Motorola Razr 5g recensione

Sono passati oltre 15 anni dal primo affascinante Moto Razr, il V3, che tutti noi appassionati di tecnologia di vecchia data abbiamo usato e apprezzato per le sue qualità tecniche, ma soprattutto per il design.

E siamo ancora qui, nel 2020, a parlare di lui, il Razr, in una versione rivista e al passo con le ultime innovazioni. Ma il suo pezzo forte rimane sempre uno e uno solo, il design. Eh si, e’ tremendamente bello !!!

CONFEZIONE VOTO 9

Moto Razr 5G e’ bello ? Ebbene anche la confezione di vendita non e’ da meno ! 

Dimentichiamoci le anonime scatole in cartone, qui abbiamo una sorta di piramide in policarbonato dove troviamo, ovviamente, lo smartphone in bella vista, aperto in tutto il suo splendore, e una custodia in tessuto, dove troviamo il cavo dati USB Type C, il carica batterie da 18 W e un paio di auricolari in ear USB Type C anch’esse di ottima qualità.

La confezione di vendita ha anche la funzionalità di cassa di risonanza, ovvero possiamo utilizzare Moto Razr 5G aperto e collocato in essa in riproduzione audio, avendo una sorta di effetto stereo indotto.

COSTRUZIONE ED ERGONOMIA VOTO 9.5

Moto Razr 5G e’ un pieghevole a conchiglia, ovvero vuole essere uno smartphone che ha come sua caratteristica fisica quella di occupare meno spazio possibile. 

Quindi da aperto risulta essere un normale smartphone usabile in tutto e per tutto, mentre una volta chiuso occuperà pochissimo spazio e lo potremo tranquillamente riporre nella tasca dei pantaloni, della giacca o per le  donzelle nella borsetta, senza avere ingombri eccessivi.  

Rispetto al suo predecessore Razr 2019, il nuovo Razr 5G fa un balzo immenso in termini di qualità costruttiva, partendo dall’ottimizzazione della cerniera di apertura e chiusura, sempre in acciaio, ma che ora risulta impeccabile e priva di rumori molesti.

I materiali utilizzati sono premium, ovviamente. Moto Razr 5G e costruito interamente in  vetro, con profili in alluminio satinato, che dona un effetto estetico elegante e raffinato.

Nella parte anteriore troviamo il display esterno e la cam con relativo flash led, mentre sul retro e’ presente il logo Motorola, che funge da fingerprint.

Nella parte inferiore e’ presente il connettore di ricarica USB Type C, lo speaker audio e il carrello sim, novità quest’ultima rispetto al modello precedente, ben gradito .

Moto Razr 5G pesa 192 grammi, meno del predecessore, e molto meglio equilibrato, da chiuso da un’ottima sensazione di solidità, mentre da aperto risulta quasi leggero.

Il suo spessore massimo da aperto e’ di soli 7,9 mm .

Curato nei minimi dettagli in tutto e per tutto.

DISPLAY VOTO 8.5

Moto Razr 5G è dotato di due schermi, uno esterno da 2,7 pollici con risoluzione di 800×600 OLED, luminoso e grande quanto basta per essere fruito per operazioni basilari ( e non ), e lo  schermo principale  da 6,2 pollici P-OLED risoluzione  2142 x 876 pixel, ben illuminato e dotato di un sensore che funzione egregiamente. 

Il lavoro di Motorola rispetto al precedente Razr si vede, poiché ora abbiamo un pannello molto più omogeneo e che riesce a “mascherare”nel migliore dei modi la piega, che fisicamente non potrà mai scomparire.

Non abbiamo quindi più la sensazione passandoci sopra con il dito di “affondare”.

HARDWARE VOTO 8

Moto Razr 5G e’ dotato dell’ottimo Qualcomm  Snapdragon 765G , 8 Gb di memoria Ram e 256 Gb di memoria utente, non espandibile.

