LG Electronics sta sviluppando una tecnologia d’intelligenza artificiale proprietaria, basata sul deep learning, implementandola in tutte le business division del gruppo con l’obiettivo di lanciare nuovi prodotti sempre più innovativi.

 

DeepThinQ 1.0 è stato messo a punto lo scorso anno contestualmente alla creazione del laboratorio per l’intelligenza artificiale di LG in Corea, con l’obiettivo di accelerare la ricerca nel campo dell’IA. La piattaforma consente una facile integrazione dell’intelligenza artificiale in una vasta gamma di prodotti, permettendo agli sviluppatori di LG di implementare le tecnologie deep-learning nei prodotti futuri. In linea con la strategia open del proprio brand d’intelligenza artificiale ThinQ, i prodotti LG sviluppati con DeepThinQ, dai device mobile agli elettrodomestici, offriranno una user experience totale grazie alla connessione di diverse tecnologie e soluzioni con la sua avanzata piattaforma per l’intelligenza artificiale.

 

DeepThinQ 1.0 integra funzioni di intelligenza artificiale messe a punto con i dati raccolti in base alle abitudini d’uso dei clienti LG nel corso degli anni, funzioni importanti come il riconoscimento vocale, video con sensori per il rilevamento dello spazio, rilevatori del corpo umano. DeepThinQ 1.0 è stato sviluppato da zero, puntando sull’openness e la diversificazione, e supporta le più importanti piattaforme tecnologiche come Android, Linux e webOS.

 

Con ThinQ di LG, l’espressione “non si finisce mai d’imparare” assume un significato del tutto nuovo infatti i prodotti sviluppati attraverso la piattaforma DeepThinQ “imparano da sé” e diventano sempre più intelligenti, attingendo le informazioni dal cloud server. Questa funzione di apprendimento è il cuore di DeepThinQ e consente ai prodotti con intelligenza artificiale di LG di comprendere non solo il proprio ambiente circostante ma anche il modello comportamentale dei loro utenti. Ad esempio, il condizionatore d’aria LG ThinQ apprende nel tempo i modelli di comportamento degli utenti e raffresca automaticamente i locali in base alle loro temperature preferite. In auto, la tecnologia di monitoraggio di LG memorizza le espressioni facciali e i gesti del conducente e riconosce il momento in cui questi inizia a manifestare sonnolenza. Da ultimo, ThinQ sarà in grado di regolare automaticamente la musica, la luce o il clima all’interno dell’auto studiando le abitudini dei passeggeri che si trovano più frequentemente nell’auto.

 

DeepThinQ sta già cambiando il modo in cui vengono progettati certi prodotti pensati per i settori business e consumer. I robot guida per aeroporti di LG, in uso presso l’Incheon International Airport della Corea del Sud, utilizzano un sofisticato sistema di riconoscimento dei rumori dell’ambiente circostante per migliorare il riconoscimento vocale, permettendo così ai passeggeri di farsi capire meglio. Il robot aspirapolvere di LG impara la differenza tra una sedia e un cane, e si muove di conseguenza.

 

“DeepThinQ è l’incarnazione della nostra filosofia “aperta”, che consiste nell’offrire ai clienti le soluzioni di intelligenza artificiale più efficaci mediante una strategia di piattaforma, partnership e connettività aperte”, spiega il Dr. IP Park, Chief Technology Officer di LG Electronics. “ThinQ cambierà completamente il modo in cui i consumatori utilizzano i nostri prodotti, e questo perché i prodotti ThinQ apprenderanno le loro abitudini per fornire loro servizi intelligenti, e non il contrario”.

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In LG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

LG G7 test fotocamera

Da qualche giorno stiamo testando il nuovo LG G7, smartphone dotato di fotocamera intellig…