Recensione Realme 11 5G : design moderno e ottima autonomia possono bastare?

Realme completa la sua proposta mid range, strategicamente vitale per il brand, con il nuovo Realme 11 5G, device che si affianca agli apprezzati 11 Pro e 11 Pro+.

Radicalmente diverso dai fratelli maggiori, Realme 11 5G fa di concretezza e praticità di utilizzo le sue caratteristiche di spicco, affiancate all’immancabile rapporto qualità/prezzo diventato oramai sinonimo di Realme.

Uno smartphone con un design diverso e insolito per i medio di gamma Realme, squadrato e lineare, dotato di un ampio display, tanta memoria e un comparto fotocamera adeguato alla categoria di appartenenza.

Completano la proposta un software affidabile e collaudato, una solida autonomia e una dotazione di vendita completa che rendono il nuovo Realme 11 5G capace di affrontare senza timori questa competitiva e affollata fascia di mercato.

Realme 11 5G viene proposto dal produttore nel solo taglio 8/256 Gb ad un interessante prezzo di Euro 299,99, che scende in promo lancio a Euro 279,99 nelle colorazioni Glory Black e Glory Gold.

Sarà disponibile in tutte le principali catene di distribuzione elettroniche italiane.

Realme 11 5G : Voto 7.2

Pro

  • Design moderno
  • Display 120 Hz
  • Dual sim + micro SD
  • Buon sensore primario da 108 Mp
  • Ottima autonomia di esercizio e velocità ricarica
  • Dotazione di serie completa e di qualità

Contro

  • Display IPS LCD
  • Nessuna certificazione IP
  • Video di scarsa qualità
  • Audio solo mono

Confezione di vendita Realme 11 5G : Voto 9.0

Nel classico box giallo e nero che caratterizza i prodotti di fascia media Realme c’è tutto, ma proprio tutto, quello che serve per un corretto e sicuro utilizzo dello smartphone sin dal primo istante.

Oltre al dispositivo, sono presenti:

  • Cavo dati USB C
  • Carica batterie da 67W
  • Cover in tpu trasparente
  • Pellicola protettiva preinstallata
  • Strumento estrazione carrello dual nano sim
  • Manualistica

Molto bene quindi il fatto che Realme non segua la tendenza di molti competitor e che prosegua con il “coccolare” l’utente finale fornendo tutti gli accessori necessari, oltre tutto di ottima qualità.

Spicca il carica batterie da ben 67W, compatto e trasportabile, che lascia chiaramente intendere quale sia la potenza di ricarica del device.

Costruzione design e ergonomia Realme 11 5G : Voto 7.5

Una delle prime cose che saltano all’occhio con il Realme 11 5G è il suo design innovativo.

Realme ha fatto un cambiamento significativo rispetto alla serie 10 dell’anno precedente, che aveva bordi curvi, reintroducendo il design con schermo piatto.

Questa scelta conferisce al dispositivo un aspetto elegante e distintivo, con i bordi piatti che non solo migliorano l’estetica generale del telefono, ma contribuiscono anche a fornire una presa più sicura e confortevole, vantaggio considerevole specialmente per coloro che preferiscono utilizzare il loro smartphone senza una custodia protettiva.

Realme 11 5G è costruito completamente in policarbonato, disponibile nelle colorazioni Glory Black e Glory Gold, con la prima, oggetto della nostra recensione, più sobria ed elegante, che presenta una finitura opaca con sfumature violacee, mentre la seconda che presenta un effetto di brillantezza sulla parte posteriore che cattura l’attenzione quando la luce lo colpisce da certi angoli nettamente più vistosa, probabilmente pensata per un giovane pubblico.

La back cover è dominata dal comparto fotocamera: il produttore ha posizionato i due sensori fotografici all’interno di un grande cerchio posto nell’angolo in alto a sinistra del dispositivo, che ricorda una ghiera di orologio, creando una piacevole asimmetria bilanciata capace di caratterizzarne fortemente il design.

Il frame segue la colorazione della back cover e ha sul lato destro i pulsanti di accensione e i tasti del volume, che offrono un feedback tattile responsivo e un clic soddisfacente, con il pulsante di accensione che funge da sensore di impronte digitali, nella parte sinistra il carrello dual nano sim e espansione micro sd, su quello superiore un microfono mentre sul lato inferiore del telefono si trovano la porta di ricarica USB Type-C, il jack per le cuffie da 3,5 mm e la griglia dello speaker e il microfono principale.