Motorola ha deciso di dotare Razr 5G del processore Snapdragon 765 per due motivi sostanziali. Il primo per evitare inutili surriscaldamenti al terminale dovuti all’utilizzo di processori più prestanti, e sottolineo inutili in quanto Razr 5G e’ un dispositivo che si rivolge ad un utenza che non ha come utilizzo principale lo smartphone per gioco o diletto, dove uno Snapdragon 865 avrebbe più senso.

Il secondo motivo e’ dovuto a una decisone di dotare il terminale di un processore che, nonostante le limitazioni fisiche della capacità della batteria, ci consenta di raggiungere tranquillamente un’intera giornata di utilizzo, cosa che Razr 5G fa senza affanno.

Moto Razr 5G e’ dotato diWi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.1.e chip NF

Da sottolineare la presenza dello slot per la nano SIM., mancanza gravissima del modello precedente.

Moto Razr 5G ora puo’ essere utilizzato quindi sia in mono sim, oppure in dual sim, sfruttando il vano sim fisico e la Esim, che e’ ancora presente.

Funzionale ed elegante, come tutto lo smartphone, e’ Il lettore di impronte digitali che ora e’sul retro all’interno del logo Motorola.

Lo speaker audio e’ mono, sufficientemente potente per il target di utilizzo di Moto Razr 5G.

SOFTWARE VOTO 9

Moto Razr 5G e’ dotato di Android 10 quasi stock,  aggiornato con le patch di agosto 2020 ed implementato con alcune  migliorie Motorola come le numerose  gesture, e  Moto Display, una versione rivista e aggiornata del classico Ambient Display.

Ma lo sforzo maggiore Motorola lo ha rivolto al display esterno, che ora gode di un software quasi dedicato.

Riusciremo quindi a utilzzare numerose funzionalità di Moto Razr 5G anche da chiuso, utilizzando il piccolo ma luminoso display da 2.7 pollici come se fosse uno smartwatch evoluto.

Possiamo leggere e rispondere a mail, notifiche, WhatsApp, Telegram, ecc…, utilizzare numerose applicazioni come Spotify, YouTube, Maps, ecc…, tutto personalizzabile a nostro piacimento tramite software dedicato.

Moto Razr 5G consente inoltre di effettuare e ricevere chiamate anche a foldable chiuso, oltre che utilizzare la cam visualizzando le immagini nel display esterno per scattare selfie.

Lavoro egregio da parte della Casa Alata, che consente di utilizzare lo smartphone anche da chiuso, evitando quindi l’utilizzo di smartwatch, salvaguardando il sistema di apertura e chiusura display, nonché l’autonomia di esercizio.

FOTOCAMERA 7.5

Moto Razr 5G e’ dotato di una singola fotocamera da 48 megapixel ƒ/1.7 stabilizzata otticamente.

La selfie cam e’ una 20 megapixel ƒ/2.2 

Ricordiamo, anche i  questo caso, che Moto Razr 5G non e’ rivolto a foto amatori, quindi per salvaguardare l’estetica del prodotto la casa costruttrice ha deciso di equipaggiare il dispositivo con una dotazione basilare e senza sensori aggiuntivi .

Gli scatti quindi risultano buoni con condizioni di luce ottimale, mentre soffrono maggiormente al calare della stessa, nonostante sia presente la modalità notturna.

Stesso discorso vale anche per i video, con risoluzione massima 4K, che pero’ sono ben fermi , grazie all’interazione tra stabilizzazione digitale e quella ottica. L’audio risulta altresì sempre ben sincronizzato.

Anche nel comparto cam si vede il lavoro software di Motorola. L’interfaccia utente e’ ottimizzata per utilizzo con il foldable, e risulta sempre pulita e semplice da fruire.

Abbiamo numerose modalità di utilizzo, non ultima la possibilità di utilizzare il display esterno e soprattuto il sensore principale da 48 Mp per scattare ottimi selfie.

