Acronis, leader globale della protezione e dello storage ibridi per dati cloud, ha annunciato oggi una nuova partnership strategica con Google Cloud e ha reso noti i piani per potenziare le soluzioni di backup di Acronis tramite l’integrazione con Google Cloud Platform.

Il nuovo accordo intende incrementare significativamente il numero di regioni cloud in cui i partner e i clienti Acronis possono archiviare i loro dati. Garantirà velocità di caricamento più rapide e opzioni di sovranità dei dati agli utenti in un numero maggiore di paesi.

Google Cloud Platform sarà integrata nelle future versioni delle soluzioni di backup, disaster recovery e sincronizzazione e condivisione dei file di Acronis. Questo potenziamento consentirà ai partner Acronis di espandere la propria attività grazie alla possibilità di offrire servizi di protezione dei dati semplici e rapidi a milioni di clienti che utilizzano già Google Cloud Platform.

Il facile accesso a Google Cloud Platform consentirà anche agli utenti di ridurre i tempi di ripristino (RTO) e di centrare gli obiettivi dell’accordo sul livello del servizio (SLA), specie nelle situazioni di disaster recovery.

“L’integrazione di Google Cloud con i prodotti di backup di Acronis è una delle richieste prioritarie dei nostri utenti”, ha dichiarato John Zanni, il Presidente di Acronis. “Sono molte le aziende che hanno investito nell’infrastruttura del cloud pubblico. Noi stiamo semplicemente rendendo più facile per loro utilizzarlo con Acronis.”

Nell’ambito dell’integrazione, Acronis si propone di ampliare il supporto per i carichi di lavoro Google Cloud, di offrire un modello di distribuzione Google Cloud per il server di gestione Acronis Backup e di consentire l’uso di Google Cloud Platform per il disaster recovery.

Questo miglioramento assicura nuove opportunità e un ulteriore livello di flessibilità ai partner Acronis, che saranno in grado di aiutare i clienti a soddisfare le proprie esigenze di protezione dei dati tramite l’esecuzione di Google Cloud Platform.

Le soluzioni di protezione dei dati di Acronis offrono già l’integrazione nativa con diversi fornitori di cloud pubblico, con popolari piattaforme di automazione in hosting e con strumenti remoti di monitoraggio e gestione. I prodotti Acronis sono costruiti per il cloud e concepiti per proteggere tutti i dati in tutti gli ambienti, compresi i carichi di lavoro cloud, i data center, gli ambienti in sede, le sedi remote e i dispositivi mobili.

La partnership di oggi con Google Cloud è un passaggio naturale nell’impegno di Acronis volto a fornire a partner e clienti sia la protezione dei dati più completa sia le opzioni di gestione dei dati più flessibili disponibili.

“Stiamo assistendo a un numero crescente di clienti che approfitta dei nostri prodotti di storage per la protezione dei dati perché assicurano flessibilità, prestazioni ed economia migliori”, ha dichiarato Adam Massey, Director, Strategic Technology Partners, Google Cloud. “Grazie alla partnership con Acronis, un leader consolidato del settore, ci auguriamo di rendere ancora più facile il viaggio dei clienti verso la protezione dei dati.”

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Google

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Nokia 5.1 entra nel programma Android Enterprise Recommended

HMD Global, la casa dei telefoni Nokia, annuncia la disponibilità di Nokia 5.1, che fa par…