Avete buona memoria o siete tra quelli che riempiono la casa di post-it per evitare di dimenticare le cose? Vi è mai capitato di promettere a un ospite che arriva da fuori città che gli avreste mandato una mail con le vostre mete preferite e poi non trovare il tempo per inviarla? A partire da oggi potrete creare elenchi di luoghi, condividerli e anche seguire gli elenchi che amici e familiari condividono con voi. Tutto senza mai uscire da Google Maps (su Android e su iOS).

Come? Semplicissimo! Aprite l’app Google Maps e individuate il ristorante che volevate assolutamente provare. Toccate il nome e poi l’icona “Salva” per aggiungerlo in uno degli elenchi preimpostati sull’app, ad esempio “Da visitare” e “Preferiti”. Potrete anche decidere di aggiungere il ristorante a un nuovo elenco che chiamerete come più vi piace. Per ritornare agli elenchi che avete creato, andate su “I tuoi luoghi” nel menu laterale e aprite le schede salvate. Le icone dei luoghi salvati nei vostri elenchi compariranno sulla mappa, così saprete sempre quando vi trovate nei dintorni di un ristorante assolutamente da provare.

Condividere è importante, per questo abbiamo reso semplice la condivisione degli elenchi via messaggio, email, social network e attraverso le app di messaggistica più usate. Ogni volta che amici e parenti vengono in città, cliccate sul tasto per la condivisione e tirate fuori tutto ciò conoscete del posto. Chi riceve il link potrà fare clic su “Segui” per attingere all’elenco dei vostri luoghi preferiti ogni volta che ne avrà bisogno.

Gli elenchi che decidete di seguire saranno sempre con voi all’interno di Google Maps, visibili sia da dispositivo mobile che da desktop, anche quando non avete connessione. La prossima volta che sarete in viaggio, scaricate in anticipo le mappe offline dell’area di vostro interesse per accedere direttamente dalla mappa ai luoghi che avete aggiunto agli elenchi.

Grazie agli elenchi, potrete inserire su Google Maps luoghi di rilevanza storica, ristoranti, negozi e tanti altri punti di interesse. Avrete l’imbarazzo della scelta. Ora che abbiamo mappato tutto il mondo, tocca a voi mappare il mondo attraverso gli elenchi – dagli hotspot locali alla lista dei sogni con i luoghi che volete visitare nel mondo.

Scritto da: Zach Maier, Product Manager, Google Maps

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Google

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Technology Hub torna a Milano

Milano si conferma sempre più capitale dell’innovazione tecnologica, con la Lombardia, uni…