La parte anteriore è costituita dall’ampio display completamente piatto da 6.72 pollici, interrotto dalla piccola selfie cam posta in alto al centro poco sotto la feritoia per l’altoparlante di sistema, perfettamente mimetizzato tra di esso e il frame.

Il pannello non risulta perfettamente simmetrico con il bordo inferiore più ampio in sezione degli altri tre, che comunque non sono ridotti, a causa della tecnologia IPS utilizzata da Realme che, come ben sappiamo, richiede maggiori punti di aggancio al telaio dello smartphone.

Nonostante la sua sensazione robusta, Realme 11 5G non ha una classificazione IP ufficiale, una caratteristica che sta diventando sempre più comune in questo segmento di prezzo. Pur comprendendo le considerazioni legate al costo, una tale certificazione sarebbe stata gradita.

Realme 11 5G è un device di dimensioni generose, con i suoi 165.7X76X8.1 mm e un peso di 190 grammi.

Grazie, però, a spessore ridotto, frame e angoli piatti, oltre che un peso ottimamente bilanciato, offre una sicurezza nella presa, anche come detto in precedenza senza l’uso di una custodia protettiva, risultando gradevole da utilizzare e relativamente comodo da trasportare.

Realme 11 5G rappresenta una mossa audace da parte di Realme per soddisfare le aspettative dei consumatori in cerca di design innovativo e dettagli eleganti. Il dispositivo si distingue per il suo schermo piatto, il design del modulo fotocamera e le scelte di colore audaci. Sebbene alcune di queste caratteristiche possano non essere di gusto universale, sono eseguite con cura e aggiungono un tocco distintivo a questo smartphone.

Peccato per la mancanza di certificazione IP che avrebbe dato un tocco superiore al device.

Display Realme 11 5G : Voto 7.5

Lo schermo utilizzato dal produttore è un IPS LCD da 6.72 pollici, piatto, risoluzione FHD+ 1080×2400 pixel, 392 ppi di densità, luminosità massima di 680 nit e frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz.

Siamo sinceri, ci saremmo aspettati un AMOLED da Realme, anche se ammettiamo che questo pannello è comunque gradevole da utilizzare, grazie a un’ottima resa dei colori, una buona bilanciatura cromatica ben supportata tramite software da Realme con diverse opzioni.

La luminosità massima di 550 nits media consente di visualizzare il display in modo chiaro anche in presenza di luce solare diretta.

Manca l’HDR, ma il dispositivo è certificato Widevine L1, il che significa che è possibile usufruire di contenuti in alta definizione.

La qualità dei colori soddisfa, ma la gamma dinamica avrebbe potuto essere migliore. La mancanza di un pannello AMOLED e l’assenza dell’HDR si fanno notare e purtroppo per Realme 11 5G sono specifiche spesso presenti nei competitor della stessa fascia di mercato.

In compenso, Il tasso di aggiornamento di 120Hz dello schermo offre un’esperienza di scorrimento davvero fluida. In modalità “Selezione automatica,” la frequenza è impostata a 120Hz durante lo scorrimento, ma scende a 60Hz nella maggior parte delle applicazioni.

Se si scelgono manualmente i 120Hz, lo schermo oscillerà tra i 90 e i 120Hz, garantendo una transizione impeccabile durante la navigazione.

Impeccabile il funzionamento del sensore di prossimità e di quello di luminosità automatica, mentre il feedback al tatto sulla vibrazione è nella media dei competitor.

Il display di Realme 11 5G offre una buona esperienza visiva, con una frequenza di aggiornamento elevata e una resa dei colori bilanciata, che però vengono leggermente offuscati dalla mancanza di un pannello AMOLED e di un supporto HDR.

Hardware Realme 11 5G : Voto 7.5

Scheda tecnica Realme 11 5G

  • Dimensioni: 165.7X76X8.1 mm
  • Peso: 190 grammi
  • SoC: Mediatek Dimensity 6100+ 2.2 Ghz ( 6 nm )
  • GPU: Mali-G57 MC2
  • Memoria:
    • RAM: 8 GB DDR4X
    • ROM: 256 GB UFS 2.2
  • Reti: 5G Dual SIM (Dual Nano Sim)
  • Connettività:
    • Bluetooth 5.2
    • WiFi a/b/g/n/ac
    • GPS + GLONASS
    • NFC
    • Micro SD
    • Jack audio 3.5
  • Display: 6,72″ IPS LCD FHD+ 120 Hz
  • Fotocamere:
    • Primaria da 108 MP a/f 1.8  Eis PDAF
    • Profondità: 2.0 MP f/2.4
    • Anteriore: 16 MP: f/2.5
  • Batteria:
    • 5.000 mAh ricarica a 67W

l cuore del Realme 11 5G è rappresentato dal chipset MediaTek Dimensity 6100+ 5G, costruito su un processo di produzione a 6 nanometri. Questo SoC offre una frequenza di clock massima di 2.2GHz, e viene supportato da  8GB di RAM, con un tocco di “Dynamic RAM” che permette un incremento aggiuntivo di 4GB e 256GB di spazio di archiviazione UFS 2.2, e offre anche uno slot per schede microSD per espandere ulteriormente la memoria.