Presenti effetto ritratto ( sw ) modalità notturna, bilanciamento e contrasto dei colori, zoom e tutte le principali funzioni oramai classiche degli smarphone.

RICEZIONE E AUTONOMIA 8.5

Moto Razr 5G è dotato di una batteria 2.800 mAh, che , considerate le dimensioni dello smartphone, risulta adeguata.

Comunque Moto Razr 5G ci consente tranquillamente di coprire un’intera giornata stress con un utilizzo senza compromesso, e tutto ciò e’ dovuto all’ottimo lavoro di ottimizzazione software Motorola, che già con la serie Edge ha dato prova di cosa e’ capace.

Inoltre, la scelta a nostro avviso azzeccata del processore Snapdragon 765 e ottimizzazione estrema del sw per il display esterno completano il pacchetto, fornendoci un dispositivo bello, compatto, elegante e utilizzabile senza affanni

Non e’ presdente la ricarica wireless, mentre abbiamo il famoso Turbo Power Motorola. 

La ricezione sia in chiamata che in trasmissioni dati e’ da Motorola, ovviamente ottima.

CONCLUSIONI FINALI 

Il mito Razr torna a distanza di oltre 15 anni, e torna adesso.

Razr 2019 aveva fascino, ma il suo successore Razr 5G e’ il vero erede del mitico V3.

Bello, il più bello, senza discussione alcuna, anche se la bellezza e’ soggettiva io comunque mi sbilancio sfidando tutti a trovare uno smartphone ad oggi più bello ed elegante.

Bello ma non solo.  

Moto Razr 5G ha tutto quello che serve in un dispositivo, ovviamente senza mai dimenticare il target al quale di rivolge.

E’ un terminale premium, non si nasconde, a partire dal prezzo, che non e’ e non vuole essere per tutti.

Occorrono 1599 Euro per possedere questo piccolo gioiello di design ed ingegno, tanti, vero, ma adeguati al prodotto esclusivo che e’.

Non mi dilungo in discussioni tecniche, analizzando Moto Razr 5G non avrebbe senso.

A chi e’ rivolto ? A tutti coloro che possono e vogliono avere qualcosa di unico ed esclusivo.

A chi non e’ rivolto ? A tutti coloro che prediligono funzionalità estremizzate e scheda tecnica.

Personalmente , come avrete capito, adoro Razr 5G, e l’ho utilizzato con soddisfazione come terminale principale, stressando per bene ogni sua caratteristica.  Non e’ perfetto, ma….e’ tremendamente bello, unicamente bello, e tanto basta.

NON MI SENTO DI ESPRIMERE UN VOTO NUMERICO CHE RIASSUMA IL TERMINALE.

Se lo si comprende e lo si vuole il voto e’ altissimo, per tutti gli altri no.

Chiudo con un paragone, che magari può apparire inappropriato, ma pertinente . Avete mai avuto la fortuna di salire su un’auto sportiva ? Se si avrete notato che non e’ comoda come un suv, non e’ silenziosa come una berlina, non e’ pratica come una city car.  E’ tutto ciò quanto basta, con dei compromessi . MA E’ UNICA, ESCLUSIVA E SOPRATTUTTO BELLA

Questo e’ Moto Razr 5G

Pro

Bellissimo

Software ottimizzato

Qualità costruttiva

Contro

Non e’ per tutti

IMG-20201006-112443319
IMG-20201006-113859806
IMG-20201006-132656991-HDR
IMG-20201006-132659437-HDR
IMG-20201006-132701476-HDR
IMG-20201006-132716587
IMG-20201006-132728720-HDR
IMG-20201006-132733984-HDR
IMG-20201006-163951828-HDR
IMG-20201006-164005613
IMG-20201006-164010850-HDR
IMG-20201006-164014125-HDR
IMG-20201006-200243208
IMG-20201006-200250728
IMG-20201006-200304320
Lascia un commento