Il CONI, in collaborazione con il MIUR, le Federazioni Sportive Nazionali e Samsung Electronics Italia avvia un nuovo progetto dedicato alle scuole secondarie di I grado, “Scuole aperte allo sport”, che per l’a.s. 2017-2018, coinvolgerà in via sperimentale 100 scuole su tutto il territorio nazionale, con 1.500 classi e ca. 30.000 ragazzi.

Il progetto oltre a fornire un servizio concreto alle scuole, offre l’opportunità di far conoscere diversi sport, con l’obiettivo di favorire l’avviamento alla pratica sportiva ed accrescere il bagaglio motorio globale dei ragazzi di 11-13 anni, attraverso un’offerta multidisciplinare che consenta un orientamento sportivo consapevole.

“Scuole aperte allo sport” offre un pacchetto di attività totalmente gratuito per le scuole e i ragazzi, che prevede:

  • Settimane di sport: in ciascuna  scuola coinvolta verrà avviato un percorso multi sportivo per tutte le classi (dalla 1^ alla 3^), costituito da 3 sport, realizzati in tre settimane durante l’orario scolastico (una settimana dedicata a ciascuno sport). Nelle tre settimane un tecnico federale, laureato in scienze motorie, affiancherà gli insegnanti di Educazione Fisica della scuola per realizzare in palestra le attività relative a ciascuno sport.
  • Pomeriggi Sportivi: un pomeriggio a settimana dai tecnici federali saranno realizzati, nelle palestre scolastiche, corsi gratuiti relativi ai 3 sport che coinvolgeranno gli studenti delle scuole partecipanti in continuità con le attività svolte nelle settimane di sport.
  • Percorso Valoriale: all’attività sportiva si accompagnerà un percorso valoriale “campioni di fair play” per la diffusione dei valori educativi dello sport, Fair Play e lotta al bullismo, che prevede anche una sessione dedicata alla lotta al cyber bullismo “ metti in rete il fair play” al quale sarà legato un contest a premi;
  • Kit di attrezzature sportive: ogni scuola riceverà un kit con piccole attrezzature sportive per realizzare i tre sport abbinati, messo a disposizione dalle FSN aderenti.
  • Feste finali: eventi di fine percorso con dimostrazioni dei ragazzi legate agli sport praticati durante l’anno che si svolgeranno all’interno delle scuole con il coinvolgimento delle famiglie.

Il progetto vede gli studenti protagonisti anche nella fase organizzativa, infatti ogni scuola identificherà un team di studenti che saranno gli Young Ambassador del progetto e supporteranno nella realizzazione delle attività e del percorso valoriale partecipando al contest con video ed elaborati realizzati dagli studenti della scuola.

ATTIVITA’ SPORTIVA: le settimane di sport ed i pomeriggi sportivi

L’attività sportiva, che si realizza  grazie alle settimane di sport e ai pomeriggi sportivi, prevede un approccio polisportivo e multidisciplinare, in modo da garantire ai ragazzi una formazione multilaterale che consenta di costruire abilità motorie e capacità coordinative significative.

In tutte le scuole partecipanti saranno proposte l’atletica leggera e la ginnastica a cui si affincherà un terzo sport, tra sport di squadra, sport con attrezzi, e sport di combattimento di seguito elencati:

FIDAL  Atletica leggera

FGI      Ginnastica

FPI      Pugilato

FITA    Taekwondo

FIBS    Baseball/softball

FIGC   Calcio a 5

FIH      Hockey su prato            

FIP      Pallacanestro                 

FIGH   Pallamano          

FIR      Rugby senza contatto

FIG      Golf

FIDS    Danza sportiva

Al progetto partecipano quindi 12 Federazioni Sportive ed il Comitato ltaliano Paralimpico per favorire inclusione nel progetto dei ragazzi con disabilità.

GLI EVENTI CON GLI AMBASSADOR SPORTIVI

Al fine di coinvolgere maggiormente i ragazzi e gli insegnati e di comunicare al meglio l’iniziativa su tutto il territorio, si prevedono 20 eventi, uno a regione,  durante i quali sarà presentato il progetto, grazie anche alla partecipazione attiva del Team di Testimonial sportivi supportati dagli Young Ambassador della scuola. Gli eventi prevedono un primo momento di confronto in aula magna tra i testimonial che porteranno la propria esperienza di sport e di vita e promuoveranno il percorso valoriale previsto dal progetto, ed a seguire, un laboratorio con attività sportive pratiche in palestra insieme agli studenti e agli insegnanti. Moderatori e coordinatori di tali eventi saranno Margherita Granbassi, Carlo Molfetta e Marta Pagnini, ai quali si affiancheranno gli atleti coinvolti dalle diverse Federazioni come testimonial di progetto.

PARTECIPAZIONE

Il progetto prevede per questo primo anno di sperimentazione, il coinvolgimento di circa cento scuole (un plesso scolastico a provincia) che sono state individuate dagli Organismi Regionali dello Sport a Scuola (MIUR-CONI), in base ai seguenti criteri:

  • capoluoghi di Provincia
  • aree/quartieri di maggior disagio socio-economico
  • presenza di strutture adeguate all’interno del plesso (palestra/impianto sportivo scolastico)
  • disponibilità del plesso ad ospitare l’attività sportiva proposta in orario curriculare ed extracurriculare per un pomeriggio a settimana
Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

LG G7 test fotocamera

Da qualche giorno stiamo testando il nuovo LG G7, smartphone dotato di fotocamera intellig…