Nell’uso quotidiano, il Realme 11 5G si comporta in modo più che soddisfacente.

Questo dispositivo è stato testato per chiamate, navigazione tra app, navigazione web, consultazione dei social media, streaming di contenuti e altro ancora, e non ha mostrato alcun problema. Le prestazioni nei benchmark non sono state eccezionali, ma nella vita reale, il dispositivo si è dimostrato più che adeguato per le attività quotidiane, compreso il gaming non prettamente evoluto.

Molto buona la dotazione hardware dedicata alla connettività, con il supporto 5G, dual nano sim e micro sd, WiFi 5, Bluetooth 5.2, GPS Glonass, NFC e jack audio.

Molto utili e apprezzate le presenze di uno slot per espandere la memoria che non va a intaccare il supporto dual sim e del jack audio, sempre più raro.

Manca invece l’audio stereo e quello riprodotto dallo speaker presente nel frame è solo accettabile sia in termini qualitativi che di intensità.

Il sensore di impronta digitale posto lateralmente svolge bene il proprio compito, seppur non campione di velocità rimane però abbastanza preciso.

Il feedback aptico generato dal motorino della vibrazione è udibile ed in linea con la categoria di appartenenza di Realme 11 5G, senza infamia e senza lode.

Realme 11 5G, quindi, offre prestazioni solide per le attività quotidiane e un’esperienza di gioco adeguata alla fascia di prezzo, una buona gestione delle temperature, tanta memoria con il surplus di un vero dual sim+micro sd, sempre più raro, e dell’altrettanto utile e sempre meno presente jack audio da 3.5 mm.

Software Realme 11 5G : Voto 8.0

Realme 11 5G è dotato di Realme UI 4.0 basata su Android 13 OS.

Questo è un aspetto cruciale per gli utenti attenti alla sicurezza e alla longevità del loro dispositivo: Realme promette 2 anni di aggiornamenti software e 3 anni di patch di sicurezza.

Buon supporto per un device di fascia media, considerando che Realme solitamente è anche rapida nel loro rilascio.

L’interfaccia Realme UI 4.0 presenta un’esperienza utente aggiornata e ricca di funzionalità. Realme sta lavorando costantemente per migliorare l’usabilità del sistema operativo rendendo l’interfaccia pulita e intuitiva e la navigazione e l’utilizzo del dispositivo un’esperienza piacevole.

Non manca la  possibilità di personalizzare l’aspetto del dispositivo direttamente dalle impostazioni, con opzioni per regolare l’aspetto delle icone, le animazioni e persino i font. È un modo per gli utenti di creare un’esperienza visiva che rispecchi le loro preferenze.

Troppa invece è la presenza di bloatware, ovvero app preinstallate che, fortunatamente, spesso possono essere eliminate, liberando spazio e semplificando l’interfaccia.

Solito ottimo OS Realme, che deriva direttamente da OPPO e OnePlus, curato graficamente, semplice, rapido e gradevole, con numerose opzioni di personalizzazione.

Fotocamera Realme 11 5G : Voto 7.5

Comparto formato da:

Primaria da 108 MP a/f 1.8  Eis PDAF

Profondità: 2.0 MP f/2.4

Anteriore: 16 MP: f/2.5

Realme 11 5G vanta una fotocamera principale da 108MP, il cui sensore è l’ISOCELL HM6, accompagnata da una lente per ritratti da 2MP.

La combinazione di una fotocamera ad alta risoluzione e una lente dedicata per i ritratti promette versatilità e qualità delle immagini, con la presenza dello zoom lossless 3x, che dovrebbe migliorare la capacità di cattura dei dettagli.

In condizioni di luce ideali, la fotocamera da 108MP di Realme 11 5G offre risultati soddisfacenti, con   immagini che presentano una buona quantità di dettagli e una riproduzione accurata dei colori.

La tecnologia di binning dei pixel permette di scattare foto a 12MP, che mantengono colori e dettagli fedeli.

