Dopo un periodo di difficoltà il mercato degli smartphone ha ripreso a crescere. Certo, non più con i numeri del passato, ma le vendite di smartphone hanno fatto registrare +4% anno su anno, con circa 347 milioni di unità vendute solo nel secondo trimestre del 2017 ed una crescita del 7,7 per quanto riguarda il valore dei telefoni venduti.

Secondo uno studio messo in atto da Counterpoint, negli ultimi 12 mesi il colosso cinese Huawei ha messo a segno un importante sorpasso ai danni di Apple che fa segnare una tendenza generale che vede l’azienda cinese in costante crescita. Il sorpasso c’è stato in mesi storicamente sfavorevoli per Cupertino che, però, punta tutto sulle festività natalizie per recuperare terreno.

Per quanto riguarda il mercato italiano, secondo le misurazioni Mobilens di Comscore, l’azienda cinese ha fatto segnare +413% nel numero di clienti in 24 mesi, con +100% solo negli ultimi dodici. Si tratta della maggiore crescita in termini di volume per quanto riguarda Huawei. Nel secondo quadrimestre 2017, Huawei ha raggiunto un market share del 9,8%, contro l’8,9% del medesimo periodo del 2016. Una crescita che le ha permesso di accorciare ulteriormente la distanza da Apple, adesso distante appena 2,3 punti percentuali.

E Samsung? L’azienda coreana ha conseguito risultati eccezionali raddoppiando il numero dei suoi prodotti venduti, grazie soprattutto agli ultimi device della nota gamma Galaxy. Le vendite dei Samsung Galaxy S8, Galaxy S8+ e Galaxy Note 8 hanno dunque raggiunto dei risultati talmente importanti non solo da aiutare Samsung a meglio competere con i produttori cinesi, ma anche a riportare la domanda dei propri smartphone verso un livello che non si vedeva dalla fine del 2015. La crescita di Apple nel terzo trimestre dell’anno in corso è invece stata frenata dai tanti utenti in attesa del lancio di iPhone X, limitando in tal modo i risultati ottenuti dalla compagnia statunitense (+5,7%) che ha potuto comunque conseguire buoni risultati soprattutto grazie alla popolarità di uno smartphone come l’iPhone 5S, che in Cina viene venduto a soli 240 dollari.

In Cina, poi, continuano a conquistare consensi Oppo e Vivo. OnePlus, inoltre, ha raggiunto il 12% del market share nel primo trimestre dell’anno, portandolo al 28% a soli sei mesi di distanza. La voce grossa l’ha fatta soprattutto nel settore delle vendite online, unico canale a disposizione della cinese per vendere i propri prodotti. Qui, OnePlus va oltre il 62%, rispetto alle altre offerte top di gamma, stabilendo il modello attuale, OnePlus 5, come il più venduto, con una soglia di adozione pari al 24,75%.

Numeri che manifestano una certa vitalità per quanto riguarda il mercato degli smartphone, pronto ad offrire sempre nuove tecnologie, ed anche cloni dei migliori smartphone, in grado di attirare nuovi potenziali clienti

Tutto ruota intorno ai grandi marchi che sembrano dettare il ritmo da seguire per avere successo.

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Cellulari in generale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Netgear presenta Arlo Pro 2

Netgear, fornitore leader di soluzioni di networking domestiche e per piccole e medie impr…