090925
20170808_090938
20170808_090944

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Video Recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Technology Hub torna a Milano

Milano si conferma sempre più capitale dell’innovazione tecnologica, con la Lombardia, uni…