Le cose cambiano quando la luce diminuisce.

In condizioni di scarsa illuminazione, la qualità dei dettagli inizia a declinare, con la fotocamera che lotta con il contrasto e la riproduzione dei dettagli, specialmente in presenza di ombre. Questo potrebbe influire negativamente sulla capacità del dispositivo di catturare accuratamente la gamma completa di colori e sfumature presenti in una scena.

Sufficiente la selfie cam, in linea con la categoria di appartenenza, mentre non all’altezza sono i video che arrivano alla risoluzione FHD a 30 fps poco fluidi e stabilizzati e con audio anch’esso poco sincronizzato.

Autonomia velocità di ricarica e ricezione Realme 11 5G : Voto 8.5

La batteria integrata non removibile da 5.000 mAh presente su Realme 11 5G è in grado di coprire agevolmente la nostra giornata stressa a pieno regime che inizia alle 7.00 e si conclude alle 21.00, con un residuo medio di carica di oltre il 25%, utilizzando il dispositivo in modo intensivo per attività come la visione di contenuti video o il gioco, social network messaggistica istantanea, foto, video e, ovviamente, chiamate vocali.

Processore parsimonioso, software ottimizzato e ampia capacità della batteria permettono questo risultato, che va anche oltre raggiungendo quasi le due giornate con un utilizzo meno intensivo e più moderato.

Il supporto 67W permette di ricaricare rapidamente la batteria in soli 50 minuti. Una soluzione comoda, supportata dal carica batterie dedicato offerto nella dotazione di serie, ma quasi “inutile” vista l’ampia autonomia di esercizio che Realme 11 5G è in grado di garantire con una singola carica.

Molto buona la ricezione voce, dati e lo switch tra le reti, agevolata anche dall’assenza di vetro e metallo nei materiali utilizzati, che ovviamente tenderebbero a schermare il segnale.

Di qualità le chiamate vocali offerte dalla capsula auricolare, mentre questa cala e risulta leggermente metallica in vivavoce.

Prezzo Realme 11 5G

Realme 11 5G è disponibile presso le maggiori catene di distribuzione elettronica ad un prezzo di listino di Euro 299,99 che scende a 279,99 per il primo periodo di lancio.

Unico taglio di memoria presente, 8/256 Gb che ricordiamo essere espandibili tramite micro sd.

Un prezzo che nominalmente potrebbe essere anche adeguato, ma che soffre terribilmente della concorrenza agguerrita e motivata, specie di quella di Motorola, Xiaomi e Honor, capaci di proporre soluzioni avanzate tecnologicamente  alla stessa cifra.

La situazione potrebbe cambiare se Realme 11 5G rientrasse in promozioni Amazon o Black Friday e il suo prezzo, magari, scendesse al di sotto delle 230/240 Euro.

In questo caso risulterebbe un terminale centrato da tenere in seria considerazione.

Conclusioni e valutazione finale Realme 11 5G : Voto 7.2

Realme 11 5G può rivelarsi uno smartphone adatto all’uso quotidiano con il suo design accattivante, buone prestazioni e ottima autonomia d’esercizio.

Il dispositivo è dotato di un display da 120Hz che offre un’esperienza visiva rapida e  fluida, la potenza del chipset MediaTek garantisce una performance adeguata per le attività di multitasking, per il gaming basilare e per lo streaming video.

Il sensore primario della fotocamera cattura foto di buona qualità, ma soffre in condizioni di scarsa luminosità.

La batteria da 5000mAh garantisce un’autonomia molto elevata e gode, qualora ve ne fosse la necessità, del supporto ricarica da 67W.

Ottimo infine il software Realme, ben curato e figlio dell’esperienza OPPO, coì come la dotazione di serie, completissima e di qualità.

Ci sono alcuni punti deboli che non possono essere trascurati, come la mancanza di uno schermo AMOLED potrebbe deludere chi ama colori vividi e neri profondi, il sensore secondario della fotocamera potrebbe sembrare superfluo per molti utenti, la scarsa qualità dei video e la mancanza di un’audio stereo, oltre che nessun tipo di certificazione IP.

Molte di queste specifiche sono presenti nei concorrenti più accreditati, proposti allo stesso prezzo di Realme 11 5G.

In ogni caso è un terminale adatto a tutti coloro che necessitano di autonomia elevata, un ampio e fluido display, tanta memoria anche espandibile senza perdere la funzionalità dual sim e che infine apprezza la Realme UI, davvero ottima e ben strutturata.

Lascia un commento